Il matrimonio è soltanto fra un uomo e una donna

Matrimonio uomo e donnaGesù Cristo, il Figlio di Dio, ha affermato che “Il Creatore da principio li creò maschio e femmina, e disse: Perciò l’uomo lascerà il padre e la madre e s’unirà con la sua moglie e i due saranno una sola carne” (Matteo 19:4-5)
I figliuoli del diavolo invece sostengono che un uomo si può sposare con un altro uomo, e una donna con un’altra donna, perché secondo loro il matrimonio non è necessariamente eterosessuale, perché può essere pure omosessuale!
Essi dimostrano così di odiare la Parola di Dio, esattamente come la odia il loro padre, il diavolo.
Nessuno di essi vi inganni con parole seducenti.

Giacinto Butindaro

A proposito della zizzania

Zizzania e GranoGesù un giorno ha raccontato una parabola dove menzionò sia il grano che le zizzanie a proposito delle quali disse che “le zizzanie sono i figliuoli del maligno; il nemico che le ha seminate, è il diavolo; la mietitura è la fine dell’età presente; i mietitori sono angeli. Come dunque si raccolgono le zizzanie e si bruciano col fuoco, così avverrà alla fine dell’età presente. Il Figliuol dell’uomo manderà i suoi angeli che raccoglieranno dal suo regno tutti gli scandali e tutti gli operatori d’iniquità, e li getteranno nella fornace del fuoco. Quivi sarà il pianto e lo stridor de’ denti” (Matteo 13:38-42).
In merito alla zizzania che in botanica è conosciuta con il nome di Lolium temulentum, viene detto quanto segue: «Il Lolium temulentum (L.) (o loglio ubriacante, più conosciuto come zizzania), è una specie botanica annua del genere Lolium, spontanea e infestante fra le messi, con fiori a spiga rossa. La pericolosità di questa pianta infestante è ben nota fin dai tempi antichi, soprattutto per l’alto potere intossicante. Infatti, il termine temulentum (ubriacante) è riferito agli effetti derivanti dall’ingestione di farine contaminate da funghi del genere Claviceps, produttori di alcaloidi tossici, che possono provocare forti emicranie, vertigini, vomito ed oscuramento della vista. Tali effetti sono dovuti alla presenza di un micelio fungino che invade la pianta durante lo sviluppo.» (http://it.wikipedia.org/wiki/Lolium_temulentum)
Notate che viene detto che è una pianta pericolosa perché ha un alto potere intossicante. E questo non può non fare pensare alla pericolosità dei figli del diavolo, che infatti hanno un potere intossicante essendo sotto la potestà del diavolo. Ecco perché i figli di Dio non si devono mettere o alleare con i figli del diavolo, perché sono malvagi come è malvagio il loro padre, e corrompono i buoni costumi, secondo che è scritto: “Le cattive compagnie corrompono i buoni costumi” (1 Corinzi 15:33)


Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

L’odio del mondo verso il giusto

LupoGesù disse che il mondo lo odiava perché Lui testimoniava del mondo che le sue opere erano malvage (Giovanni 7:7). Chi dunque segue le orme di Gesù, ossia chi lo imita, subirà la medesima sorte: sarà odiato dal mondo. Chi invece ama o approva o giustifica o tollera le opere del mondo subisce un trattamento completamente diverso, perché viene amato dal mondo.

Giacinto Butindaro

ATTENZIONE : ‘Il predicatore Benny Hinn torna in Italia’

Il predicatore Benny Hinn è stato invitato ad Aprile in Italia dalla CEIZS Italia (http://www.ceizsitalia.com/lei/ev-benny-hinn.html), che è associata a: Alleanza Evangelica Italiana / European Evangelical Alliance (EEA), e Incontri Pastorali del Lazio – IPL (http://www.ceizsitalia.com/ceiz…/ceizs-italia-benvenuto.html). Vi abbiamo già messo in guardia da lui tante volte, ma torniamo a farlo perché l’amore di Cristo ci costringe. E’ un servo di Mammona, come servono Mammona anche quelli che lo invitano. Lasciateli perdere, cercano solo i vostri soldi. E lasciate pure perdere le organizzazioni a cui è associata la CEIZS Italia.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

P.S. Leggi i tanti avvertimenti che in questi anni abbiamo dato su Benny Hinn
http://giacintobutindaro.org/…/pastori-o-predic…/benny-hinn/

CEIZS HINN

Dio riprende chi pecca: il diavolo invece lo lusinga

uomo-soloSe un credente pecca, la sua coscienza lo riprende. Da parte di chi lo riprende? Da parte di Dio, perché i comandamenti sono di Dio e la sua coscienza gli attesta la verità per lo Spirito Santo. Ecco perché un figliuolo di Dio, se pecca, si sente spinto ad accostarsi a Dio e confessare il suo peccato a Dio, per ricevere il suo perdono, ossia la remissione del suo peccato. Il diavolo non può rimproverarlo di avere violato i comandamenti di Dio, perché il diavolo stesso pecca, infatti è scritto che “il diavolo pecca dal principio” (1 Giovanni 3:8). Il diavolo semmai incoraggia l’uomo a peccare, cercando di fargli credere o che non sta facendo niente di male, o che rimarrà impunito. Prendiamo per esempio quello che avvenne nel giardino dell’Eden. Dopo che Adamo peccò, chi riprese Adamo per avere mangiato il frutto dell’albero della conoscenza del bene e del male? Dio o il serpente antico? Dio, perché era stato Dio a dire all’uomo: “Del frutto dell’albero della conoscenza del bene e del male non ne mangiare; perché, nel giorno che tu ne mangerai, per certo morrai” (Genesi 2:17).
Quindi, nessuno vi seduca con vani ragionamenti. Il diavolo tenta il credente affinché egli pecchi, e se egli pecca non lo riprende affatto affinché egli chieda perdono a Dio ma piuttosto lo lusinga affinché continui a peccare. Dio invece lo riprende con l’obbiettivo che egli riconosca il suo peccato e lo confessi a Dio e lo abbandoni per ottenere da Lui misericordia, perché “chi copre le sue trasgressioni non prospererà, ma chi le confessa e le abbandona otterrà misericordia” (Proverbi 28:13).

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2014/10/28/dio-riprende-chi-pecca-il-diavolo-invece-lo-lusinga/

Lo avete mai detto?

uomo-camminaAvete mai detto dopo che vi è accaduto qualcosa di bello in un preciso luogo e momento che non avevate minimamente pensato o immaginato che potesse accadervi: ‘Non avrei dovuto trovarmi lì in quel momento, ma ero proprio lì per questa o quest’altra ragione’? E avete mai detto dopo che in un preciso luogo e momento è accaduto qualcosa di brutto che non avevate minimamente pensato o immaginato che potesse accadere: ‘Avrei dovuto trovarmi lì in quel momento, ma non c’ero per questa o quest’altra ragione’? Se la risposta è ‘sì’, state confermando che “che la via dell’uomo non è in suo potere, e che non è in poter dell’uomo che cammina il dirigere i suoi passi” (Geremia 10:23), perché i passi dell’uomo li dirige l’Eterno (Proverbi 20:24).

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2014/10/10/lo-avete-mai-detto/

Sempre la stessa strategia

donna-serpenteIl serpente sedusse con la sua astuzia la donna, la quale mangiò del frutto dell’albero della conoscenza del bene e del male che Dio aveva proibito all’uomo di mangiare, e ne diede anche al suo marito che ne mangiò (Genesi 3:1-13; 2:17). Ancora oggi il serpente antico usa la stessa strategia: seduce la donna per indurre il marito (o altri uomini) a trasgredire i comandamenti di Dio. Tante donne infatti sono rimaste sedotte da Satana, e a loro volta seducono gli uomini affinché si ribellino a Dio.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2014/10/10/sempre-la-stessa-strategia/