Ho scoperto che la mafia esiste … nella Chiesa

mafia-boss-blogHo fatto questa amara scoperta nel corso degli anni: esiste uno spirito mafioso – che peraltro si accoppia perfettamente con quello massonico – nella Chiesa. Con questo voglio dire che esistono Chiese che sono gestite e amministrate esattamente come sono gestite le organizzazioni criminali mafiose. E difatti il modo di parlare e ragionare dei pastori che sono ai vertici di queste organizzazioni è tale e quale a quello dei boss mafiosi. Il loro parlare è pieno di stoltezza e minacce di ogni genere, e il loro modo di agire è consequenziale, e questo perchè devono portare avanti gli interessi personali e della propria organizzazione. Non hanno a cuore ciò che è di Cristo ma hanno a cuore i loro interessi personali, e difatti rigettano le parole di Cristo; non vogliono imitare l’apostolo Paolo, ma Giuda Iscariota o Diotrefe o Alessandro il ramaio. Il loro obbiettivo è il controllo del territorio, impiantando quindi cattedrali e missioni dappertutto. E se vengono a sapere che alcuni fratelli non facenti parte di nessuna organizzazione si riuniscono in un locale preso in affitto, gli mandano il seguente messaggio (spesso in codice per cui va decodificato) ‘Questo è il nostro territorio, qui comandiamo noi, voi dunque siete degli intrusi’. Per non avere ‘noie’ quindi, ti propongono in una maniera o nell’altra di allearti con loro, alleanza che equivale a prendere la dottrina di Dio e gettarsela alle spalle. In queste organizzazioni con lo spirito masso-mafioso non c’è spazio per coloro che temono Dio e osservano i suoi comandamenti, e quindi vogliono attenersi alla dottrina di Dio. C’è invece spazio per i furbi, i malvagi, i bugiardi, i violenti, quelli che sono pronti ad ogni compromesso per amore dell’organizzazione, e i massoni che hanno conoscenze nelle sfere alte della società. Per questi le porte sono sempre aperte, e la carriera ecclesiastica è assicurata. Ma è guerra aperta contro i santi, i giusti, gli umili. Costoro sono etichettati come talebani, bigotti, religiosi, legalisti, gente che non ha capito niente della grazia, naturalmente della grazia che predicano loro, che però non è la vera grazia ma quella falsa perchè per loro essere sotto la grazia significa essere liberi di comportarsi come si vuole …. quindi sulla fronte di costoro è come se ci fosse scritto ‘viva la dissolutezza!’ Ecco a cosa inneggiano questi ecclesiastici ‘mafiosi’: alla libertà secondo la carne, quella che la Parola di Dio condanna.

 

Guardatevi e ritiratevi da costoro perchè non servono il nostro Signore Gesù Cristo, ma il loro proprio ventre, e con dolce e lusinghiero parlare seducono il cuore dei semplici (Romani 16:17-18).

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2013/09/24/ho-scoperto-che-la-mafia-esiste-nella-chiesa/

Libro – La Massoneria smascherata

copertina-libro-massoneria-smascherata-724x1024Fratelli nel Signore, ecco un altro mio libro confutatorio: si intitola ‘La massoneria smascherata: contro l’infiltrazione e l’influenza di questa diabolica istituzione nelle Chiese Evangeliche’. E’ un libro particolare, diverso per certi aspetti da tutti gli altri, e capirete il perchè leggendolo e studiandolo. La sua lettura e il suo studio vi richiederanno parecchio tempo e impegno, ma sappiate che questo è un libro molto importante che ognuno di voi deve leggere. Vi avverto da subito che questo è un libro che contiene informazioni e notizie che produrranno in voi sbigottimento, e tanta rabbia e tristezza. Ma nello stesso tempo sono sicuro che esso vi farà gioire ed esultare nel Signore e vi farà ringraziare Dio perchè smaschera una delle più potenti ed efficaci macchinazioni di Satana contro la Chiesa dell’Iddio vivente e vero, colonna e base della verità.
Un’ultima cosa: molti di voi leggendo questo libro scopriranno di essere stati MASSONIZZATI, in quanto la Chiesa o la Denominazione o l’Associazione di cui fanno parte è sotto l’influenza o il controllo della Massoneria. A costoro dico: Ravvedetevi e separatevi immediatamente da coloro che vi hanno MASSONIZZATI.
La grazia del nostro Signore Gesù Cristo sia con coloro che lo amano con purità incorrotta. Amen.
Giacinto Butindaro

Per scaricare il libro o fai clic su ‘Download’ in fondo alla tua sinistra nella finestra di SCRIBD o alrimenti vai qua

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2012/12/17/libro-la-massoneria-smascherata/

Il peccato uccide. Il vostro silenzio pure.


L’eccessiva attenzione che si pone nell’osservare esclusivamente i propri difetti, farà morire gli altri per non aver avuto del tempo a far conoscere le loro trasgressioni, avvertendoli della gravità della loro situazione; e allo stesso tempo Iddio domanderà conto del loro sangue a coloro che, pur sapendo, sono stati zitti e non hanno parlato. 

‘Quando io dirò all’empio: – Certo morrai, – se tu non l’avverti, e non parli per avvertire quell’empio di abbandonar la sua via malvagia, e salvargli così la vita, quell’empio morrà per la sua iniquità; ma io domanderò conto del suo sangue alla tua mano. Ma, se tu avverti l’empio, ed egli non si ritrae dalla sua empietà e dalla sua via malvagia, egli morrà per la sua iniquità, ma tu avrai salvata l’anima tua. E quando un giusto si ritrae dalla sua giustizia e commette l’iniquità, se io gli pongo davanti una qualche occasione di caduta, egli morrà, perché tu non l’avrai avvertito; morrà per il suo peccato, e le cose giuste che avrà fatte non saranno più ricordate; ma io domanderò conto del suo sangue alla tua mano. Però se tu avverti quel giusto perché non pecchi, e non pecca, egli certamente vivrà, perch’è stato avvertito, e tu avrai salvata l’anima tua’.’ (Ezechiele 3:18-21)

‘Ma se la sentinella vede venir la spada e non suona il corno, e il popolo non è stato avvertito, e la spada viene e porta via qualcuno di loro, questi sarà portato via per la propria iniquità, ma io domanderò conto del suo sangue alla sentinella.’ (Ezechiele 33:6)

‘Ho avvertito quand’ero presente fra voi la seconda volta, e avverto, ora che sono assente, tanto quelli che hanno peccato per l’innanzi, quanto tutti gli altri, che, se tornerò da voi, non userò indulgenza’ (2Corinzi 13:2)
Ora io domando ai fratelli che si attengono alla Sacra Scrittura : ‘Dove sono le sentinelle del Signore? Dove sono coloro che avvertono gli empi di abbandonare le loro vie malvage? Dove sono coloro che avvertono i santi dalle false dottrine? Dove sono? Io non li vedo, né tanto meno li odo. Iddio forse è mutato? Iddio forse agisce diversamente ? Egli forse vuole che stiamo in silenzio davanti al peccato del popolo? Oh no fratelli, piaccia o non piaccia noi parleremo perché Dio ce lo comanda. Lessi un giorno un cartello che diceva : ‘La mafia uccide. Il vostro silenzio pure.’ Ebbene stà succedendo la stessa cosa nella Chiesa dell’Iddio vivente : ‘Il peccato uccide. Il vostro silenzio pure’. Non si procaccia il bene del popolo del Signore coprendo le sue trasgressioni, ma lo si procaccia esortandolo a ravvedersi e ad abbandonare il suo peccato. Sappiatelo, potrete ingannare gli uomini facendogli credere che và tutto bene, quando in realtà và quasi tutto male; ma di certo non potrete ingannare tosto Iddio poiché Egli vede ogni cosa. Iddio vuole uomini sinceri, savi, coraggiosi, pronti a punire ogni disubbidienza fin tanto che l’ubbidienza dei santi sia resa completa, uomini che chiamano le cose con il loro nome, che chiamano bene il bene e male il male, uomini che hanno il diletto nella Parola dell’Eterno e che da Essa non si discostano né a destra né a sinistra.
Salvatore Larizza

La ‘mafia’ nella Chiesa

Esiste nella Chiesa qui in Italia una ‘mafia’ di cui purtroppo molti non si avvedono o fanno finta di non avvedersi, e questa mafia è pericolosa e dannosa per la Chiesa quanto lo è la mafia per lo Stato. Anche questa mafia ha i suoi ‘colletti bianchi’, i suoi ‘boss’, i suoi ‘picciotti’, i suoi ‘soldati’, che non sono altro che lupi rapaci travestiti da pecore, servi di Satana vestiti da servi di giustizia. Noi non daremo tregua a questa mafia in quanto la combatteremo in tutte le sue forme, e la combatteremo con le armi della giustizia che Dio ci ha provveduto fiduciosi che Dio ci condurrà in trionfo in Cristo, liberando tante anime dalle fauci di questi impostori-mafiosi che per poter soddisfare le loro brame stanno procacciando la distruzione morale e spirituale dei santi. Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2012/05/23/la-mafia-nella-chiesa/