La situazione è veramente drammatica

capraFratelli e sorelle nel Signore, il mondo oramai è entrato nella Chiesa, è un fatto assodato questo, e continua a entrare sempre più. I giorni son proprio malvagi e i tempi veramente difficili, e più si và avanti e più ci si rende conto che la situazione peggiora sempre più. La piaga oramai sembra essere inarrestabile e irreversibile. La predicazione del ravvedimento è quasi del tutto scomparsa; la buona novella annunciata ai peccatori non è più ‘Gesù è il Cristo’ ma ‘Gesù ti ama’; le predicazioni rivolte ai santi risultano essere sempre più vuote e prive di forza, di potenza, di unzione dall’alto; la carnalità regna nei cuori di molti e quei pochi che per un po hanno lottato, astenendosi da questo e da quest’altro, si lasciano anch’essi trascinare dalla maggioranza; i falsi battesimi con lo Spirito Santo hanno preso il posto dei veri; e che dire dei teatri, balletti, mimi, danze, e concerti cosiddetti ‘cristiani’ che sono oramai divenuti la normalità; le coppie omosessuali pian piano vengono sempre più accettate con tanto di ‘benedizione’; ministeri che non procedono da Dio e dunque falsi, come ‘profeti’ che profetizzano di loro senno, dicendo : ‘l’Eterno ha detto..’ quando l’Eterno non li ha mandati, cosiddette ‘pastoresse’ che insegnano quando invece non è loro permesso di insegnare, e che dire dei moderni ‘apostoli’ e ‘dottori’ che si sono dati alle favole, trasmettendo non più la sana dottrina, il sano insegnamento, ma solo ciance. Che tristezza.. Dal canto nostro fratelli, continuiamo a combattere e non perdiamoci d’animo, poiché sappiamo per certo che, nonostante la situazione sia veramente drammatica, pure l’Eterno si è riservato un residuo fedele a Lui che non ha piegato le sue ginocchia dinanzi alla massoneria e che non ha ceduto alle lusinghe del peccato e ai piaceri del mondo. Continuiamo dunque ad essere sale e luce di questo mondo, senza stancarci e senza abbassare mai la guardia. Siate semplici come le colombe ma anche prudenti come i serpenti, ricordatevi : siete delle pecore in mezzo a dei lupi. Mai dimenticarlo.

Salvatore Larizza

Risvegliati chiesa, e Cristo t’inonderà di luce

chiesa dormienteLa chiesa, oggi più che mai, appare apatica, svigorita, spenta. Il suo messaggio privo di forza, di potenza, di vita.

Salvatore Larizza

ATTENZIONE : ‘Il predicatore Benny Hinn torna in Italia’

Il predicatore Benny Hinn è stato invitato ad Aprile in Italia dalla CEIZS Italia (http://www.ceizsitalia.com/lei/ev-benny-hinn.html), che è associata a: Alleanza Evangelica Italiana / European Evangelical Alliance (EEA), e Incontri Pastorali del Lazio – IPL (http://www.ceizsitalia.com/ceiz…/ceizs-italia-benvenuto.html). Vi abbiamo già messo in guardia da lui tante volte, ma torniamo a farlo perché l’amore di Cristo ci costringe. E’ un servo di Mammona, come servono Mammona anche quelli che lo invitano. Lasciateli perdere, cercano solo i vostri soldi. E lasciate pure perdere le organizzazioni a cui è associata la CEIZS Italia.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

P.S. Leggi i tanti avvertimenti che in questi anni abbiamo dato su Benny Hinn
http://giacintobutindaro.org/…/pastori-o-predic…/benny-hinn/

CEIZS HINN

Un cantante blasfemo

Veniamo a sapere che al Festival di Sanremo 2014 il cantante Rufus WainWright salirà sul palco dell’Ariston nella seconda serata, quella di mercoledì 19 febbraio. Nato nel 1973 a Rhineback, New York, ha la doppia cittadinanza canadese e statunitense. Gay dichiarato, nel 2012 ha ‘sposato’ il compagno Jörn Weisbrodt: i due hanno una bambina, Viva, avuta da Lorca Cohen, figlia di Leonard Cohen. Questo uomo è molto noto per la sua propaganda a pro degli omosessuali, e fa spettacoli blasfemi travestendosi da Gesù Cristo e cantando una canzone blasfema dal titolo ‘Il Messia gay’.

rufus

Questo Rufus è dunque un empio, sulla via della perdizione. Come sono empi tutti coloro che sono omosessuali, che approvano e promuovono l’omosessualità e questa sua propaganda.

Chi ha orecchi da udire, oda.

RUFUS, REPENT OF YOUR SINS AND BELIEVE IN THE GOSPEL OF THE LORD JESUS CHRIST OTHERWISE WHEN YOU DIE YOU WILL GO TO HELL

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2014/02/08/un-cantante-blasfemo/

Tithe Rap

In America hanno inventato una canzone in favore del pagamento della decima. Oltre al fatto che il pagamento della decima non deve essere comandato sotto la grazia ai santi, questo video dimostra anche come la mondanità stà dilagando nelle chiese! Un chiaro esempio dunque da non seguire.

(FBCW – First Baptist Church in Woodstock, GA)

Salvatore Larizza

Benny Hinn in Italia

Il servo di Mammona Benny Hinn è stato invitato in Italia (a Roma) a tenere delle riunioni a Novembre di quest’anno, come si può vedere da questa locandina.

benny-hinn-italia

Sulla pagina Facebook aperta per questo evento si legge a proposito ‘Acquista Online il Tuo Biglietto di Ingresso per Due Serate! Posti Limitati, Costo Euro 20 Compreso Spese di Spedizione RACCOMANDATA!’ (fonte: https://www.facebook.com/events/163123653889434/) Già perchè bisogna pagare per incontrarsi con la presenza di Dio!!! Lasciate perdere, fratelli, questi eventi. Non abbiate niente a che fare con Benny Hinn, che è un operatore di scandali e un portatore di false dottrine (andate qua per documentarvi su Benny Hinn). E guardatevi da tutti coloro che lo ammirano e lo invitano.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2013/09/19/benny-hinn-in-italia/

Due domande ai lottatori per la libertà religiosa per tutti

aei-liberta-religiosa

 

Ci sono molti che si dicono Cristiani che – mettendosi con altri che non sono Cristiani – lottano per la libertà religiosa dei mussulmani, buddisti, induisti, mormoni, testimoni di Geova, e tanti altri nemici della verità. E questo perchè essi ritengono che tutti costoro hanno il diritto di ingannarsi e ingannare gli altri per trascinarli con loro nelle fiamme dell’inferno, e quindi si impegnano affinchè lo Stato dia loro la completa ‘libertà religiosa’ per professare il loro culto e diffondere quindi le loro eresie di perdizione.

 

Voglio domandare dunque a costoro. Ma su quale principio biblico si fonda la vostra lotta? Quali insegnamenti o parole o comportamenti di Gesù e degli apostoli confermano che quello che state facendo è giusto nel cospetto di Dio? Non siamo infatti riusciti a trovare nulla, e ripeto nulla, nella loro vita e nei loro insegnamenti che possa confermare quello che voi fate. Anzi abbiamo trovato comportamenti e parole che ci mostrano che loro lottavano per un’altra libertà, cioè quella spirituale dal peccato e da Satana, predicando agli uomini il ravvedimento e il Vangelo, e quindi esortandoli ad abbandonare i loro pensieri malvagi, vani e perversi (il che conferma che essi ritenevano che gli uomini non avevano il diritto di pensare o dire quello che volevano, ma avevano il dovere di cambiare modo di pensare abbandonando le menzogne che professavano e di credere nel Vangelo), e difatti fu per questa ragione che sia Gesù che gli apostoli del Signore furono odiati e perseguitati dal mondo. Per cui a noi questa vostra lotta – che il massone Voltaire proclamava usando questa massima ‘non condivido la tua idea, ma combatterò fino alla morte affinchè tu abbia il diritto di diffonderla’ – risulta essere una lotta compiuta contro Dio e contro gli uomini (sia Cristiani che non Cristiani), e a favore del diavolo, che è il padre della menzogna, affinchè diffonda ancora con più efficacia le sue menzogne contro la verità che è in Cristo Gesù, menzogne che tengono incatenate le persone al presente secolo malvagio e le trascinano in perdizione nel tormento. E quindi siamo persuasi che questa vostra lotta è una opera infruttuosa delle tenebre a cui i Cristiani si devono rifiutare di partecipare perchè sono luce nel Signore, secondo che è scritto: “Conducetevi come figliuoli di luce (poiché il frutto della luce consiste in tutto ciò che è bontà e giustizia e verità), esaminando che cosa sia accetto al Signore. E non partecipate alle opere infruttuose delle tenebre; anzi, piuttosto riprendetele” (Efesini 5:8-11), e quindi quei Cristiani che si danno a questa opera attirano su se stessi l’ira di Dio perchè si dimostrano dei ribelli.

Ma sicuramente voi avete una tale conoscenza biblica e sapienza, che a noi mancano, che non avrete alcun problema a provarci con la Bibbia quello che noi e tanti altri vogliamo sapere da voi.
Siamo tutte orecchie, dunque. Fateci sapere quello che avete da dire sulla lotta per la libertà religiosa per tutti in cui voi siete impegnati o che approvate. Persuadeteci con la Parola di Dio affinchè anche noi possiamo unirci a voi in questa lotta! Forse ci è sfuggito qualche cosa!

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2013/08/05/due-domande-ai-lottatori-per-la-liberta-religiosa-per-tutti/