Libro – La Massoneria smascherata

copertina-libro-massoneria-smascherata-724x1024Fratelli nel Signore, ecco un altro mio libro confutatorio: si intitola ‘La massoneria smascherata: contro l’infiltrazione e l’influenza di questa diabolica istituzione nelle Chiese Evangeliche’. E’ un libro particolare, diverso per certi aspetti da tutti gli altri, e capirete il perchè leggendolo e studiandolo. La sua lettura e il suo studio vi richiederanno parecchio tempo e impegno, ma sappiate che questo è un libro molto importante che ognuno di voi deve leggere. Vi avverto da subito che questo è un libro che contiene informazioni e notizie che produrranno in voi sbigottimento, e tanta rabbia e tristezza. Ma nello stesso tempo sono sicuro che esso vi farà gioire ed esultare nel Signore e vi farà ringraziare Dio perchè smaschera una delle più potenti ed efficaci macchinazioni di Satana contro la Chiesa dell’Iddio vivente e vero, colonna e base della verità.
Un’ultima cosa: molti di voi leggendo questo libro scopriranno di essere stati MASSONIZZATI, in quanto la Chiesa o la Denominazione o l’Associazione di cui fanno parte è sotto l’influenza o il controllo della Massoneria. A costoro dico: Ravvedetevi e separatevi immediatamente da coloro che vi hanno MASSONIZZATI.
La grazia del nostro Signore Gesù Cristo sia con coloro che lo amano con purità incorrotta. Amen.
Giacinto Butindaro

Per scaricare il libro o fai clic su ‘Download’ in fondo alla tua sinistra nella finestra di SCRIBD o alrimenti vai qua

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2012/12/17/libro-la-massoneria-smascherata/

Il battesimo in acqua dell’ex prete Luca de Pero e di altri tre ex cattolici romani

Ho messo questo video per i Cattolici Romani, affinchè capiscano quale sia il battesimo in acqua ordinato da Cristo, e che devono ricevere tutti coloro che si ravvedono e credono nel Vangelo. In questa occasione sono stati battezzati Luca De Pero, ex sacerdote della Chiesa Romana, ed altri tre ex cattolici romani che si sono convertiti assieme a lui dagli idoli all’Iddio vivente e vero.
Cattolici Romani, ravvedetevi, convertitevi dagli idoli a Dio, e credete nel Vangelo, ed uscite dalla Chiesa Cattolica Romana. E fatevi battezzare nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, in seno ad una Chiesa Evangelica.

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2011/10/05/il-battesimo-in-acqua-dellex-prete-luca-de-pero-e-di-altri-tre-ex-cattolici-romani/

Il vescovo cattolico romano Luigi Negri contro Luca De Pero, ex sacerdote cattolico romano ora Cristiano

Fratelli nel Signore, ecco alcune delle dure parole che Luigi Negri, vescovo della diocesi di San Marino-Montefeltro, ha scritto contro Luca De Pero ed altri tre ex cattolici romani alla notizia che essi si sarebbero fatti battezzare in seno alla Chiesa Evangelica Battista di Cesena (cosa peraltro che è avvenuta il 24 Settembre 2011). Aveva già detto delle parole dure contro la conversione di Luca De Pero, definendola un ‘gravissimo attacco al dogma cattolico e alla disciplina ecclesiastica’ e un ‘colpo grave del padre delle tenebre alla nostra Chiesa’, ma è voluto tornare a parlarne in occasione dell’annuncio del battesimo di De Pero. 

Voglio che leggiate attentamente queste sue parole per capire una cosa molto semplice: e cioè che con i Cattolici Romani si possono avere buoni rapporti o fare ecumenismo o collaborare, vedete un pò voi, solo ad una condizione, cioè dicendogli che possono tranquillamente rimanere Cattolici Romani. Perchè nel momento in cui li si esorta a ravvedersi e credere nel Vangelo e ad uscire dalla Chiesa Cattolica Romana – perchè è piena di eresie, idolatria e superstizioni – ce li si fa acerrimi nemici, e questo perchè la Chiesa Cattolica Romana non è affatto cambiata.

‘Mi trovo costretto ad intervenire ancora una volta sulla tristissima vicenda di Don Luca De Pero. Sono venuto a conoscenza del fatto che Don Luca De Pero ed altri tre nostri diocesani riceveranno un altro battesimo nella Chiesa Protestante Evangelica Battista di Cesena. Oltre al fatto che la Chiesa Cattolica non riconosce nessun valore ad un secondo eventuale battesimo, credo che si tratti di una manifestazione pubblica, non tanto di adesione di fede, ma come ulteriore impegno ad offendere la Chiesa Cattolica e la sua volontà. Coloro che parteciperanno in maniera attiva a questo momento incorrono anch’essi nella scomunica “latae sententiae” (cioè compiendo un certo atto si è automaticamente scomunicati) e quindi non sono più ammessi a partecipare alla vita della Chiesa e alla celebrazione dei suoi Sacramenti. Ma quello che è evidente di questa vicenda è che ciò che muove iniziative, movimenti, gesti è ormai solo odio verso la nostra Chiesa, pertanto io invito tutta la comunità cristiana ad essere particolarmente vigilante e a non cedere per nessun motivo per non diventare, in alcun caso, convivente con iniziative e con avvenimenti che siano, di fatto, una rottura della comunità ecclesiale. Non mi sembra sia prova di grande intelligenza favorire che i ragazzi partecipino ancora ad iniziative che, per quanto non direttamente religiose, portano con sé un tentativo di mettere in crisi la fiducia nei confronti della Chiesa. Don De Pero non deve più frequentare gli ambienti della nostra comunità e le iniziative che in qualche modo facciano capo ancora alla sua presenza e alla sua azione sono, da me, esplicitamente deplorate e vietate. Del resto quello a cui ci troviamo di fronte è veramente un tentativo, ormai è assolutamente chiaro, che dura da più di un anno, di sottrarre almeno alcune parti della comunità di Monte Cerignone all’obbedienza alla fede cattolica e all’appartenenza ad essa’.

Da: http://www.diocesi-sanmarino-montefeltro.it/default.asp?id=427&id_n=1843

Quello del vescovo Luigi Negri è il vero sentimento che regna nella curia romana verso quei cattolici romani che essendosi convertiti a Cristo decidono giustamente di uscire dalla Chiesa Cattolica Romana.

Ecco perchè bisogna guardarsi da tutti quegli Evangelici che fanno ecumenismo con i Cattolici Romani, e da essi sono ben visti e ben voluti, perchè essi hanno deciso di fare dei compromessi, calpestando di fatto la Parola di Dio, e per questo porteranno la pena della loro stoltezza.

Lo ribadisco anche in questa occasione dunque: il messaggio da portare ai Cattolici Romani è ‘‘Ravvedetevi e credete all’Evangelo, convertendovi dagli idoli all’Iddio vivente e vero, e abbandonate la Chiesa Cattolica Romana’. Nessuna collaborazione o intesa è possibile dunque con loro.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Leggi il mio libro confutatorio sulla Chiesa Cattolica Romana

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2011/09/27/il-vescovo-cattolico-romano-luigi-negri-contro-luca-de-pero-ex-sacerdote-cattolico-romano-ora-cristiano/

Luca De Pero, ex prete cattolico romano, si converte a Cristo

Luca De Pero abbraccia la fede Battista e il vescovo denuncia: “colpo grave del padre delle tenebre alla nostra Chiesa”

 

MONTECERIGNONE – Luca De Pero, da qualche giorno ex parroco di Santa Maria in Recluso di Montecerignone, lascia la comunità cattolica e abbraccia la Chiesa evangelica battista di Cesena. Lui parla di “conversione in Cristo”. Il vescovo della diocesi monsignor Negri di “Gravissimo attacco al dogma cattolico e alla disciplina ecclesiatica – e di – colpo grave del padre delle tenebre alla nostra Chiesa”. In sostanza: scisma e relativo terremoto. Il tutto proprio nella terra adottiva di Umberto Eco, romanziere senza bisogno di presentazioni per quanto riguarda eresie e scismi all’interno della Chiesa.

Il messaggio di Luca De Pero è stato lanciato nell’ultima omelia officiata nella sua ex parrocchia. Comunicazione affiancata anche da un video pubblicato su youtube e raggiunta in poche ore da una dura replica del vescovo Luigi Negri.
Una volta annunciato il suo trasferimento presso altra parrocchia voluto dal vescovo, l’ex sacerdote ha sottolineato: “non lo giudico. Anche egli in fondo è una vittima, e lo dico senza rancore, di un sistema ecclesiale incapace di mostrare amore e fratellanza e vero dialogo. La chiesa nella quale operavo era come un magnifico castello costruito su rituali, cerimonie, gerarchie, una magnifica costruzione umana, ma con poco o nulla di divino dentro. Oggi sono un’anima libera – aggiunge – che ha dato la sua vita al Signore Cristo Gesù”. “Ho fatto un itinerario nel quale ho incontrato Gesù Cristo vivo – spiega Luca De Pero – Ho parlato ai catechisti e ai ragazzi di questo, ma non ne ho fatto un discorso di conversione. Il problema non è l’adesione a una chiesa o un’altra”.

Diversi i toni usati da monsignor Negri. “Un attacco grave colpisce il cuore della nostra Chiesa. Don Luca De Pero … ha annunciato il suo passaggio alla Chiesa evangelica protestante di Cesena. Compiendo questo gesto gravissimo di attacco al dogma cattolico e alla disciplina ecclesiastica, egli ha assunto una posizione eretica, quanto ai contenuti, e scismatica, quanto all’atteggiamento. Non è la Chiesa che lo esclude, è lui che si è autoescluso dalla comunione ecclesiale”. “Non ho parole per descrivere i sentimenti che si affollano nel mio cuore se non riconoscere che, ancora una volta, il padre delle tenebre e della menzogna sferra un colpo grave alla nostra Chiesa … Comunico anche che, in ossequio alle disposizioni della Santa Sede, sto attivando tutte le procedure che sono previste in questi casi dal Codice di Diritto Canonico. Il Signore abbia alla fine misericordia di chi, con quest’atteggiamento dissennato, inizia una vita negativa per sé e per coloro che, fidandosi di lui, potrebbero addirittura seguirlo”.

A chiudere il “contenzioso” ci ha pensato un esponente della chiesa battista di Cesena, Fabiano Nicodemo: “Quanto avvenuto è una cosa molto bella. Cristiano non si nasce, ma si diventa. Posso riferire quello che mi ha detto Luca, che ora lui è libero”.

Da: Romagna Noi 

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2011/08/30/luca-de-pero-ex-prete-cattolico-romano-si-converte-a-cristo/

 

 

Gil e Kelly Bates e i loro 18 figli

Si chiamano Gil e Kelly Bates, ed hanno avuto fino ad ora 18 figli. Sono membri di una Chiesa Battista Fondamentalista Indipendente del Tennessee.

“Ecco, i figliuoli sono un’eredità che viene dall’Eterno; il frutto del seno materno è un premio. Quali le frecce in man d’un prode, tali sono i figliuoli della giovinezza. Beati coloro che ne hanno il turcasso pieno! Non saranno confusi quando parleranno coi loro nemici alla porta” (Salmo 127:3-5).

 

Vai all’articolo in inglese su questo sito, dove potrai vedere altre foto.

Tratto da : http://lanuovavia.org/giacintobutindaro/2010/11/11/gil-e-kelly-bates-e-i-loro-18-figli/

‘Jump!’ (‘Salta’) dei Van Halen per incoraggiare a farsi battezzare in acqua

Quelli che vedrete esibirsi in questo video sono il gruppo musicale della Church by the Glades, di Coral Springs (Florida – USA), che è una Chiesa Evangelica Battista di circa 5000 membri molto conosciuta per i suoi ‘non convenzionali metodi di evangelizzazione’. Essi suonano e cantano la canzone mondana ‘Jump’ dei Van Halen (un noto gruppo hard e heavy statunitense originario di Pasadena, California) durante la serie di sermoni dal titolo ‘Io amo gli anni ‘80’ tenuta presso questa Chiesa. Questo video ha supportato una performance dal vivo. Il pastore David Hughes nel parlare del battesimo, ha incoraggiato le persone della CBG a saltare (‘Jump’) dentro l’acqua e a fare il battesimo’! Questo video fa vedere chiaramente la follia e la stoltezza che c’è nel cuore di tanti cosiddetti Evangelici.
Fratelli, cose abominevoli stanno accadendo in molte Chiese. Leviamo la nostra voce per riprovare queste cose fatte con il pretesto di evangelizzare. Sappiate che quelli che si comportano così hanno mutato la grazia di Dio in dissolutezza.

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://lanuovavia.org/giacintobutindaro/2010/08/03/%e2%80%98jump%e2%80%99-%e2%80%98salta%e2%80%99-dei-van-halen-per-incoraggiare-a-farsi-battezzare-in-acqua/