L’Eterno si vendica dei suoi avversari

È scritto che ‘l’Eterno è un Dio geloso e vendicatore; l’Eterno è vendicatore e pieno di furore; l’Eterno si vendica dei suoi avversari, e serba il cruccio per i suoi nemici.’ (Naum 1:2) Se dunque sei un avversario di Dio, devi sapere che verrà il giorno in cui Dio si vendicherà di te. Ravvediti dunque finché sei in tempo, chiedi perdono a Dio e credi nel Suo figliuolo Gesù Cristo, perché solo così facendo smetterai di essere un suo nemico, degno della sua ira, e diventerai un suo amico. Io ti ho avvertito.

Salvatore Larizza

Annunci

Svegliatevi a vita di giustizia

compagnieE’ scritto : ‘Non v’ingannate: Le cattive compagnie corrompono i buoni costumi. Svegliatevi a vita di giustizia, e non peccate; perché alcuni non hanno conoscenza di Dio; lo dico a vostra vergogna.’ (1Corinzi 15:33-34) Badate bene a voi stessi dunque fratelli e sorelle nel Signore alle compagnie che frequentate. Sappiate che vi sono due categorie di persone, vi sono coloro che hanno conoscenza di Dio come voi e che camminano per onorare Dio perché lo temono e lo amano e coloro che invece, non avendo conoscenza di Dio, si danno al peccato. Ora, è giusto che sappiate che le cattive compagnie, cioè quelle compagnie composte da coloro che non hanno conoscenza di Dio, corrompono i buoni costumi. Ed è inevitabile questo, perché costoro non conoscendo Dio e non avendo timore di Dio, camminano seguendo i desideri della carne. Costoro sono morti spiritualmente e non vivi, essi sono sotto l’ira di Dio essendo dei suoi nemici. Non siate dunque loro compagni, perché provochereste anche voi ad ira Iddio, quell’Iddio che vi ha salvato da questa perversa generazione, quell’Iddio che ha mandato il Suo unigenito figliuolo a morire sulla croce per appartarsi un popolo che sia santo nel Suo cospetto, e del quale voi, per la Sua grazia, ne fate ora parte. Svegliatevi quindi voi tutti che dormite, svegliatevi a vita di giustizia e non peccate.  E’ scritto : ‘Risvegliati, o tu che dormi, e risorgi da’ morti, e Cristo t’inonderà di luce.’ (Efesini 5:14) Guardate dunque con diligenza fratelli e sorelle nel Signore come e con chi vi conducete in questo pellegrinaggio. Lo dico questo per il vostro bene. La grazia sia con tutti voi.

 

Salvatore Larizza

Colui che è gradito a Dio

vitaChi è colui che Dio gradisce? Iddio gradisce colui che ha la fede. Solo colui che ha la fede? Si. Perché? Perché senza la fede è impossibile piacerGli. (cfr. Ebrei 11:6; Romani 8:8) E se uno smette di avere fede in Lui? Iddio smette di gradirlo. (cfr. Ebrei 10:38)

Colui che ha la fede in Gesù, viene gradito da Dio perchè viene giustificato e quindi dichiarato GIUSTO, comincia ad avere comunione con Dio e quindi diventa un AMICO DI DIO, viene santificato e quindi dichiarato SANTO, nasce dall’alto d’acqua e di Spirito e quindi acquisisce il diritto di essere chiamato FIGLIUOLO DI DIO, viene liberato dalla schiavitù del peccato, che lo teneva prigioniero, e dunque diventa LIBERO!

Chi ha la fede in Gesù, essendo che viene vivificato, ha VITA ETERNA!

Colui invece che non ha la fede in Gesù, non viene da Lui gradito perché è un INGIUSTO, un NEMICO DI DIO e quindi l’ira di Dio resta sopra lui. Essendo un PECCATORE e non avendo ricevuto la nuova nascita continuerà ad essere chiamato FIGLIUOLO D’IRA e avendo ancora le funi del peccato attorno a sé continuerà ad essere SCHIAVO DEL PECCATO!

Chi non ha la fede in Gesù, essendo morto spiritualmente, NON VEDRA’ LA VITA!

Se desideri dunque essere gradito a Dio e ottenere pace con Lui devi credere in Gesù Cristo.

Se invece prendi piacere a contrastare Iddio e la Sua volontà, a motivo del tuo cuore caparbio e malvagio, e non ti curi affatto di piacere a Dio, sappi che ti aspetta un tormento eterno, un tormento dal quale vorrai scampare ma non potrai.

Ora sai cosa fare, io son netto del tuo sangue.

 

Salvatore Larizza