Cecità spirituale

Nel libro degli Atti è scritto quanto segue: “E avvenne, come andavamo al luogo d’orazione, che incontrammo una certa serva, che avea uno spirito indovino, e con l’indovinare procacciava molto guadagno ai suoi padroni. Costei, messasi a seguir Paolo e noi, gridava: Questi uomini son servitori dell’Iddio altissimo, e vi annunziano la via della salvezza. Così fece per molti giorni; ma essendone Paolo annoiato, si voltò e disse allo spirito: Io ti comando, nel nome di Gesù Cristo, che tu esca da costei. Ed esso uscì in quell’istante” (Atti 16:16-18).

Questo episodio mi ha fatto riflettere molto sul fatto che lo spirito maligno che era in quella donna indovina, sapeva che Paolo e i suoi compagni erano servitori dell’Iddio altissimo che annunciavano la via della salvezza. Nel regno di Satana quindi sanno chi sono i servi di Dio, li riconoscono come tali (ma li odiano e disprezzano naturalmente).

Che sta accadendo invece nella Chiesa? Che molti che si dicono Cristiani guidati dallo Spirito di Dio non riconoscono i servi di Dio che gli parlano da parte di Dio affinchè tornino a camminare sui sentieri antichi o a mettere in pratica la sana dottrina, infatti li accusano di essere servi di Satana o come essi dicono spesso ‘accusatori dei fratelli come il diavolo’ (e sono sicuro che se Paolo e i suoi compagni, come anche i profeti antichi, fossero oggi in vita questi ‘Cristiani’ non riconoscerebbero neppure loro come servi di Dio), mentre ci sono servi di Satana in mezzo alle Chiese (che sono tali in quanto uomini fraudolenti che procacciano il loro proprio interesse e seducono il cuore dei semplici con dolce e lusinghiero parlare) che sono da loro riconosciuti come servi di Dio. Considerate dunque quale sia la gravità della situazione.

Costoro sono ciechi, brancolano nel buio e non sanno discernere il vero dal falso. Porteranno la pena della loro ribellione.

Chi ha orecchi da udire oda.

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2011/08/08/cecita-spirituale/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...