L’amore è da Dio

mano padre e figlioPenso alle atroci sofferenze patite da Gesù mentre era sulla croce per morirvi per i nostri peccati. Se fossi stato lì presente quel giorno, sarei rimasto sbigottito anch’io “tanto era disfatto il suo sembiante sì da non parer più un uomo, e il suo aspetto sì da non parer più un figliuol d’uomo” (Isaia 52:14). E nel pensare a quelle sue atroci sofferenze, mi ricordo che sta scritto: “In questo è l’amore: non che noi abbiamo amato Iddio, ma che Egli ha amato noi, e ha mandato il suo Figliuolo per essere la propiziazione per i nostri peccati” (1 Giovanni 4:10). Se dunque Dio ci ha amati così tanto da dare il Suo Unigenito Figliuolo per noi, affinché per mezzo di Lui vivessimo, anche noi dobbiamo amarci gli uni gli altri a fatti e in verità. L’amore è da Dio, fratelli, perché Dio è amore.

Giacinto Butindaro

Annunci