Contro il culto a Maria

francesco-culto-a-mariaI Cattolici Romani, che si definiscono Cristiani, hanno trasformato Maria, la madre di Gesù – una nostra sorella che dopo avere finito la corsa fu salvata dal Signore nel Suo regno celeste dove si sta riposando dalle sue fatiche – in «Corredentrice», «Mediatrice», «Rifugio dei peccatori», «Regina del cielo», «Nostra Signora», per citare solo una parte dei numerosi titoli attribuitigli, e le rendono il culto offrendole preghiere e canti e raccomandando la loro anima ad essa, e prostrandosi davanti a statue e immagini che la rappresentano che hanno messo un pò dappertutto.

E’ scritto però: “Non avere altri dii nel mio cospetto” (Esodo 20:3), ed anche: “Non ti fare scultura alcuna né immagine alcuna delle cose che sono lassù ne’ cieli o quaggiù sulla terra o nelle acque sotto la terra; non ti prostrare dinanzi a tali cose e non servir loro, perché io, l’Eterno, l’Iddio tuo, sono un Dio geloso che punisco l’iniquità dei padri sui figliuoli fino alla terza e alla quarta generazione di quelli che mi odiano, e uso benignità, fino alla millesima generazione, verso quelli che m’amano e osservano i miei comandamenti” (Esodo 20:4-6).

I Cattolici Romani sono quindi degli idolatri sulla via che mena in perdizione e con essi non c’è alcuna comunione e nessun accordo perché noi siamo luce nel Signore mentre essi sono tenebre (2 Corinzi 6:14-18), e bisogna quindi predicargli di ravvedersi e credere nel Vangelo (Marco 1:15), dicendo loro di convertirsi dai loro idoli muti a Dio (Atti 14:15), altrimenti quando moriranno scenderanno nelle fiamme dell’inferno perché là vanno gli idolatri (1 Corinzi 6:9-10). E poi esortarli ad uscire dalla Chiesa Cattolica Romana (2 Corinzi 6:17-18).

Nessuno si illuda, il culto a Maria e ai santi che sono in cielo è un culto condannato da Dio, e coloro che vi partecipano muovono a gelosia Dio e lo provocano ad ira (Deuteronomio 32:16). Essi infatti adorano e servono la creatura invece del Creatore, che è benedetto in eterno (Romani 1:25).

«ADORA IL SIGNORE IDDIO TUO, E A LUI SOLO RENDI IL TUO CULTO» (Luca 4:8).

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Per una confutazione dettagliata delle eresie della Chiesa Cattolica Romana leggi il mio libro ‘La Chiesa Cattolica Romana’

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2014/08/19/contro-il-culto-a-maria/

Annunci

Francesco incontra importanti ‘leaders evangelici’

MASSIMA ATTENZIONE A QUESTA NOTIZIA. Francesco si è incontrato con degli importanti ‘leaders evangelici’ per pianificare l’alleanza tra la Chiesa Cattolica Romana e gli Evangelici, o meglio sancire una «unità nella diversità». L’incontro si è tenuto il 24 giugno 2014 in Vaticano presso il Palazzo Santa Marta. Ecco i nomi di coloro che si sono incontrati con lui: John e Carol Arnott (fondatori di Catch The Fire), Kenneth Copeland (fondatore di KCM Ministries), James Robison (fondatore di Life Outreach Int.), Geoff Tunnicliffe (Capo della Worldwide Evangelical Alliance ossia l’Alleanza Evangelica Mondiale). C’era anche Tony Palmer (Vescovo della Communion Evangelical Episcopal Churches). Nella foto sotto potete riconoscere Kenneth Copeland assieme a Tony Palmer alla destra di Francesco.

francesco-pentecostali

copeland-francesco

Fonte: http://revivalmag.com/article/unity-diversity#.U6sm413XyxI.facebook ; https://www.facebook.com/161708630551336/photos/a.681190731936454.1073741827.161708630551336/681190775269783/?type=1

Come potete vedere a questo incontro c’era pure il capo dell’Alleanza Evangelica Mondiale e quindi sappiate che l’Alleanza Evangelica Italiana ha stabilito di portare i suoi membri ad unirsi al Vaticano. Chi dunque fa parte dell’AEI ha la conferma di quello che abbiamo già detto, e cioè che l’AEI collabora con il diavolo e non poteva essere altrimenti visto e considerato che l’Alleanza Evangelica Mondiale è nata in un tempio massonico.

Peraltro Geoff Tunnicliffe, il presidente dell’Alleanza Evangelica Mondiale – che ha partecipato all’incontro in Vaticano con Francesco – ha commentato questa foto dicendo: «Che gioia essere con Papa Francesco per alcune ore a discutere argomenti vicini al cuore di Dio» (What a joy to be with Pope Francis for several hours to discuss matters close to God’s own heart – Fonte: https://www.facebook.com/geoff.tunnicliffe).

geoff-francesco

Vergognoso e scandaloso.

USCITE E SEPARATEVI DALL’AEI. Guardatevi e ritiratevi da tutti coloro che promuovono questa diabolica alleanza o unità nella diversità.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2014/06/26/francesco-incontra-predicatori-pentecostali/

—————

Ecco anche il video messaggio che il cosiddetto ‘papa’ Francesco ha mandato a Kenneth Copeland e alla chiesa che quest’uomo ‘pasce’, con lo scopo di ricercare l’unità :

State in guardia fratelli perchè molto presto vedremo anche in Italia parecchie organizzazioni ‘evangeliche’ rientrare pubblicamente sotto le ali del vaticano, seguendo il cattivo esempio di costoro. Rigettate questa falsa unione che essi ricercano e ammonite tutti coloro che in un modo o in un altro li appoggiano e li incoraggiano. Guardatevi da tutti coloro che definendosi ‘fratelli’ siano degli idolatri : ‘Non abbiate nessun tipo di comunione spirituale con costoro’. State sani.

 

Salvatore Larizza

Il ‘papa’ Francesco prega la sua dea e salvatrice Maria

francesco-maria-preghieraPubblico questa preghiera rivolta a Maria da ‘papa’ francesco per questa ragione, per mostrare a tutti, se mai ce ne fosse ancora bisogno, che anche questo ‘papa’ è un Mariano e perciò un idolatra e non un Cristiano.

 

Il testo della preghiera è questo:

‘Maria, donna dell’ascolto, rendi aperti i nostri orecchi; fa’ che sappiamo ascoltare la Parola del tuo Figlio Gesù tra le mille parole di questo mondo; fa’ che sappiamo ascoltare la realtà in cui viviamo, ogni persona che incontriamo, specialmente quella che è povera, bisognosa, in difficoltà.
Maria, donna della decisione, illumina la nostra mente e il nostro cuore, perché sappiamo obbedire alla Parola del tuo Figlio Gesù, senza tentennamenti; donaci il coraggio della decisione, di non lasciarci trascinare perché altri orientino la nostra vita.
Maria, donna dell’azione, fa’ che le nostre mani e i nostri piedi si muovano “in fretta” verso gli altri, per portare la carità e l’amore del tuo Figlio Gesù, per portare, come te, nel mondo la luce del Vangelo. Amen’

Potete ascoltare Francesco recitare questa preghiera in questo video

Che cosa è infatti questa preghiera a Maria se non una delle tante forme di idolatria che esistono nella Chiesa Cattolica Romana, e che menano all’inferno coloro che le praticano in quanto gli idolatri non erediteranno il Regno di Dio? Eppure il predicatore Luis Palau, che di recente ha partecipato al Festinapoli 2013, ha definito Francesco un ‘uomo Cristocentrico’ ossia centrato su Cristo; e Giovanni Traettino, pastore di una Chiesa Pentecostale in Italia, è andato pochi giorni fa a trovarlo e ci ha pregato assieme e ha parlato con lui dell’unità che gli Evangelici e i Cattolici Romani devono procacciare, per cui è ovvio che anche per Traettino questo papa è un uomo Cristocentrico. Ma oltre a loro tanti altri ‘Evangelici’ lo definiscono così.

Come si spiega tutto ciò? In questa maniera, quelli che definiscono un mariano ‘un uomo Cristocentrico’ non sanno cosa significa essere centrati su Cristo, ma soprattutto non sanno cosa significa essere Cristiani, cioè seguaci di Cristo. E oltre a ciò fanno credere che si può essere contemporaneamente Cristiani e idolatri, e che alla fin fine uno che si dice Cristiano può pure essere un idolatra perchè l’idolatria certamente non gli chiuderà per niente le porte del cielo.

Questi evangelici dunque che parlano e agiscono così camminano nelle tenebre, e la Scrittura dice: “Or questo è il messaggio che abbiamo udito da lui e che vi annunziamo: che Dio è luce, e che in Lui non vi son tenebre alcune. Se diciamo che abbiam comunione con lui e camminiamo nelle tenebre, noi mentiamo e non mettiamo in pratica la verità” (1 Giovanni 1:5-6). E perciò dovete guardarvi e separarvi da essi perchè essi trascinano i santi a camminare nelle tenebre e gli idolatri li incoraggiano a continuare a camminare nelle tenebre.

Costoro fanno parte delle cattive compagnie che corrompono i buoni costumi, in quanto trascinano a violare questi comandamenti divini: “Non vi mettete con gl’infedeli sotto un giogo che non è per voi; perché qual comunanza v’è egli fra la giustizia e l’iniquità? O qual comunione fra la luce e le tenebre? E quale armonia fra Cristo e Beliar? O che v’è di comune tra il fedele e l’infedele? E quale accordo fra il tempio di Dio e gl’idoli? Poiché noi siamo il tempio dell’Iddio vivente, come disse Iddio: Io abiterò in mezzo a loro e camminerò fra loro; e sarò loro Dio, ed essi saranno mio popolo. Perciò Uscite di mezzo a loro e separatevene, dice il Signore, e non toccate nulla d’immondo; ed io v’accoglierò, e vi sarò per Padre e voi mi sarete per figliuoli e per figliuole, dice il Signore onnipotente” (2 Corinzi 6:14-18).

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2013/06/24/il-papa-francesco-prega-la-sua-dea-e-salvatrice-maria/

L’Alleanza Evangelica Mondiale si è alleata con ‘papa’ Francesco

Facciamo sapere alla fratellanza in Italia che Geoff Tunnicliffe, segretario generale dell’Alleanza Evangelica Mondiale, il giorno 19 Marzo 2013 ha partecipato alla cerimonia di intronizzazione del ‘papa’ Francesco che si è tenuta in Vaticano e durante quella settimana lo ha pure incontrato. Lo ha comunicato lui stesso mettendo sulla sua pagina facebook queste due foto.

alleanza-francesco-01

alleanza-francesco-02

 

Fonte: https://www.facebook.com/geoff.tunnicliffe

In questa video intervista poi – dopo avere incontrato ‘papa’ Francesco – egli ha dichiarato che quando ha incontrato il papa lo ha salutato a nome degli oltre 600 milioni di Cristiani che rappresenta l’Alleanza Evangelica Mondiale (tra cui i membri di tutte quelle Chiese Evangeliche che qui in Italia apppartengono all’Alleanza Evangelica Italiana), gli ha augurato il meglio da parte di Dio e gli ha detto che loro pregano per lui, e che l’Alleanza è decisa a continuare a collaborare con la Chiesa Cattolica Romana su delle questioni che riguardano il mondo, come la povertà mondiale, la persecuzione contro i Cristiani, e la libertà religiosa.

Questo modo di comportarsi e di parlare dell’Alleanza Evangelica Mondiale mostra un rigetto e un disprezzo totale verso queste parole dell’apostolo Paolo: “Non vi mettete con gl’infedeli sotto un giogo che non è per voi; perché qual comunanza v’è egli fra la giustizia e l’iniquità? O qual comunione fra la luce e le tenebre? E quale armonia fra Cristo e Beliar? O che v’è di comune tra il fedele e l’infedele? E quale accordo fra il tempio di Dio e gl’idoli? Poiché noi siamo il tempio dell’Iddio vivente, come disse Iddio: Io abiterò in mezzo a loro e camminerò fra loro; e sarò loro Dio, ed essi saranno mio popolo. Perciò Uscite di mezzo a loro e separatevene, dice il Signore, e non toccate nulla d’immondo; ed io v’accoglierò, e vi sarò per Padre e voi mi sarete per figliuoli e per figliuole, dice il Signore onnipotente” (2 Corinzi 6:14-18), per cui esorto i santi che fanno parte delle Chiese che aderiscono all’AEI a ritirarsi da questa associazione evangelica che va apertamente contro la dottrina dell’apostolo Paolo secondo che è scritto ai Romani: “Or io v’esorto, fratelli, tenete d’occhio quelli che fomentano le dissensioni e gli scandali contro l’insegnamento che avete ricevuto, e ritiratevi da loro. Poiché quei tali non servono al nostro Signor Gesù Cristo, ma al proprio ventre; e con dolce e lusinghiero parlare seducono il cuore de’ semplici” (Romani 16:16-18).

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Leggi anche ‘L’Alleanza Evangelica Italiana promuove ideali massonici’

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2013/06/06/lalleanza-evangelica-mondiale-si-e-alleata-con-papa-francesco/

La falsa umiltà di Francesco I

francesco-idolatriaIl nuovo capo della Chiesa Cattolica Romana, Francesco I, è da molti reputato una persona umile a motivo del suo stile di vita e di alcuni suoi gesti che già hanno fatto il giro del mondo. STATE MOLTO ATTENTI, perchè si tratta di una umiltà apparente in quanto una persona veramente umile di cuore non avrebbe mai accettato di essere eletto ‘vicario di Cristo’ e rifiuterebbe tutti quei titoli papali che vanno contro Cristo e la Sua Parola come per esempio quello di ‘santo padre’. E poi, chi è veramente umile si sottomette a tutta la Parola di Dio e quindi rigetta le eresie, le superstizioni e l’idolatria della Chiesa Cattolica Romana, e Francesco I non ha per niente questa caratteristica perchè queste cose le approva, le difende e le diffonde. Quindi prestate attenzione a quello che dice l’apostolo Paolo, “Nessuno a suo talento vi defraudi del vostro premio per via d’umiltà e di culto degli angeli affidandosi alle proprie visioni, gonfiato di vanità dalla sua mente carnale, e non attenendosi al Capo, dal quale tutto il corpo, ben fornito e congiunto insieme per via delle giunture e articolazioni, prende l’accrescimento che viene da Dio” (Colossesi 2:18-19).
Paolo sì che era una persona umile, ed è un esempio di umiltà per i Cristiani di ogni epoca perchè seguì le orme di Cristo osservando i suoi insegnamenti. Ma Francesco I non segue affatto le orme di Cristo, ma semplicemente le orme di qualsiasi altro falso apostolo che si è succeduto sul soglio pontificio! Guardatevi dunque da Francesco I, è un lupo travestito da pecora!

 

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Leggete il mio libro ‘La chiesa cattolica romana’

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2013/03/16/la-falsa-umilta-di-francesco-i/