Ciascun di noi compiaccia al prossimo nel bene, a scopo di edificazione

Fratelli e sorelle nel Signore, facciamo attenzione a come ci comportiamo con coloro che son deboli nella fede, non essendo loro d’intoppo né di scandalo, poiché è bene non far cosa alcuna che possa esser d’intoppo al fratello. (Cfr. Romani 14:21) Quindi, facciamo in modo che, anziché compiacere a noi stessi, ‘ciascun di noi compiaccia al prossimo nel bene, a scopo di edificazione.’ (Romani 15:2; cfr. 14:19) E studiamoci inoltre di non essere d’intoppo, non solo inverso quei di dentro, ma anche inverso quelli di fuori, secondo che l’apostolo Paolo disse ancora ai santi : ‘sia dunque che mangiate, sia che beviate, sia che facciate alcun’altra cosa, fate tutto alla gloria di Dio. Non siate d’intoppo né ai Giudei, né ai Greci, né alla Chiesa di Dio: sì come anch’io compiaccio a tutti in ogni cosa, non cercando l’utile mio proprio, ma quello de’ molti, affinché siano salvati.’ (1Corinzi 10:31-33)

Salvatore Larizza

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...