Libro – La Massoneria smascherata

copertina-libro-massoneria-smascherata-724x1024Fratelli nel Signore, ecco un altro mio libro confutatorio: si intitola ‘La massoneria smascherata: contro l’infiltrazione e l’influenza di questa diabolica istituzione nelle Chiese Evangeliche’. E’ un libro particolare, diverso per certi aspetti da tutti gli altri, e capirete il perchè leggendolo e studiandolo. La sua lettura e il suo studio vi richiederanno parecchio tempo e impegno, ma sappiate che questo è un libro molto importante che ognuno di voi deve leggere. Vi avverto da subito che questo è un libro che contiene informazioni e notizie che produrranno in voi sbigottimento, e tanta rabbia e tristezza. Ma nello stesso tempo sono sicuro che esso vi farà gioire ed esultare nel Signore e vi farà ringraziare Dio perchè smaschera una delle più potenti ed efficaci macchinazioni di Satana contro la Chiesa dell’Iddio vivente e vero, colonna e base della verità.
Un’ultima cosa: molti di voi leggendo questo libro scopriranno di essere stati MASSONIZZATI, in quanto la Chiesa o la Denominazione o l’Associazione di cui fanno parte è sotto l’influenza o il controllo della Massoneria. A costoro dico: Ravvedetevi e separatevi immediatamente da coloro che vi hanno MASSONIZZATI.
La grazia del nostro Signore Gesù Cristo sia con coloro che lo amano con purità incorrotta. Amen.
Giacinto Butindaro

Per scaricare il libro o fai clic su ‘Download’ in fondo alla tua sinistra nella finestra di SCRIBD o alrimenti vai qua

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2012/12/17/libro-la-massoneria-smascherata/

Annunci

‘Inri Cristo’ un’altro falso Cristo

Si chiama ‘Inri Cristo’ ed è brasiliano. Proclama di essere Gesù Cristo, l’Emissario di Dio Padre, che è tornato sulla terra tramite ‘la legge divina’ della reincarnazione. Insegna tra le tante eresie di perdizione che la resurrezione di Gesù Cristo è un mito.
Ecco un’altro dei falsi Cristi che Gesù ha detto compariranno prima del suo ritorno, secondo che disse: “Allora, se alcuno vi dice: ‘Il Cristo eccolo qui, eccolo là’, non lo credete; perché sorgeranno falsi cristi e falsi profeti, e faranno gran segni e prodigî da sedurre, se fosse possibile, anche gli eletti. Ecco, ve l’ho predetto. Se dunque vi dicono: Eccolo, è nel deserto, non v’andate; eccolo, è nelle stanze interne, non lo credete; perché, come il lampo esce da levante e si vede fino a ponente, così sarà la venuta del Figliuol dell’uomo” (Matteo 24:23-27).

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2011/04/16/inri-cristo-unaltro-falso-cristo/

A coloro che credono nella reincarnazione e quindi che l’uomo è parte di Dio

Ascoltate: la Scrittura insegna che l’uomo non è parte di Dio, cioè egli non è un’emanazione di Dio (e perciò non è divino), ma una creatura di Dio (cfr. Gen. 2:7 e Sal. 139:13-15) che ha bisogno di riconciliarsi con il suo Creatore perché gli è nemico nei suoi pensieri e nelle sue opere; e questo egli lo può fare solo ora in questa vita perché è scritto: “Siate riconciliati con Dio (…) Eccolo ora il tempo accettevole; eccolo ora il giorno della salvezza” (2 Cor. 5:20; 6:2).

Quindi l’uomo è un essere (distinto dal suo Fattore) che a motivo del peccato di cui è nato schiavo deve fare pace con Dio mentre è ancora in tempo. Egli non potrà mai tornare a realizzare di essere uno con Dio e perciò di essere Dio, perché egli non è mai stato Dio e non ha bisogno di realizzare una sua presunta divinità da lui ignorata. In altre parole egli non è una scintilla divina (Atman) che ha bisogno di ricongiungersi con il fuoco (Brahman) da cui è proceduta.

L’uomo ha bisogno di riconciliarsi (badate, non realizzare una ricongiunzione con Dio) con il solo vero Dio e questo lo può fare solo su questa terra, solo in questa esistenza (pentendosi dei suoi peccati e credendo che Gesù Cristo, il Figlio di Dio, è morto per i nostri peccati e risuscitato per la nostra giustificazione); e quando lo fa egli viene purificato da tutti i suoi peccati e in virtù di questa purificazione è certo di andare a vivere con il Signore quando morirà. Se non si riconcilia con il suo Creatore avverrà invece che quando morirà se ne andrà nel fuoco dell’Ades perché morirà nei suoi peccati.

Il ciclo delle rinascite (reincarnazioni) da cui la goccia uomo deve uscire per immergersi nell’oceano Brahman è un qualcosa di inesistente, un inganno perpetrato dal diavolo a danno di tante anime per menarle in perdizione; siamo persuasi infatti che tutti i reincarnazionisti che sono morti pensando di dovere passare attraverso questa sorta di ciclo di purificazione prima di ricongiungersi con Brahman sono nel fuoco dell’Ades a maledire la dottrina della reincarnazione e chi l’ha inventata.

Dunque, per concludere, ‘Ravvedetevi e credete nel Signore Gesù Cristo, per ottenere la purificazione dei peccati e la vita eterna’.

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://lanuovavia.org/giacintobutindaro/2010/05/26/a-coloro-che-credono-nella-reincarnazione-e-quindi-che-luomo-e-parte-di-dio/