Il beffardo, un superbo insolente

E’ scritto che ‘il beffardo non ama che altri lo riprenda.’ (Proverbi 15:12a)  E’ proprio vero fratelli, come dice la Scrittura, il beffardo non vuole proprio che altri lo riprenda, non ascolta rimproveri, e questo perché è un superbo insolente, e quando provi a correggerlo ti attiri subito il vituperio. Se dunque sei tra coloro che non ami né la riprensione né colui che ti riprende sappi che non sei affatto savio, ma beffardo, e se sei beffardo tu solo ne porterai la pena. Smetti dunque di essere beffardo e diventa savio, ama coloro che ti riprendono per il tuo bene. Se ti mostrerai riconoscente verso coloro che ti riprendono, amando dunque la correzione anzichè disdegnarla, dimostrerai di essere savio e di amare la scienza.

Salvatore Larizza

Annunci

Superbia e umiltà, allegrezza e sofferenza

derisione

E’ scritto che ‘Iddio resiste ai superbi e dà grazia agli umili. Sottomettetevi dunque a Dio; ma resistete al diavolo, ed egli fuggirà da voi. Appressatevi a Dio, ed Egli si appresserà a voi. Nettate le vostre mani, o peccatori; e purificate i vostri cuori, o doppi d’animo! Siate afflitti e fate cordoglio e piangete! Sia il vostro riso convertito in lutto, e la vostra allegrezza in mestizia! Umiliatevi nel cospetto del Signore, ed Egli vi innalzerà.’ (Giacomo 4:7-10) Ben disse Gesù : ‘GUAI A VOI che ora ridete, perché farete cordoglio e piangerete’ (Luca 6:25b) e ‘BEATI VOI che ora piangete, perché riderete.’ (Luca 6:21) E non disse forse l’apostolo Pietro queste parole : ‘Se siete vituperati per il nome di Cristo, beati voi! (1Pietro 4:14; cfr. 1Pietro 3:14)’? Certo che le disse. Non vi sgomentate dunque fratelli quando venite oltraggiati e derisi, perché la Scrittura vi definisce ‘BEATI’! Ricordatevi inoltre che l’Eterno onora quelli che l’onorano ma avvilisce coloro che lo sprezzano! E chi sono coloro che lo sprezzano? Son tutti coloro che sprezzano sia i precetti che Egli ci ha dato per mezzo dei suoi apostoli (cfr. 1Tessalonicesi 4:8), e sia i suoi santi servitori (cfr. Luca 10:16).

Quindi fratelli, in conclusione :  ‘Allontanatevi da coloro che, non sottomettendosi a Dio, ridono e si rallegrano, sprezzando cosi Iddio, poichè essi sono nei guai e  saranno da Dio avviliti; e unitevi invece con coloro che, sottomessi a Dio, soffrono a motivo dell’evangelo e onorano Iddio, perché sono beati e saranno da Lui onorati.’

 
Salvatore Larizza

Il Signore gli renderà secondo le sue opere

Con la partecipazione del gruppo “Pazzi per Gesù” Questo video ha lo scopo di sdrammatizzare le brutte offese fatte da Giacinto Butindaro e dai suoi seguaci a Shoek e al gruppo ” Pazzi per Gesu’.

Questo è quello che si legge nella presentazione del video.

CHE TUTTI VEDANO QUESTE COSE, PER GUARDARSI NON SOLO DA QUESTO SHOEK MA ANCHE DA COLORO CHE LO APPROVANO E LO INVITANO.

Ben ha detto la Sapienza: “Chi corregge il beffardo s’attira vituperio, e chi riprende l’empio riceve affronto” (Proverbi 9:7).

Infine, come diceva Paolo, il Signore gli renderà secondo le sue opere.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2011/08/18/il-signore-gli-rendera-secondo-le-sue-opere/