Che grande il nostro Iddio

Qual Dio è come te, che perdoni l’iniquità e passi sopra alla trasgressione del residuo della tua eredità? Egli non serba l’ira sua in perpetuo, perché si compiace d’usar misericordia. Egli tornerà ad aver pietà di noi, si metterà sotto i piedi le nostre iniquità, e getterà nel fondo del mare tutti i nostri peccati. Tu mostrerai la tua fedeltà a Giacobbe, la tua misericordia ad Abrahamo, come giurasti ai nostri padri, fino dai giorni antichi.” (Michea 7:18-20)

Oh fratelli, che grande il nostro Iddio che serviamo. Chi è pari a Lui ? Egli ci ha perdonati attraverso la fede nel suo figliuolo Gesù Cristo, il quale ci ha riscattati dalla maledizione della legge, essendo divenuto maledizione per noi. Inoltre è scritto che Egli non si ricorderà più dei nostri peccati e delle nostre iniquità.

 “Questo è il patto che farò con loro dopo que’ giorni, dice il Signore: Io metterò le mie leggi ne’ loro cuori, e le scriverò nelle loro menti, egli aggiunge: E non mi ricorderò più de’ loro peccati e delle loro iniquità.” (Ebrei 10:16-17)

 Ma ora fratelli, essendo stati affrancati dal peccato e fatti servi a Dio, abbiamo per frutto la nostra santificazione, e per fine la vita eterna. Non date ascolto a coloro che la santificazione se la gettano alle spalle, perché ricordatevi che senza di essa nessuno vedrà il Signore. (Ebrei 12:14), poiché Iddio ci ha chiamati non a impurità, ma a santificazione. (1Tessalonicesi 4:7)

 

All’Iddio unico, Salvator nostro per mezzo di Gesù Cristo nostro Signore, siano gloria, maestà, forza e potestà, da ogni eternità, ora e per tutti i secoli. Amen.

Larizza Salvatore

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...