L’ecumenismo si rafforza: raggiunto largo consenso sull’appropriata condotta missionaria

wcc-pcid-wea

Nella foto da sinistra a destra: Cardinale Jean-Louis Tauran (PCID), Dr. Olav Fykse Tveit (WCC), Dr. Geoff Tunnicliffe (WEA)

Il 28 Giugno 2011 presso il Centro Ecumenico di Ginevra (Svizzera), è stato presentato un documento dal titolo ‘Christian Witness in a Multi-Religious World: Recommendations for Conduct’, ossia ‘La testimonianza Cristiana in un mondo multi religioso: raccomandazioni per la condotta’.

Queste raccomandazioni sul comportamento rispettoso che devono tenere i missionari, gli evangelisti ed altri testimoni quando condividono la fede Cristiana sono state rilasciate dopo una serie di consultazioni durate cinque anni tra il Consiglio Mondiale delle Chiese (WCC), il Consiglio Pontificio per il Dialogo Interreligioso (PCID) della Chiesa Cattolica Romana e l’Alleanza Evangelica Mondiale (WEA).

L’Alleanza Evangelica Mondiale si trova anche in Italia con l’Alleanza Evangelica Italiana (AEI), il cui Presidente è Roberto Mazzeschi; il Vice-Presidente Leonardo De Chirico; Segretario generale Gian Piero Marussich; i Consiglieri, Kurt Jost per il Distretto Nord-Ovest, Giuseppe Rizza per il Distretto Nord-Est, Ettore Calanchi per il Distretto Centro-Nord, Stefano Bogliolo per il Distretto Centro e Sardegna, Vincenzo Esposito per il Distretto Centro-Sud, Antonino Moscato per il Distretto Calabria e Sicilia.

Questi tre organismi includono Chiese Ortodosse, Cattoliche Romane, Anglicane, Protestanti, Evangeliche sia Pentecostali che non Pentecostali, e Chiese Indipendenti, per un totale di centinaia di milioni di membri.

Geoff Tunnicliffe, il segretario generale dell’Alleanza Evangelica Mondiale, ha affermato: ‘Negli ultimi cinque anni noi stiamo costruendo un nuovo ponte’. ‘Il documento è un grande raggiungimento’, ha spiegato, in quanto esso rappresenta un accordo formale sull’ ‘essenza della missione Cristiana’, e nello stesso tempo dimostra che organismi cristiani diversi ‘sono capaci di lavorare assieme e parlare assieme’. In questo senso, dice lui, il rilascio di questo testo ‘è un momento storico’ nella ricerca dell’unità dei Cristiani.

Il documento sulla testimonianza cristiana invita ad uno studio delle questioni della missione e del dialogo interreligioso, a costruire la fiducia e la cooperazione tra persone di tutte le religioni e la promozione della libertà religiosa dappertutto.

I Cristiani sono incoraggiati a pregare per il benessere di tutti, a fortificare la loro identità religiosa e ad evitare di rappresentare erroneamente le credenze degli altri.

Notizie tratte da: http://www.oikoumene.org/

Ora, è evidente che ci troviamo davanti ad un documento diabolico, il cui obbiettivo è quello di far smettere alle Chiese Evangeliche che lo accettano di predicare il ravvedimento e il Vangelo ai Cattolici Romani (e non solo a loro), di confutare le loro eresie di perdizione, e di esortarli a separarsi ed uscire dalla Chiesa Cattolica Romana.

Esorto quindi i santi che fanno parte dell’Alleanza Evangelica Italiana ad uscire da essa immediatamente, perchè questa organizzazione ormai è evidente che ha abbandonato la dottrina di Dio, in quanto ha deciso di violare il comandamento apostolico: “Non vi mettete con gl’infedeli sotto un giogo che non è per voi; perché qual comunanza v’è egli fra la giustizia e l’iniquità? O qual comunione fra la luce e le tenebre? E quale armonia fra Cristo e Beliar? O che v’è di comune tra il fedele e l’infedele? E quale accordo fra il tempio di Dio e gl’idoli? Poiché noi siamo il tempio dell’Iddio vivente, come disse Iddio: Io abiterò in mezzo a loro e camminerò fra loro; e sarò loro Dio, ed essi saranno mio popolo. Perciò Uscite di mezzo a loro e separatevene, dice il Signore, e non toccate nulla d’immondo; ed io v’accoglierò, e vi sarò per Padre e voi mi sarete per figliuoli e per figliuole, dice il Signore onnipotente” (2 Corinzi 6:14-18).

Non illudetevi, perchè quelli che fanno parte di questi organismi ecumenici sono destinati ad andare di male in peggio, come tutti coloro che hanno intrapreso il cammino ecumenico.

Separatevi da tutte quelle Chiese Evangeliche che hanno fatto loro la diabolica massima ‘facciamo il male onde ne venga il bene’, e che in nome di una cosiddetta unità dei Cristiani si sono messi sotto i piedi gran parte del consiglio di Dio. Costoro non amano la verità, come neppure la giustizia di Dio: se le amassero non si comporterebbero in questa maniera stolta.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2011/06/29/lecumenismo-si-rafforza-raggiunto-largo-consenso-sullappropriata-condotta-missionaria/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...