I ‘cinque sola’ della Riforma

cinque solaI ‘cinque sola’ della Riforma esprimono in maniera chiara e sintetica l’evangelo, esse rappresentano le cinque colonne portanti del protestantesimo. Se i santi si attenessero fedelmente a questi 5 punti, che reputo fondamentali, per certo se ne troverebbero bene.

Salvatore Larizza

Annunci

La nostra protesta contro il papato continua

vaticanofulmineEcco cosa dicono quei ‘Protestanti’ che fanno ecumenismo con la Chiesa Cattolica Romana e che ritengono che ormai – dopo che nel 1999 la Federazione Mondiale Luterana e la Chiesa Cattolica Romana hanno redatto una «Dichiarazione congiunta sulla dottrina della giustificazione a tutti i cristiani ortodossi della terra e delle isole» – si possa parlare di «unità nella diversità» con la Chiesa Cattolica Romana: ‘La protesta è finita. E se la protesta è finita, non può più esserci ancora una Chiesa Protestante. Non vi pare? Noi non protestiamo più contro la dottrina della salvezza insegnata dalla Chiesa Cattolica Romana, perché adesso insegniamo la stessa dottrina! Siamo di nuovo Cattolici, ma in un senso universale!’ Ma quello che dicono è falso perché la Chiesa Cattolica Romana insegna sostanzialmente la stessa e identica eresia sulla salvezza che insegnava nel sedicesimo secolo quando scoppiò la riforma protestante, per non parlare di tante altre eresie e superstizioni che insegna, come anche dell’idolatria che pratica e predica. Nessuno di costoro dunque vi seduca con i suoi vani ragionamenti. Questi sono dei lupi travestiti da pecore, che si sono infiltrati in mezzo alle Chiese per portare i santi sotto il papato e quindi trascinarli in perdizione. Per comprendere come la Chiesa Cattolica Romana sia pressoché identica a quella del sedicesimo secolo, leggete il mio libro ‘La Chiesa Cattolica Romana’.
E concludo dicendo questo: per quanto ci riguarda continueremo a protestare contro tutte le false dottrine insegnate dalla Chiesa Cattolica Romana, confutandole mediante le Sacre Scritture, ed a predicare ai Cattolici Romani: ‘Ravvedetevi e credete al Vangelo’, e ad esortarli a uscire e separarsi dalla Chiesa Cattolica Romana.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2014/07/10/la-nostra-protesta-contro-il-papato-continua/

Forte Rocca è il nostro Dio

1) Forte Rocca è il nostro Dio, nostra speme in Lui si fonda; ne sostien benigno e pio nell’angoscia
più profonda. Il tristo tentator a noi fa guerra ognor; astuzia e frode. Son l’armi sue tremende,
ma da lor Dio ne difende.

2) E’ perduto immantinente quei che solo in se confida; per noi pugna un Uom possente che Dio
scelse a nostra guida. Chi sia domandi tu? Egli è Cristo Gesù, nostro Signore; da Lui vigor ne
viene, la vittoria in mano Ei tiene.

3) Se migliaia di demoni ne volessero inghiottire, le malefiche legioni, non vedranci impallidire, con
tutti i lor terror, si mostrin pure, il cor, no, non ci trema: a un detto dell’Eterno, fia depresso il
re d’inferno.

4) La Parola della vita, rispettar denno i potenti; col Suo Spirto, Iddio n’aita, noi sarem con Lui vincenti.
Se pieni di furor, tolgonci figli, onor ed ogni bene, ne avran vantaggio lieve. A noi il Regno restar
deve.

Martin Lutero (1483-1546)

Uno tra i più bei cantici che abbia mai sentito, che ogni volta che lo ascolto e lo canto, mi dà forza e vigore per andare avanti, anche nei momenti più difficili della mia vita.

Larizza Salvatore