Lirio Porrello fa dire la preghiera di salvezza: la Bibbia non supporta ciò

Questa è una pratica non biblica che un pastore non deve seguire. Gli apostoli predicavano il ravvedimento e la remissione dei peccati, come ordinatogli dal Signore, ma non si mettevano a far recitare nessuna preghiera di salvezza dicendo alle anime cose come: ‘Seguitemi e dite assieme a me a Dio ….’. Questo modo di fare purtroppo fa parte di quelle tante pratiche di suggestione che oggi nella Chiesa vengono praticate. L’invocazione del peccatore a Dio deve essere spontanea e non guidata da un uomo come si vede fare qua a Lirio Porrello.

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://lanuovavia.org/giacintobutindaro/2010/05/26/lirio-porrello-fa-dire-la-preghiera-di-salvezza-la-bibbia-non-supporta-cio/

Annunci

9 commenti su “Lirio Porrello fa dire la preghiera di salvezza: la Bibbia non supporta ciò

  1. Davide ha detto:

    Secondo me non c’è niente di antiscritturale,la “preghiera di salvezza” non è una formula magica nè un rituale; è solo un metodo, un modo per guidare chi vuole accettare Cristo nella propria vita, a farlo secondo quanto scritto nella lettera ai Romani.
    “Col cuore si crede e con la bocca si fa confessione”

    Infatti, proprio per il discorso della spontaneità, il Pastore chiede di fare la preghiera con tutto il cuore e non di ripetere come i pappagalli……

    • SALVATORE LARIZZA ha detto:

      Davide fino a prova contraria il pastore Lirio Porrello ha detto : ‘Seguitemi e dite assieme a me a Dio …’, quindi si tratta di ripetizioni a pappagallo…. Oltre a ciò è una pratica non biblica e và rigettata.
      “Ora, nel pregare, non usate inutili ripetizioni come fanno i pagani perché essi pensano di essere esauditi per il gran numero delle loro parole.” (Matteo 6:7)

  2. Davide ha detto:

    Caro Fratello Salvatore, il Pastore Lirio non dice le parole che citavi nella replica, piuttosto, dice ben chiaro che il Signore è presente ed aspetta che noi Gli chiediamo di diventare il Signore della nostra vita e che lo facciamo con tutto il cuore (come avevo scritto nel precedente post). Anzi il Pastore aggiunge che “deve essere una decisione che fate in questo momento” e poi dice di pregare a voce alta con tutto il cuore.
    Se poi,negli anni,la preghiera che si fà fare a chi vuol ricevere Gesù è diventata quella che si ascolta nel video, è solo perchè ognuno che conduce il culto l’ha imparata a modo suo (infatti nella preghiera è importante che si riconosca di essere peccatori e di avere bisogno del sangue di Cristo e quindi accettare la Sua signoria nella nostra vita).
    Se ben ricordi, alcuni (in ATTI 2:37) domandarono agli apostoli “cosa dobbiamo fare per essere salvati?” ecco,proprio per rispondere a questa domanda (che i veri desiderosi di conoscere Cristo magari si fanno solo mentalmente) nasce l’esigenza di “guidare” quelli che sono sulla via della salvezza a rivolgersi,spesso per la 1° volta, a Dio e chiederGli di salvarli…..
    Nessuna pratica, nessun rituale, nessuna preghiera magica, al massimo in metodo come tanti altri, per me è solo un aiuto a trovare la strada per la salvezza; in fondo non è proprio questo il lavoro di un pastore,cercare la pecora perduta e ricondurla al gregge??

    • SALVATORE LARIZZA ha detto:

      Scusami fratello Davide, nel commento precedente ho scritto “…il pastore Lirio Porrello ha detto..”; ho sbagliato, volevo dire “..il pastore Lirio Porrello è come se avesse detto…”. Ciò che volevo dire, è che questi inviti a ripetere preghiere a Dio, anche se per la prima volta, è un qualcosa che non và fatto perchè non è scritturale. Tu ben citi il passo in atti 2:37, ma l’apostolo Pietro che rispose a quella domanda?
      Ripetete insieme a me cosi a Dio ?? No, ma : ” E Pietro a loro: Ravvedetevi, e ciascun di voi sia battezzato nel nome di Gesù Cristo, per la remission de’ vostri peccati, e voi riceverete il dono dello Spirito Santo.”
      Quindi ecco cosa si deve rispondere ai peccatori; non di certo fare ripetere affermazioni di qualunque genere. Ricordati che il fine non giustifica affatto i mezzi. Spero di essere stato chiaro.
      Ti ricordo che tra l’altro non è l’unica cosa che fà di sbagliato il pastore Lirio Porrello. Infatti, sostiene il G12, ha affermato che il Vangelo incoraggia il coinvolgimento nella politica, in merito al risveglio di Lakeland, ha elogiato Todd Bentley, dicendo che Dio si sta servendo di questo giovane pastore, che invece è un impostore da cui guardarsi, e altre cose sull’interpretazione delle lingue. Ti esorto a guardarti da lui, e soprattutto dai suoi ragionamenti che vanno in netto contrasto con la Scrittura.

      • Davide ha detto:

        Carissimo Fratello, ammesso e non concesso che il Pastore fosse nell’errore più totale, non mi guarderei da lui; piuttosto ( e mi sembra più scritturale di una critica non costruttiva, lasciamelo dire) pregherei per lui che è in autorità sulla chiesa come chi ha da renderne conto.
        Per i propri pastori bisogna innanzitutto pregare……

      • SALVATORE LARIZZA ha detto:

        Davide, la Scrittura dice di guardarci dai cattivi operai (cfr. Filippesi 3:2). Quindi oltre a pregare per loro, affinchè escano dal laccio del diavolo, bisogna anche guardarsi da loro. Questo te lo dico anche in relazione con Lirio Porrello, perchè quest’uomo ha accettato diverse false dottrine che contengono del lievito malvagio quali ad esempio la dottrina della caduta; la teologia del dominio e l’incoraggiamento al coinvolgimento con la politica, facendo credere addirittura che sia proprio l’evangelo ad incoraggiare tutto ciò. Quindi, fai bene a pregare per lui, ma farai altresi bene a guardarti da lui. Dio ti benedica.

  3. davide ha detto:

    io mi preoccuperei di più di un uomo che anzichè impegnare la sua vita a predicare l’evangelo si occupa di parlare male di coloro che “con tutti i loro difetti” (per questo si è salvati per grazia) predicano la salvezza e portano le persone a Cristo uno dei quali sono io che scrivo….. sono del parere che la gente che si occupa di parlare male dei vari predicatori anziché portare le persone a Dio le allontanano…… il mio consiglio non è di fuggire da tali persone ma di mettere sempre Gesù prima di tutto avendo con Lui una meravigliosa relazione intima e personale…. vi bendico

    • SALVATORE LARIZZA ha detto:

      Davide noi esortiamo le persone a ravvedersi e a credere in Gesù Cristo, ma esortiamo anche i santi a guardarsi dagli impostori che abbondano oggigiorno nelle chiese. Non possiamo stare in silenzio e fare finta di niente, il nostro dovere e’ PARLARE E NON TACERE! Dio ti benedica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...