Invidia e contenzione

Fratelli nel Signore, non vi scandalizzate nel vedere alcuni predicare Cristo per invidia e per contenzione, poiché ciò accadeva già ai giorni dell’apostolo Paolo (cfr. Filippesi 1:15); rallegratevi piuttosto, a motivo del fatto che Cristo, per un motivo o per un altro, è comunque annunziato. Ma voi, dal canto vostro, continuate a predicarlo per amore, di buon animo, sinceramente; poiché è scritto che ‘dove sono invidia e contenzione, quivi è disordine ed ogni mala azione.’ (Giacomo 3:16)

Salvatore Larizza

Annunci