Difendete la verità: il diavolo la sta attaccando!

diavolo-attaccaTorno a ripetervelo fratelli: nel mondo intero è in corso un duro attacco da parte del diavolo contro la verità che è in Cristo Gesù. E uno di questi strumenti usati dal diavolo è la Massoneria, e quindi i massoni che sono presenti nelle Chiese stanno operando da parte del diavolo contro la verità. E questo attacco è presentato molto astutamente da questi intellettuali razionalisti, che sono persone riprovate quanto alla fede, che non sono nati da Dio. Infatti taluni di loro, che si presentano come storici del cristianesimo antico o storici delle religioni, con il pretesto di condurre una seria ricerca storica su Gesù – e quindi appoggiandosi anche a scritti apocrifi – introducono nelle Chiese un altro Gesù, e per fare questa opera diabolica contorcono le parole di Gesù o ne mettono in discussione la loro autenticità o accusano Matteo, Marco, Luca e Giovanni di avere adulterato le parole di Gesù o di essersi inventati dei fatti sulla vita e sul ministerio di Gesù che quindi vengono presentati come leggendari! Costoro sono degli anticristi, ve lo ripeto, fratelli, sono degli anticristi. E’ dunque necessario opporsi al diavolo rivestendoci dell’armatura di Dio che Dio nella sua grande bontà ci ha fornito. Levate dunque la vostra voce con forza e franchezza contro le menzogne di questi anticristi, che parlano da parte del diavolo, che è il loro padre e padrone. Distruggetele, distruggetele, non abbiate pietà delle menzogne: sono quelle che stanno portando all’inferno tante anime.

“Ma tu hai dato a quelli che ti temono una bandiera, perché si levino in favor della verità.” (Salmo 60:4)

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2016/12/27/difendete-la-verita-il-diavolo-la-sta-attaccando/

Annunci

Avanti uniti nel nome di Cristo Gesù

soldati-armatiSiamo soldati di Cristo Gesù, Lui ci ha arruolato per combattere la buona guerra. I nemici che combattiamo non sono però fatti di carne e ossa, in quanto è scritto che “il combattimento nostro non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebre, contro le forze spirituali della malvagità, che sono ne’ luoghi celesti” (Efesini 6:12), per cui anche le nostre armi non sono carnali, ma sono “potenti nel cospetto di Dio a distruggere le fortezze; poiché distruggiamo i ragionamenti ed ogni altezza che si eleva contro alla conoscenza di Dio, e facciam prigione ogni pensiero traendolo all’ubbidienza di Cristo” (2 Corinzi 10:4-5). Dio è con noi e “sempre ci conduce in trionfo in Cristo” (2 Corinzi 2:14). Dunque, fratelli, procediamo uniti, con fermezza, forza e coraggio, con piena fiducia nelle promesse di Dio che hanno tutte in Cristo il loro ‘sì’.
Concludo con queste parole del nostro caro fratello Paolo: “State fermi in uno stesso spirito, combattendo assieme d’un medesimo animo per la fede del Vangelo, e non essendo per nulla spaventati dagli avversarî: il che per loro è una prova evidente di perdizione; ma per voi, di salvezza; e ciò da parte di Dio” (Filippesi 1:27-28).

 

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2014/04/16/avanti-uniti-nel-nome-di-cristo-gesu/

Tutti quelli che vogliono vivere piamente in Cristo Gesù saranno perseguitati

Dardi infuocati scudo e spada

‎”Infatti tutti quelli che vogliono vivere piamente in Cristo Gesù saranno perseguitati”. -(2 Timoteo 3:12)

Mi rattrista che tanti che si professano cristiani sono ignoranti su questo. Il nostro Signore Gesù Cristo ci ha chiaramente avvertito che coloro che Lo seguono saranno perseguitati in questo mondo. Se un cristiano non soffre di qualche tipo di persecuzione vuol dire che non sta facendo un ottimo lavoro per combattere la buona battaglia della fede.

Quando i miei nemici maliziosamente mi attaccano, mi rallegro, perché significa che sto facendo qualcosa di giusto per Dio. Più mi attaccano, più forte diventa il mio ministero per grazia di Dio.

Se avessi dovuto smettere, l’avrei fatto molto tempo fa. Non lo faccio per soldi, non vendo nulla. Questa è l’opera di Dio. Non importa cosa la gente pensa di me. Voglio solo che la gente sappia che Gesù è il Redentore, Signore e Salvatore, che ha dato la Sua vita per pagare il nostro debito di peccato!
La maggior parte dei credenti non vuole mettere i guantoni per combattere il Diavolo, preferiscono restare ai margini criticando coloro che stanno lottando contro il Diavolo. Non mi scuso per le mie maniere forti nel difendere la Verità. Non ho intenzione di solleticare le orecchie di nessuno o accarezzare la schiena di qualcuno. Ascoltate, potete essere tutti in disaccordo con me, dite tutto quello che volete, ma sappiate che un giorno dovrete affrontare il vostro Creatore ed è meglio essere preparati. Io non sono presuntuoso o arrogante, sono solo molto fiducioso e scrupoloso della Bibbia che tengo in mano. Le anime stanno andando all’inferno, Dio ha bisogno di soldati cristiani che si battono per portare l’evangelo di Cristo. Siamo in una guerra spirituale. Purtroppo, la maggior parte dei cristiani non sanno di cosa sto parlando, perché sono terribilmente ignoranti della Bibbia e di quello che sta succedendo nel mondo reale.
Gesù ha parlato di portare una croce. L’apostolo Paolo ci dice di “combattere” la buona battaglia della fede. Dobbiamo “lottare” per la fede (Giuda 1:3). La vita cristiana non è una gita nei giardini fioriti, è una lotta, una continua guerra. (1 Pietro 2:11).

Svegliatevi dal vostro sonno spirituale (o coma)!

“Combatti il buon combattimento della fede, afferra la vita eterna, alla quale sei stato chiamato e per cui hai fatto la buona confessione di fede davanti a molti testimoni”. (1 Timoteo 6:12)
In Cristo
David J. Stewart

Tratto dalla bacheca facebook della sorella Maria Rapisarda.

Altri soldati di Cristo che combattono come facciamo noi

Fratelli, oggi ho ricevuto questa lettera, che con il permesso dell’autore pubblico (omettendo i suoi dati personali per una questione di riservatezza) affinchè sia di incoraggiamento a tutti coloro che anche qui in Italia combattono strenuamente per la fede una volta per sempre tramandata ai santi. Ritengo infatti che visto quanto siano difficili i giorni per coloro che vogliono attenersi alla dottrina di Dio, simili lettere vadano fatte conoscere, affinchè le mani dei soldati di Cristo si fortifichino sempre di più.

Giacinto Butindaro

Pace e grazia del nostro Signore Gesù Cristo siano con te (a motivo della fratellanza che ci unisce mi permetto di darti del tu), …..
E’ da qualche annetto che ho modo attraverso internet di meditare i tuoi insegnamenti biblici ma anche la franchezza con cui denunci le menzogne del diavolo in seno al mondo evangelico, non ti nascondo che tali insegnamenti sono stati di una ricchezza immisurabile per l’anima mia e mi hanno donato tanta forza per andare avanti nelle situazioni più difficili, allo stesso modo Dio ha cominciato in me un’opera simile alla tua, cioè quella di proclamare la verità ad ogni prezzo smascherando le bugie di pastori, falsi fratelli ecc ecc…..
Ti lascio immaginare le conseguenze del caso,soprattutto quando al conduttore della comunità che frequentavamo con mia moglie fino a qualche mese fa è stato ripreso più volte a motivo della sua condotta dissoluta, lui e soprattutto la moglie (ancora inconvertita!!!!).
La sua reazione è stata irrefrenabile, la sua stoltezza, anzi la loro stoltezza li ha fatti chiudere sempre di più nella propria superbia e nel loro orgoglio, hanno rifiutato di raddrizzare la loro via tortuosa e allo stesso tempo hanno cominciato una campagna diffamatoria contro di me, inventandosi tante bugie e sputando tanto veleno……..davanti a tutto questo mosso dallo Spirito di Dio sono stato costretto a ritirarmi da tali persone e continuare a pregare Dio affinchè essi possano tornare alla genuinità del VANGELO!
Per abbreviare io e mia moglie per amore della verità siamo rimasti da soli per diverse settimane (ma Dio non ci ha mai lasciato), sono stati giorni difficili ma Dio ci ha sostenuto sempre e consolati attraverso la verità della sua parola e piano piano stiamo vedendo il frutto delle nostre preghiere, perchè diversi fratelli di quella comunità ultimamente ci hanno contattato per dirci che anche loro si sono ritirate da tali uomini corrotti nell’animo e hanno compreso come Dio aveva parlato per mezzo mio e di mia moglie, e ci hanno informato che ancora altri fratelli sono in procinto di allontanarsi dalla falsità di tali persone!! Gloria a Dio…..
Finchè Dio ci darà grazia, caro fratello Butindaro, continueremo a proclamare la verità della parola di Dio ad ogni prezzo, anche se ciò significa crearsi tanti nemici, la nostra preghiera e che ancora altri fratelli possano comprendere quanto sia essenziale per la nostra salvezza il camminare secondo le scritture e quanto sia basilare alzarsi ad alta voce per denunciare la falsità di molti conduttori dei nostri giorni. Dio possa continuare questa meravigliosa opera attraverso di noi e possa continuare a benedire la tua vita.
In Cristo, fratello Francesco.

Tratto da : http://lanuovavia.org/giacintobutindaro/2011/02/15/altri-soldati-che-combattono-come-facciamo-noi/