Nicola Martella ha manipolato le sue dichiarazioni

Fratelli, come era facilmente prevedibile, dato che abbiamo a che fare con una persona sleale e astuta di cuore, Nicola Martella, dopo il mio scritto di ieri dove ho dimostrato che lui in alcuni suoi scritti presenti sul suo sito sostiene che a Pentecoste furono centoventi a parlare in lingue, HA PROVVEDUTO CON LA SUA ASTUZIA A MANIPOLARE QUELLE SUE PAROLE. Oggi quindi, 23 Settembre 2011, le sue dichiarazioni fatte a Marzo 2008 a Raffaele Minimi (Cattolico Romano) non sono più le medesime.

 

————–
Per quanto riguarda la sua prima dichiarazione che diceva:
‘ ‘A Pentecoste ci fu un’altra «unzione», quella dello Spirito Santo che permise a 120 credenti di parlare nelle lingue dei numerosi Giudei della diaspora, perché comprendessero l’Evangelo. L’effetto fu la conversione a Gesù Messia di 3.000 Giudei in un solo giorno. Altro che messa in latino come codice segreto per soli iniziati a una religione di misteri…!’.’
egli l’ha manipolata rendendola così:
‘ A Pentecoste ci fu un’altra «unzione», quella dello Spirito Santo che permise ai dodici apostoli di parlare nelle lingue dei numerosi Giudei della diaspora, perché comprendessero l’Evangelo. L’effetto fu la conversione a Gesù Messia di 3.000 Giudei in un solo giorno. Altro che messa in latino come codice segreto per soli iniziati a una religione di misteri…!’

Ecco gli screenshot che documentano ciò:

La data:

———————
Per quanto riguarda la sua seconda dichiarazione che diceva:
‘Rito latino? Preferisco il costume apostolico da Pentecoste in poi: predicare a ognuno nella sua lingua e secondo la sua cultura. A Pentecoste gli apostoli e gli altri credenti (in tutto 120) parlarono improvvisamente lingue che i Giudei di molte nazioni,allora presenti in Gerusalemme, capirono e che li mosse a ravvedersi e a credere che Gesù era il Messia promesso (At 2)’,
egli l’ha manipolata così:
‘Rito latino? Preferisco il costume apostolico da Pentecoste in poi: predicare a ognuno nella sua lingua e secondo la sua cultura. A Pentecoste i dodici apostoli parlarono improvvisamente lingue, che i Giudei di molte nazioni, allora presenti in Gerusalemme, capirono e che li mosse a ravvedersi e a credere che Gesù era il Messia promesso (At 2)’.

Ecco gli screenshot che documentano ciò:

La data:

————————–

Che aggiungere? Il comportamento di questo uomo parla da sè: egli mostra di essere sleale, disonesto, e falso nel suo modo di agire. Il Signore gli renderà secondo le sue opere: siatene certi.
Uno se cambia convinzione su qualche passo della Bibbia o su qualche argomento, lo dovrebbe semplicemente comunicare. Ma non può andare a manipolare i suoi stessi scritti dove tempo prima parlava in quella maniera diversa. E poi in questo caso, Martella è andato a manipolare delle sue parole che ha detto a questo Cattolico Romano di nome Raffaele Minimi in quel preciso momento storico quando gli ha risposto (prima dichiarazione tratta dall’articolo ‘RAFFAELE MINIMI: L’UOMO DAI MILLE VOLTI?’ del 24-03-2008 – Aggiornamento: 02-07-2010; seconda dichiarazione tratta dall’articolo ‘CATTOLICESIMO O SACRA SCRITTURA?’ del 17-03-2008 – Aggiornamento: 25-03-2008), per cui l’averle manipolate fa credere a chi le leggerà adesso che anche a quel tempo egli la pensava così su questo argomento quando non è così. QUESTA E’ DUNQUE UNA MENZOGNA CHE LUI DIFFONDE. Veramente un’azione scorretta verso il prossimo.
Qui quello che vediamo è una palese trasgressione del comandamento: “Ama il tuo prossimo come te stesso”.

Guardatevi dunque da Nicola Martella e da tutti coloro che nella loro stoltezza e ignoranza approvano e difendono non solo le sue false dottrine, ma anche questo suo scandaloso e vergognoso modo di agire, che fa biasimare la dottrina di Dio e la via della verità.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2011/09/23/nicola-martella-ha-manipolato-le-sue-dichiarazioni/

ADI – Ecco come Terry Peretti parla in privato del ‘papa’ e della Chiesa Cattolica Romana

Fratelli nel Signore, come voi sapete nelle ADI dicono – i pastori in testa naturalmente – del continuo che noi non dobbiamo giudicare, e questo in senso assoluto.

 

Ecco per esempio un articolo dal titolo ‘Un Cristiano maldicente?’ a firma di Oswald J. Smith apparso su Risveglio Pentecostale nel Dicembre 2006, che contiene verità e menzogne amalgamate assieme, e che mostra quale sia l’insegnamento ufficiale delle ADI a proposito del giudicare, che loro mettono sullo stesso livello della calunnia e della maldicenza:

‘Nessun cristiano, sia pastore, o evangelista, o membro di chiesa, può colpire con la spada della maldicenza e sfuggire alle conseguenze del suo peccato. “Tutti quelli che prendono la spada, periscono per la spada” disse Gesù (Matteo 26:52). La storia ha dato ragione più volte al Maestro: uomini che hanno parlato male di altri, sono stati essi stessi rovinati dalla maldicenza o addirittura sono morti, colpiti dal severo giudizio di Dio. Dio solo ha diritto a giudicare, non l’uomo. “Non toccate i miei unti – dice la Parola di Dio – e non fate alcun male ai miei profeti” (Sal.105:15). Siccome nessun uomo è capace di giudicare, i servitori del Signore devono render conto a Lui ed a Lui solo. Guai quindi a colui che osa ergersi come giudice e calunniare pubblicamente i ministri di Dio! Questo è un peccato che Dio non lascerà impunito. “Chi sei tu che giudichi il domestico altrui? – ci ammonisce l’Apostolo Paolo – se sta in piedi o se cade è cosa che riguarda il suo padrone; ma egli sarà tenuto in piedi, perché il Signore è potente da farlo stare in piedi… Ma tu perché giudichi il tuo fratello? E anche tu, perché disprezzi il tuo fratello? Poiché tutti compariranno davanti al tribunale di Dio… Non ci giudichiamo più gli uni gli altri” (Rom.14:4,10,13). Chi si arroga il diritto di giudicare gli altri con un atteggiamento di superiorità, è un agente di Satana, è uno strumento delle forze disgregatrici delle tenebre. Satana conosce tutte le arti per fare in modo che la calunnia sia veramente efficace. Infatti egli generalmente non usa una persona che, per la sua reputazione, non sarebbe facilmente creduta. Usa invece persone che godono della stima degli altri, che in qualche maniera hanno autorità: Satana sceglie persone “spirituali” che, nonostante le apparenze, sono piene non di Spirito, ma di superbia. Evitiamo noi stessi i calunniatori, i maldicenti. Costoro vivono di pettegolezzi e la loro più grande gioia è quella di andare in giro raccontando i peccati degli altri. Al maldicente non importa la correzione di colui che pecca, il suo scopo non è di costruire, o di ricostruire, ma di distruggere. Questo è un modo come un altro per sentirsi e farsi credere superiore: abbassare gli altri. Naturalmente Dio non vuole che rimaniamo indifferenti dinanzi ai peccati ed alle mancanze degli altri, specialmente se abbiamo un posto di responsabilità e di guida. Però in che spirito e per quale scopo dobbiamo correggere? “Fratelli – ci istruisce la Bibbia – quand’anche uno sia stato colto in qualche fallo, voi, che siete spirituali, rialzatelo con spirito di mansuetudine”(Gal.6:1). Lo scopo quindi della correzione è quello di “rialzare”, di aiutare chi è caduto, “con spirito di mansuetudine”, cioè ricordandosi che anche chi corregge è soggetto a peccare. In altre parole la correzione deve essere fatta in nome di Dio e non in nome proprio con arroganza. Come già abbiamo detto, un giorno tutti noi dovremo presentarci davanti al tribunale di Dio e chissà quanti si pentiranno di non aver lasciato il giudizio dei propri fratelli al Signore! Infatti capiterà che non pochi di quelli che abbiamo condannato sulla terra, saranno lodati nel Regno dei cieli. Possa Iddio aiutarci a vivere, pensare, agire e parlare alla luce dell’Eternità’ (pag. 13). Guarda la foto dell’articolo qua.

Ora, affinché sappiate cosa dice la Parola di Dio sul giudicare, cioè su quando è vietato giudicare e quando invece è permesso vi rimando al mio scritto: ‘Sul giudicare’ così potete capire le falsità contenute in questo scritto di Oswald J. Smith:

Qui mi limito a dirvi però che noi siamo autorizzati a giudicare, ma a farlo con giusto giudizio, secondo che disse Gesù: “Non giudicate secondo l’apparenza, ma giudicate con giusto giudizio” (Giovanni 7:24). E’ evidente quindi che quando si giudica con giusto giudizio, e non in base all’apparenza, il giudizio espresso non può costituire una maldicenza come non può essere classificato neppure come un parlare contro i fratelli. Quando Paolo metteva in guardia Timoteo da Alessandro il ramaio, perché gli aveva fatto tanto male, e aveva fortemente contrastato alle loro parole (cfr. 2 Timoteo 4:14-15), egli non giudicò ingiustamente quell’uomo, ma disse la verità perché i fatti parlavano chiaro. Come anche quando chiamò “il malvagio” quell’uomo che nella chiesa di Corinto si teneva la moglie di suo padre (cfr. 1 Corinzi 5:12). E potrei proseguire dicendo che anche quando Paolo chiamò alcuni della Chiesa di Corinto “falsi apostoli” e “operai fraudolenti” (2 Corinzi 11:13) non giudicò ingiustamente neppure loro, perché le loro opere testimoniavano contro di loro. E che dire di coloro di cui Paolo disse ai Romani: “Quei tali non servono al nostro Signor Gesù Cristo, ma al proprio ventre; e con dolce e lusinghiero parlare seducono il cuore de’ semplici” (Romani 16:18)? Forse che li giudicò ingiustamente? No, perché quei tali fomentavano le dissensioni e gli scandali contro l’insegnamento che i santi di Roma avevano ricevuto (cfr. Romani 16:17).

Ma ora vi mostrerò che quello che loro pretendono che noi dobbiamo fare essi stessi non lo fanno. Infatti loro giudicano, eccome se giudicano; e questo lo fanno sia i pastori che le pecore.
Ecco una evidente prova a tale proposito.

Corrispondenza Opal-Peretti

Quella che leggerete è una corrispondenza di lettere tra una sorella di nome Opal Reddin di Springfield, MO, e il missionario Terry Peretti delle Assemblee di Dio in Italia residente in Roma, occorsa dopo la morte di Giovanni Paolo II. Queste lettere sono pubbliche con il loro consenso, e sono presenti a questa pagina web:http://www.bibleguidance.co.za/Engarticles/Pope.htm , o potete guardarle qua.

Opal Reddin era una nota ‘insegnante’ – con le credenziali di ministro di culto con le Assemblee di Dio USA – presso il Central Bible College. E’ morta nel novembre del 2005. Sosteneva che le Assemblee di Dio USA erano sulla strada sbagliata, e sul suo letto di morte, poco prima di morire, mise severamente in guardia i pastori delle Assemblee di Dio in America da Rick Warren, scrivendo questo appello che potete leggere in lingua inglesequa. Puoi guardare lo screenshot della pagina qua.

Terry G. Peretti e sua moglie Marsha, sono missionari in Italia dal 1976. Lui insegna alla Scuola Biblica delle ADI di Roma, e viene invitato da molte chiese a predicare. E’ anche il direttore dell’I.C.I. (Istituto Biblico per Corrispondenza). Non è dunque l’ultimo arrivato nelle ADI, ed è molto apprezzato dalle ADI.

Opal Reddin (lettera del 5 Aprile, 2005)

Saluti, Terry e Marsha: in questi ultimi giorni siete stati nella mia mente e nelle mie preghiere un pò più del solito. Lo Tsunami di ammirazione (che rasenta l’adulazione) per il papa, da parte di tutti i media Americani e in più dalla maggioranza degli evangelici (inclusi alcuni delle Assemblee di Dio naturalmente), mi ha rattristato. L’aspetto più triste è pensare a Giovanni Paolo II che sta davanti al Giusto Giudice.
Ieri ho parlato nella Cappella del CBC [n.d.e. il Central Bible College che si trova a Springfield, Missouri, che è una importante Scuola Biblica delle Assemblee di Dio Usa] su ‘Posti per la difesa del Vangelo’ (‘Set for the Defense of the Gospel’). Con l’esempio di Paolo, ho dato la definizione scritturale del vero Vangelo e poi ho mostrato come ‘un altro vangelo’ di ‘opere della legge per ottenere la salvezza’, minacciò la chiesa antica (Galati 1-2) e minaccia la chiesa ancora oggi. Portando la cosa ai nostri giorni, ho citato John Lindell che loro conoscono: ‘Se voi avete amici o cari nella Chiesa Cattolica Romana, siate molto benigni verso di loro, ma dovete dire loro che essi non hanno il Vangelo senza il quale nessuno può essere salvato. Ho anche citato te: ‘Tra gli ex Cattolici nelle nostre chiese qui in Italia, non ne ho incontrato uno che ha detto che ha capito il Vangelo mentre era nella Chiesa Cattolica’.
Li ho sfidati ad essere coraggiosi come Martin Lutero che rischiò la sua vita per guadagnare la salvezza e restaurare il Vangelo per le persone. Ho fatto ciò perchè mi sono in modo preciso sentita guidata a farlo. C’è stata una buona risposta dalla facoltà come anche dagli studenti. I Bensons mi hanno portato a pranzo: sono stati incoraggianti. Per quanto io ne sappia, John Lindell e io siamo gli unici ministri delle Assemblee di Dio disposti a mostrare pubblicamente l’eresia della teologia Cattolica Romana. Ho collocato male la documentazione, ma ho letto in una fonte che ha una buona reputazione che solo alcuni decenni fa tutte le istituzioni Cristiane di ammaestramento per il ministerio, ecc, mettevano quello Cattolico Romano nell’elenco dei falsi culti. Per quanto ne sappia io, il CBC è il solo dei nostri college che nell’ultimo decennio ha avuto un corso che rivela le eresie della Chiesa Cattolica Romana.
Tu non devi sentirti obbligato a rispondermi lungamente, ma io vorrei sapere l’effetto generale di tutti gli eventi sulle nostre chiese là. Possa Dio continuare a fortificarvi tutti e due!

Per la Messe, Opal.

Terry Peretti (risposta del 6 Aprile, 2005)

Ciao Opal. Sì, l’ignoranza e l’evidente seduzione tra molti dei nostri fratelli verso il papa e il Cattolicesimo mi rattristano. Sono stato a San Pietro tre giorni prima che il papa morisse, e sono passato vicino il corpo di Giovanni XXIII. Io porto sempre i visitatori speciali a Roma giù a vedere San Pietro e i papi morti che giacciono nelle loro bare di vetro. Giovanni XXIII fu esumato dopo essere stato sepolto dal 1964 fino all’anno 2000. Ho notato circa venti persone pregare sulle loro ginocchia davanti a questo cadavere. Ho udito per caso una signora, pregare e parlare in Italiano a qualcuno su un telefono cellulare tenuto al suo orecchio. Ella stava dicendo a qualcuno: ‘Non ti preoccupare, sto pregando a Papa Giovanni, egli ascolterà le tue preghiere e ti guarirà’.
In effetti, questo papa, Giovanni Paolo II, per promuovere la necromanzia e l’idolatria ha fatto più di qualsiasi altro essere umano nel nostro tempo. In tutte le notizie dell’esteso servizio di informazioni, non c’è mai alcuna menzione di morire ed incontrare Gesù faccia a faccia. Giovanni Paolo II insegnava che il purgatorio era la ‘dimostrazione dell’amore di Dio’ (dal suo libro Varcare le soglie della speranza). La differenza più abbagliante nei nostri vangeli è: La Chiesa Cattolica insegna che il peccato è purificato dal fuoco del purgatorio, e la dottrina Biblica insegna che solo il sangue di Cristo può lavare via i peccati. Il sangue della Croce è centrale per la nostra fede e la nostra predicazione. L’apostolo Paolo dichiarerebbe il papa ‘anatema’. E così faccio io. Avendo detto tutto ciò, io ho sentito compassione per il papa sofferente. Avrei voluto potermi avvicinare abbastanza per parlargli della pace che noi abbiamo in Gesù, ma con una tale pompa che esige il suo ufficio, un comune mortale come me non poteva mai avvicinarsi a lui abbastanza per fare una conversazione cuore a cuore.
Per quanto riguarda i nostri fratelli qui a Roma, essi vedono tutto ciò come un preludio all’incoronazione dell’Anticristo. Accadrà tutto in una maniera simile. Adulazione dal mondo dei media verso uno che appare santo, ma che rappresenta dottrine di demoni. Ci saranno 200 capi di stato qua Venerdì. Avremo una totale interruzione del traffico. Venerdì non ci sarà permesso di usare le nostre macchine dalle 2 di mattina alle 18. Venerdì tutti noi residenti di Roma, 4 milioni, saremo a piedi per la durata della giornata. L’oppressione spirituale che si sente in città in questo tempo è quasi soffocante. La pressione ad adorare un uomo morto è opprimente. Da qualsiasi parte ti volgi, tu vedi la sua immagine o fotografia. Le persone stanno cominciando a pregare al pontefice morto. E’ già chiamato ‘Giovanni Paolo Magno’. Egli sarà canonizzato, non c’è alcun dubbio su ciò. Una volta canonizzato e beatificato le masse saranno incoraggiate e pregare il papa morto, come esse pregano al defunto Giovanni XXIII. Naturalmente, questa necromanzia e idolatria portano alla possessione e all’oppressione demoniaca.
Venerdì sera, devo predicare nella sola chiesa delle Assemblee di Dio che si trova nella parte ovest di Roma, che è vicina al Vaticano. Il culto potrebbe essere cancellato, per l’interruzione del traffico. Matteo 24:24 parla di falsi cristi che seducono gli stessi eletti. Questo è certamente il caso oggi. I credenti italiani non sono sedotti. Essi vedono la realtà della corruzione e dell’immondizia dietro la pompa della Chiesa Cattolica Romana. Essi devono vivere con essa ogni giorno. I credenti stranieri sono più facilmente sedotti. Comunque, con il progredire del tempo, la verità sarà sempre più rivelata e la vera chiesa, quella lavata nel sangue di Cristo, sarà più pura e opporrà una resistenza più forte. Molto amore fraterno in Colui che mi ha salvato per mezzo del suo sangue.
Terry Peretti, Roma

Opal Reddin (successiva lettera del 6 Aprile 2005)

Sono indebitata verso di te,Terry, per esserti preso del tempo per condividere i tuoi sentimenti in questo tempo cruciale. Le informazioni nella tua lettera hanno molto valore. Mi sono presa la libertà di condividere la tua lettera con il pastore John Lindell: confido che non baderai che io ho fatto così. Egli ha espresso apprezzamento per essa e questa sera condividerà dalla tua lettera con la sua congregazione. Egli è l’unico pastore in questa zona che prenderà pubblicamente posizione in favore della totale Verità Biblica. Come tu sai, Dio sta miracolosamente attirando le persone alla chiesa delle Assemblee di Dio di James River anche quando John predica aspetti della Parola che mettono molti a disagio [o li rendono inquieti] e fanno arrabbiare alcuni.
Avendo confidato nella tua comprensione per aver condiviso senza chiedere il tuo permesso, vorrei ora chiederti il permesso di condividere citazioni pertinenti dalla tua lettera con alcuni altri ministri qua che si scandalizzano quando io dico che Giovanni Paolo II non era un santo uomo e che egli non era preparato per entrare in Cielo. Voglio essere sempre prudente e giudiziosa nel citarti. Le nostre persone appartenenti alle Assemblee di Dio hanno un bisogno disperato di sentire la verità sul sistema Cattolico Romano, non così che noi possiamo condannare ma così che le nostre persone possono discernere tra il Vangelo e la seduzione.
Al programma Larry King Live, del 2 Aprile, egli ha chiesto a Billy Graham se secondo lui il papa è con Dio. Billy ha risposto che egli era più sicuro della salvezza del papa che della sua propria salvezza! Io lodo il Signore perchè conduce migliaia di persone fuori da una tale seduzione. Prego che l’incontro di Venerdì sera sarà un incontro di una benedizione speciale da parte del Signore.
Per la Messe, Opal.

Terry Peretti (risposta del 7 Aprile 2005)

Opal, per favore condividi i miei pensieri con chiunque tu voglia. Mi dispiace che persino Billy Graham è stato sedotto su questa questione. In effetti, non gli fu mai permesso di tenere una crociata in Italia. La sua incomprensione della Chiesa Cattolica ha portato gli evangelici in Italia a respingerlo. Pensa a questo, al più grande evangelista di tutti i tempi non fu mai permesso di predicare una crociata in Italia! Gli evangelici in Italia nel 1970 non permisero a Billy Graham di portare le autorità Cattoliche assieme agli evangelici per una crociata a motivo della confusione del messaggio che sarebbe stato presentato. Ancora, esso ritorna a colui in cui noi crediamo, Gesù, che ci lava con il suo sangue o al papa che promette che i nostri peccati saranno purificati dal fuoco del purgatorio. I messaggi sono differenti. Ora per quanto concerne Billy, ogni grande uomo di Dio ha una parte cieca, e questa è la sua parte cieca. La cosa triste è la confusione del messaggio.
Il papa è salvato? Come? Può essere salvato un uomo se egli prega ai morti? Può un uomo essere salvato se egli prega a Maria più di quanto prega a Dio? Può un uomo essere salvato se predica che Maria è corredentrice? Può essere salvato un uomo se egli dice che chiunque può andare in cielo non curante se crede in Gesù o no? Questo papa, proclamando il Secondo Concilio Vaticano come dottrina, proclama la salvezza per tutti non importa quale sia il loro credo (Capitolo uno, articolo 18, Concilio Vaticano Secondo). Non importa quello che tu credi, dice il Concilio Vaticano Secondo, quello che conta è la bontà interiore, e il fuoco del purgatorio purificherà il peccato. Può un uomo che canonizza 450 santi, incoraggiando milioni a pregare queste persone morte, essere salvato? Può un uomo che convoca due incontri di preghiera ecumenici nella città di Assisi, e prega assieme a Buddisti, Mussulmani, Scintoisti, e animisti, essere salvato? Ho guardato il papa condurre incontri di preghiera ad Assisi, non ci fu mai una menzione di Gesù. Ho guardato il papa aprire la porta santa nell’anno 2000, con due sacerdoti Induisti che stavano dietro di lui mentre bruciavano incenso. Mi recai personalmente al Vaticano quella stessa settimana per parlare alle guardie alla porta per confermare se coloro che bruciavano incenso erano sacerdoti Induisti. Le guardie mi dissero che erano sacerdoti Induisti.
Opal, non ci sono altri pastori e conduttori là che possono vedere chiaramente questo? Galati 1:8. Non è una coincidenza che Charles Crabtree sarà a Roma fra due settimane. Avrò due settimane da passare con questo uomo di Dio e la sua cara moglie. Essi saranno i nostri oratori al Consiglio Generale qua in Italia. Sarà un meraviglioso tempo di arricchimento spirituale e di denuncia di quello che sta realmente accadendo al Vaticano. Dio ha ordinato la sua visita. Per ciò che concerne la Chiesa Evangelica in Italia; gli Evangelici sono divisi su molte questioni, ma se c’è una cosa che li unisce oltre il loro amore per il Signore Gesù e il loro credo che il giusto vivrà per fede, è la loro consapevolezza dell’insidiosa seduzione della Chiesa Cattolica Romana. Per quanto riguarda il ministerio, noi non parliamo mai della Chiesa Cattolica Romana dal pulpito. Noi predichiamo la parola di Dio, e la verità, e lo Spirito Santo fa il resto. Gesù sta edificando la sua chiesa e le porte dell’Inferno non prevarranno ….
I [veri Cristiani] sono convinti che quello di cui siamo testimoni oggi è un preludio all’incoronazione dell’Anticristo, che, nella nostra prospettiva biblica, significa che la fine del tempo è qui e che Gesù sta per tornare per portarci via. Sempre più potere demoniaco sarà dato ad un movimento ecumenico religioso come vediamo oggi alla televisione. Ma mentre queste cose accadono, la [vera] chiesa sta ricevendo una rinnovata unzione dello Spirito Santo e una franchezza maggiore nella loro testimonianza. Il funerale oggi ha enfatizzato ancora che il papa diventerà un ‘santo’ e a lui saranno offerte preghiere come ad un altro ‘intercessore’. La folla, milioni, stanno scandendo ad alta voce ‘Santo’, che significa ‘Fatelo un Santo’. L’enfasi nella ‘Litania dei santi’ è che tutti questi santi sono vicini a Dio e sono co-intercessori. Questo naturalmente annulla le parole di Gesù, che disse “nessuno può venire al Padre se non per mezzo di Me”.
Mentre meditavo sulla schiacciante oppressione spirituale in questa città, sono stato incoraggiato dalle parole del Signore a Elia “Mi sono riservato settemila che non hanno piegato il ginocchio davanti a Baal”. Questo è vero anche tra le Assemblee di Dio in America. Il mio sovrintendente distrettuale, Lew Welk, è in pieno accordo con noi. Mentre il tempo passa, coloro che sono spiritualmente saggi, vedranno la verità. La persecuzione verrà da questo movimento ecumenico mondiale, ma essa servirà solo a purificare e fortificare la vera Chiesa. Tuo fratello in Colui che ci ha lavato per mezzo del Suo sangue.

Terry Peretti, Roma.

Osservazioni

Qui voglio sottoporre alla vostra attenzione alcune parole presenti in questa corrispondenza, perchè ritengo che ci fanno sapere e comprendere delle cose molto importanti.

Opal

1. ‘Per quanto io ne sappia, John Lindell e io siamo gli unici ministri delle Assemblee di Dio disposti a mostrare pubblicamente l’eresia della teologia Cattolica Romana’.
Questa affermazione è di una gravità enorme. Qui infatti sta parlando una donna di più di ottanta anni, con una vasta conoscenza dell’ambiente delle Assemblee di Dio USA. Ci sono dunque pochi predicatori nelle Assemblee di Dio USA che sono disposti a riprovare e confutare pubblicamente le eresie della Chiesa Cattolica Romana. La situazione quindi è drammatica.

2. Ci sono ‘ministri qua che si scandalizzano quando io dico che Giovanni Paolo II non era un santo uomo e che egli non era preparato per entrare in Cielo’.
Anche questa affermazione è di una gravità enorme, perchè fa capire come nelle Assemblee americane molti pastori non hanno alcun discernimento.

3. ‘Le nostre persone appartenenti alle Assemblee di Dio hanno un bisogno disperato di sentire la verità sul sistema Cattolico Romano, non così che noi possiamo condannare ma così che le nostre persone possono discernere tra il Vangelo e la seduzione’.
Come si può vedere, anche in America manca una confutazione pubblica delle eresie della Chiesa Cattolica Romana, e questa mancanza porta tanti credenti a credere che la Chiesa Cattolica Romana porti lo stesso vangelo che portiamo noi. Anche in Italia le cose non sono così diverse.

Terry Peretti

1. ‘Sì, l’ignoranza e l’evidente seduzione tra molti dei nostri fratelli verso il papa e il Cattolicesimo mi rattristano’.
Dunque Peretti definisce molti fratelli appartenenti alle Assemblee di Dio ignoranti e sedotti. Un giudizio netto, molto chiaro. A conferma di questo faccio notare che alla morte di Giovanni Paolo II, Dan Betzer, pastore della Prima Assemblea di Dio di Fort Meyers disse: ‘Sono un ammiratore del Papa da molto tempo. La sua vita di preghiera è un esempio per tutti noi. Ha vissuto una vita pia … La sua morte lascerà un grande vuoto nel regno di Dio’ (!) [“I have long been an admirer of the Pope. His prayer life is an example to us all. He has lived a godly life….His death will leave a great void in the kingdom of God.”]http://www.inplainsite.org/html/death_of_a_pope.html
Naturalmente siamo d’accordo con Peretti. Ma facciamo notare che quando le stesse cose le diciamo noi a riguardo di tanti nostri fratelli che si trovano anche nelle ADI in Italia, in quanto ignoranti e sedotti intorno a tante cose che concernono il regno di Dio, siamo accusati di diffamazione e di maldicenza! Crediamo invece che le ADI diranno che in questo caso Peretti non ha diffamato nessuno!

2. ‘In effetti, questo papa, Giovanni Paolo II, per promuovere la necromanzia e l’idolatria ha fatto più di qualsiasi altro essere umano nel nostro tempo’.
Anche qui ci troviamo davanti ad un giudizio molto chiaro, nei confronti di un’autorità ecclesiastica che sia pur morta è stata per molti anni molto ascoltata, ed apprezzata anche in seno alle Assemblee di Dio USA.

3. ‘L’apostolo Paolo dichiarerebbe il papa ‘anatema’. E così faccio io.’
Che dire? Anche qui ci troviamo davanti ad un giudizio severo, molto severo, infatti anatema significa ‘maledetto’, e soprattutto un giudizio che non si sente mai esprimere pubblicamente dai pastori ADI dai loro pulpiti. Eppure questo è un giudizio espresso da un ministro di culto appartenente o affiliato alle ADI, e che lui ha esortato Opal a condividere con altri.
A proposito, Terry, ma non hai letto quello che le ADI hanno scritto sul loro manuale ‘Culti e sette’? Infatti nel primo capitolo che si intitola ‘I caratteri generali delle sette e dei culti’, viene detto tra le altre cose questo: ‘In questo manuale non c’è alcuna intenzione di disprezzare i gruppi che chiamiamo culti o sette. Usiamo queste parole soltanto perché non ne possiamo trovare di migliori e perché, nella terminologia religiosa corrente, la maggioranza dei movimenti che considereremo sono così designati. Né intendiamo attaccare personalmente qualcuno. Sia l’autore sia i redattori riconoscono, e rispettano, le aspirazioni religiose dell’uomo, che hanno prodotto in tutta sincerità le dottrine dei vari culti e delle numerose sette del mondo moderno. …. I cristiani pentecostali dovrebbero essere particolarmente restii a condannare, insieme con gli insegnamenti, anche i membri dei culti e delle sette, perché non molti anni fa la dottrina delle Chiese Pentecostali veniva rigettata e condannata. La dottrina pentecostale era ritenuta, infatti, una teoria che giustificava delle manifestazioni religiose psicopatiche, mezzo di una strategia satanica, e tale atteggiamento in alcuni casi non è affatto scomparso’ (Culti e Sette, ADI-Media, s.d, pag. 7). Guarda la foto della pagina qua.

4. ‘Per quanto riguarda i nostri fratelli qui a Roma, essi vedono tutto ciò come un preludio all’incoronazione dell’Anticristo. Accadrà tutto in una maniera simile. Adulazione dal mondo dei media verso uno che appare santo, ma che rappresenta dottrine di demoni’.
Avete notato come Peretti definisce Giovanni Paolo II? Uno che rappresenta dottrine di demoni. Qualcuno forse nelle ADI è sobbalzato dalla sedia indignato come al solito, pensando che qui stiamo attribuendo a Peretti parole non sue. Ma vi posso assicurare che sono proprio parole sue. Ma quanti giudizi!

5. ‘Naturalmente, questa necromanzia e idolatria portano alla possessione e all’oppressione demoniaca’.
Avete letto proprio bene, il culto a Giovanni Paolo II viene da Peretti definito necromanzia e idolatria, e non solo, egli aggiunge che queste cose portano alla possessione e all’oppressione demoniaca. E pensare che anche Peretti quale missionario ADI insegna dal pulpito che non dobbiamo giudicare, e che quando giudichiamo gli altri diffamiamo e facciamo maldicenza!

6. ‘Essi vedono la realtà della corruzione e dell’immondizia dietro la pompa della Chiesa Cattolica Romana’.
Peretti aggiunge un altro giudizio sulla chiesa cattolica romana, dicendo che i credenti in Italia vedono la corruzione e la sporcizia dietro la pompa del Papato! Non è per nulla tenero, come potete vedere, ma molto duro. E pensare che nelle ADI quando mi sentono parlare come Peretti si scandalizzano!

7. ‘Mi dispiace che persino Billy Graham è stato sedotto su questa questione’.
‘Ma cosa dici Terry? Billy Graham sedotto in merito alla salvezza? Ma come ti permetti di diffamare e insultare un uomo di Dio?’
Ma non hai letto cosa è stato scritto su Risveglio Pentecostale: ‘ Dio solo ha diritto a giudicare, non l’uomo. “Non toccate i miei unti – dice la Parola di Dio – e non fate alcun male ai miei profeti” (Sal.105:15). Siccome nessun uomo è capace di giudicare, i servitori del Signore devono render conto a Lui ed a Lui solo. Guai quindi a colui che osa ergersi come giudice e calunniare pubblicamente i ministri di Dio! Questo è un peccato che Dio non lascerà impunito. “Chi sei tu che giudichi il domestico altrui?’ ?
Queste sono le parole che dovrebbero dire i pastori ADI a Peretti, adesso, per coerenza, ma non gliele diranno, perchè il ‘caro fratello’ Peretti ha detto invece la verità! Ma quando questa stessa cosa la dico io pubblicamente, questi ipocriti mi accusano di avercela pure con Billy Graham, e di diffamare un uomo di Dio!

8. ‘Gli evangelici in Italia nel 1970 non permisero a Billy Graham di portare le autorità Cattoliche assieme agli evangelici per una crociata a motivo della confusione del messaggio che sarebbe stato presentato’.
Altro giudizio netto su Billy Graham, il cui messaggio viene definito confuso.

9. ‘Ora per quanto concerne Billy, ogni grande uomo di Dio ha una parte cieca, e questa è la sua parte cieca. La cosa triste è la confusione del messaggio’.
Peretti afferma che in Billy Graham c’è una parte cieca, e dice qual’è, e poi conferma che il suo messaggio è confuso. Non capisco però cosa voglia dire che ogni grande uomo di Dio ha una parte cieca. Comunque, anche qui Peretti ha espresso un giudizio netto su Billy Graham.

10. ‘Il papa è salvato? Come? Può essere salvato un uomo se egli prega ai morti? Può un uomo essere salvato se egli prega a Maria più di quanto prega a Dio? Può un uomo essere salvato se predica che Maria è corredentrice? …’
Ecco che Peretti torna su Giovanni Paolo II, definendolo perduto, e quindi implicitamente dice che si trova nell’Ades nei tormenti. Ma nelle ADI non insegnano che il giudizio appartiene solo a Dio?

11. ‘Per ciò che concerne la Chiesa Evangelica in Italia; gli Evangelici sono divisi su molte questioni, ma se c’è una cosa che li unisce oltre il loro amore per il Signore Gesù e il loro credo che il giusto vivrà per fede, è la loro consapevolezza dell’insidiosa seduzione della Chiesa Cattolica Romana. Per quanto riguarda il ministerio, noi non parliamo mai della Chiesa Cattolica Romana dal pulpito. Noi predichiamo la parola di Dio, e la verità, e lo Spirito Santo fa il resto. Gesù sta edificando la sua chiesa e le porte dell’Inferno non prevarranno ….’.
Quindi anche nelle ADI i credenti sono consapevoli dell’insidiosa seduzione della Chiesa Cattolica Romana, ma i pastori non parlano MAI della Chiesa Cattolica Romana dal pulpito. Ora, qui c’è una dichiarazione scandalosa, che naturalmente non ci meraviglia perchè noi sapevamo già quale era la linea delle ADI. Ma qui c’è una dichiarazione di un predicatore ADI, e questo deve far riflettere. Perchè hanno deciso di non parlarne mai? Perchè le ADI hanno fatto una intesa – che gli permette di avere privilegi e soldi – con lo Stato Italiano, che è uno stato cattolico romano. E quindi, in un certo senso, per riconoscenza verso la Chiesa Cattolica Romana, hanno deciso di far silenzio dal pulpito contro le eresie di perdizione della chiesa cattolica romana. Il fatto di dire che loro predicano la Parola e Dio fa il resto, è un abile sofisma per coprire la paura che essi hanno della Chiesa Cattolica Romana.

Conclusione

Io voglio rivolgermi adesso in particolare a quei fratelli che frequentano Chiese ADI e che dato che hanno compreso la seduzione di cui sono rimaste vittime le ADI da parte del diavolo, fanno presente questa cosa ma vengono accusati di trasgredire il comando ‘non giudicate’ e di essere dei maldicenti e dei calunniatori.
Come potete vedere, Terry Peretti ha espresso dei giudizi netti e severi a riguardo di molti, sia non credenti che credenti, e ha consentito che essi venissero diffusi pubblicamente, quindi dato che lui può farlo, potete farlo anche voi.
Alzate la vostra voce quindi sia privatamente che pubblicamente sia contro le false dottrine della Chiesa Cattolica Romana che contro le false dottrine delle Assemblee di Dio in Italia; sia contro l’immondizia della Chiesa Cattolica Romana che contro quella delle Assemblee di Dio in Italia. Non abbiate riguardi personali di nessun genere.
E voglio pure cogliere l’occasione per condannare questa ipocrisia che regna nelle ADI, dove pubblicamente dal pulpito non si espongono in maniera severa e netta contro i papi e la Chiesa Cattolica Romana, come anche contro le Chiese Protestanti storiche e altri, ma lo fanno in privato. E se qualcuno lo fa pubblicamente, magari lo accusano di essere un calunniatore e diffamatore, e tirano fuori il noto versetto ‘non giudicate’ o magari quello che dice di stare in pace con tutti e aggiungono che loro non vogliono fare polemiche!
Ipocriti che non siete altro, vipere, che tenete un comportamento in pubblico dal pulpito e ne tenete un altro in privato, non scamperete al giudizio di Dio. Siete persone doppie, non degne di fiducia, che mancate di ogni credibilità. Ravvedetevi, ipocriti e codardi.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2011/09/21/adi-ecco-come-terry-peretti-parla-in-privato-del-papa-e-della-chiesa-cattolica-romana/

Altri credenti che hanno rigettato le false dottrine della Chiesa dei Fratelli

Questa lettera speditami dal fratello Raimondo viene da me pubblicata con il suo consenso, nella speranza che altri credenti appartenenti alla Chiesa dei Fratelli comprendano i gravi errori dottrinali che essa diffonde. Mi riferisco in particolare alla falsa dottrina ‘una volta salvati sempre salvati’, e ai loro falsi insegnamenti sul battesimo con lo Spirito Santo, sulle lingue e sui doni spirituali.
Siamo contenti e grati a Dio per come Egli continua ad aprire la mente a dei fratelli per fargli intendere le Scritture. 

A Lui sia la gloria ora e in eterno. Amen.

Giacinto Butindaro

P.s. Nella foto il conte fiorentino Piero Guicciardini (1808-1886) che è alle origini della Chiesa dei Fratelli in Italia.

 

———————————-

Pace fratello Giacinto,
sono felice di poter comunicare con te la fede in Cristo Gesu’ e confidarti il mio passato da quando ho conosciuto il Signore e d’aver accettato Cristo nel mio cuore.
All’ inizio dell’ anno 1991, ho conosciuto Cristo tramite mia moglie. Prima di convertirmi, ero ateo, non credevo assolutamente che esistesse Dio. Ma Egli che è ricco di misericordia, il Signore ha avuto pazienza per le nostre anime!
Un bel giorno, mia moglie, mi chiese se poteva invitare il “pastore” della comunità (dell’ assemblea dei fratelli) così accettai la proposta d’invitarlo, ero curioso chi fossero gli evangelici. Il pastore venne all’invito e così nacque un bel colloquio tra noi e fu qualcosa di maraviglioso e tocco’ il mio cuore!

Dopo qualche anno di conversione, io e mia moglie, chiedemmo di battezzarci e così fu. Fu un giorno splendido. La mia testimonianza e quella di mia moglie toccarono i cuori di tutti gli invitati non credenti.
Dopo tre anni della mia conversione, il Pastore riconobbe il mio dono e mi chiese se potevo portare qualche piccolo pensiero la domenica prima della predicazione, io accettai l’invito con tanto timore di non fare errori dottrinali. Il pensiero è stato accolto da tutta l’assemblea in modo soddisfacente.
Negli anni avvenire mi diedero dei compiti piu’ impegnativi, presentare il culto domenicale quando erano assenti i… responsabili.
Dopo qualche tempo si presentarono i problemi nei miei riguardi e verso mia moglie. Il mio spirito era quasi sempre triste per via delle gelosie. Leggendo attentamente la parola compresi che quella comunità, alla quale facevo parte, aveva problemi dottrinali e cominciai ad indagare la vita del pastore chi era veramente! Dopo qualche tempo capii la sua personalità e i suoi insegnamenti dottrinali che provenivano dalla denominazione a cui faceva parte (assemblea dei fratelli). Egli era indottrinato dalla sua denominazione. Allora io e mia moglie, cominciammo a studiare con attenzione la parola e trovammo tanti errori, come: “chi è salvato non perderà mai piu’ la vita eterna anche se il fratello commette errori madornali”. Capimmo anche il passo di (1Cor 13: 1-ecc). Chiesi spiegazioni, perchè loro davano una spiegazione confusa al riguardo e per questo motivo capii che la loro dottrina non era credibile. Sappi che a quell’ epoca non avevamo una conoscenza biblica completa, ma grazie a Dio, Egli ci aiuto’ nel comprenderla. Vedevo nella comunità anche dei “riguardi personali”, Dio boccia assolutamente questo comportamento! Il nostro spirito cominciava a rattristarsi. Per noi le notti erano difficili, perchè non riuscivamo a prendere sonno, perchè il nostro cuore era turbato. Così pregammo il Signore “Gesu’ Cristo” affinché potessimo avere una risposta tangibile e così fu. Dopo qualche mese; era il mese di giugno del (2004), chiedemmo ai responsabili di riunire tutti i fedeli per comunicare a loro la nostra decisione di allontanarci. Loro ci risposero che era meglio di evitare l’ incontro con tutti i fratelli, perchè con i nostri discorsi potevamo creare confusione a tutta l’assemblea. Per via del loro comportamento decidemmo, con determinazione di allontanarci dalla loro comunità.
Dopo qualche tempo fecero una riunione a nostra insaputa e ci criticarono di aver lasciato la loro comunità, quindi i fratelli che erano in buona fede, ad un certo punto ci giravano la faccia. Questo atteggiamento non biblico duro’ per qualche anno, ferendo il nostro cuore.
Nel frattempo raccontavano bugie e su bugie nei nostri riguardi entrando nella nostra vita privata. Nel frattempo incontrammo un fratello “pentecostale” delle (ADI). Eravamo affranti e ci aiuto’ a riprendere il nostro cammino spirituale.
Dopo qualche mese andammo via per [n.d.e. perchè notammo la] mancanza di coerenza. Così decidemmo, con l’ aiuto del Signore, di seguire il Signore a casa. Nel frattempo incontrammo degli amici (cattolici) ci invitarono a casa, così parlammo della nostra fede e della la nostra conversione a Cristo. Loro, dal nostro racconto furono compunti e decisero se potevamo leggere insieme la Bibbia. Per noi fu un miracolo, Dio aveva risposto alle nostre preghiere!
Tuttora stiamo portando questo ministerio per grazia del Signore a casa di questa famiglia. Da cattolici sono diventati in quattro anni cristiani con la c maiuscola.
All’ inizio di quest’ anno sono venuti a casa nostra i responsabili della comunità precedente (assemblea dei fratelli) per chiedere perdono per cio’ che hanno fatto nei nostri riguardi. Così chiesero se potevamo, come ai vecchi tempi, di condividere insieme il culto e tutto il resto. Chiedemmo che ci dessero un po’ di tempo per decidere. Tre mesi dopo, visto che loro avevano chiesto perdono e credendo che loro avessero cambiato modo di presentare la parola, così decidemmo di rientrare nella loro comunità; era il maggio del 2011.
Ci stiamo accorgendo che in realtà non è cambiato nulla dal loro modo di studiare la parola e presentare i culti. In questi anni abbiamo acquisito esperienza biblica sulle guarigioni e il parlare in lingue. Loro sanno che noi ci crediamo, ma cercano di convincerci di riportarci al loro metodo di insegnamento biblico (errato).
Grazie a Dio, ho trovato il blog del fratello Giacinto Butindaro, per me è stato un vero miracolo perchè ho potuto verificare tutti gli scritti e le predicazioni di Giacinto che, non avevo torto quando leggevo la parola e cercavo di confutare i loro discorsi, come sto facendo attualmente.
Ci sono alcune sorelle che stanno chiedendo aiuto, perchè si sentono oppresse da questi pseudi “responsabili”. Come tu mi hai suggerito per via telefonica di allontanarci, tu hai veramente ragione Giacinto, ma voglio ancora aspettare affinché queste meravigliose sorelle possano avere fiducia in noi. Così una volta sicuri, insieme alle sorelle, possiamo decidere di allontanarci e seguire solo il Signore, non gli insegnamenti di uomini ottusi dalla loro mente carnale.
Carissimo Fratello Giacinto, ora ti saluto con tanto affetto e tante benedizioni nel Signore.

Il Signore Gesu’ Cristo benedica il tuo operato.

Raimondo

16 Settembre 2011

—————

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2011/09/16/altri-credenti-che-hanno-rigettato-le-false-dottrine-della-chiesa-dei-fratelli/

Rick Warren, le sue menzogne e i suoi diabolici piani

Introduzione

 

Rick Warren è il fondatore di una delle chiese più grandi degli Stati Uniti, la Saddleback Community Church di Lake Forest, situata nella regione di Orange County nello stato della California. Questa Chiesa è affiliata alla Convenzione Battista del Sud, ed è una Chiesa molto mondana, che tra le tante concupiscenze carnali che usa per attirare le masse usa anche la musica rock in quanto per Warren ‘non esiste la musica Cristiana. Ci sono solo testi Cristiani’ – ‘There’s no such thing as Christian music. There are just Christian lyrics’ – (Rick Warren, SuperConference 2003, presso la Liberty University)!

Ha scritto diversi libri molto venduti nel mondo, tra cui la sua guida al ‘ministero’ della chiesa e l’evangelizzazione ‘The Purpose Driven Church’ (tradotto in italiano con il titolo: ‘La Chiesa Condotta da Propositi’); e ‘The Purpose Driven Life’ (tradotto in italiano come : ‘La Vita con uno Scopo’). Entrambi questi libri sono stati pubblicati in Italia dalla casa editrice PubliElim, delle Chiese Elim in Italia (una denominazione pentecostale).

Sono libri che contengono diverse menzogne. I libri di Rick Warren in effetti non sono da tradurre o pubblicare, ma da bruciare. Coloro che li hanno tradotti e pubblicati sono proprio privi di discernimento spirituale, e di amore verso le pecore del Signore. Ma d’altronde i suoi libri vendono, e quindi per amore del denaro coloro che servono Mammona sono disposti anche a diffondere i suoi libri.

Nel 2009 Warren fu chiamato a Washington a pronunciare la preghiera ufficiale alla cerimonia di insediamento di Barack Obama.

E’ considerato uno dei predicatori americani più influenti (se non il più influente) di questi ultimi anni, e difatti ha influenzato molte Chiese (anche Pentecostali), facendogli cambiare sia il modo di adorare Dio e sia il modo di predicare ed anche il contenuto delle prediche.

Sul modo di adorare Dio, Rick Warren sostiene che si possa farlo con ogni sorta di musica, e quindi anche con la musica rock e tante altre musiche diaboliche, che fanno appello alle concupiscenze della carne. E questo per attirare le persone, infatti lui pensa di raggiungere la prossima generazione con la musica! A tale proposito, egli ha anche detto: ‘Modificate i termini arcaici dai vostri cantici, usate la corale in una maniera contemporanea’ – Edit archaic terms from your songs, use the choir in a contemporary way – (Rick Warren, SuperConference 2003, presso la Liberty University). E per capire cosa intende dire basta vedere certi video su YouTube che concernono i culti della sua comunità.

Rick Warren ha una predicazione blanda, superficiale e annacquata. Evita di parlare di ravvedimento, del giudizio di Dio, del timore di Dio, e della santità e giustizia di Dio. In questi ultimi giorni, così malvagi, in cui c’è tanto bisogno di predicare il ravvedimento, il giudizio di Dio, sul timore di Dio e sulla santità e giustizia di Dio, perchè gli uomini sono “egoisti, amanti del danaro, vanagloriosi, superbi, bestemmiatori, disubbidienti ai genitori, ingrati, irreligiosi, senz’affezione naturale, mancatori di fede, calunniatori, intemperanti, spietati, senza amore per il bene, traditori, temerarî, gonfi, amanti del piacere anziché di Dio, aventi le forme della pietà, ma avendone rinnegata la potenza” (2 Timoteo 3:2-5), lui evita di predicare come facevano sia Gesù che gli apostoli del Signore, perchè lui ha cambiato modo di predicare e lo dice apertamente. Anzi, lui dice apertamente che oggi, per raggiungere le persone, bisogna cambiare terminologia sia nella predicazione che nell’insegnamento!

Poi Warren predica una teologia dell’auto-stima, per fare sentire importanti le persone e fargli credere che non importa quali siano i loro interessi e le loro occupazioni, esse possono usarli per la gloria di Dio perchè sono graditi a Dio che sorride loro. Ed in questa maniera, Rick Warren, fa apparire leciti anche quei lavori e quegli interessi che agli occhi di Dio sono peccato, perchè violano la sua santa legge, e a cui ogni suo figliuolo deve rinunciare. In altre parole, il messaggio di Rick Warren è: ‘Puoi diventare un Cristiano senza rinunciare di conformarti al mondo e alle sue concupiscenze!’. E difatti Warren non insegna che il Cristiano deve santificarsi rinunciando alle mondane concupiscenze!

Rick Warren diffonde la ben nota falsa interpretazione data alle parole di Gesù “non giudicate”. Nel suo libro ‘The Purpose Driven Life’ afferma infatti: ‘Dio ci avverte ripetutamente di non criticare, di non fare paragoni, o di non giudicarci l’un altro …. Ogni qualvolta io giudico un altro credente, accadono istantaneamente quattro cose: perdo comunione con Dio, dispiego il mio orgoglio, pongo me stesso per essere giudicato da Dio, e danneggio la comunione della chiesa’ – “God warns us over and over not to criticize, compare, or judge each other. … Whenever I judge another believer, four things instantly happen: I lose fellowship with God, I expose my own pride, I set myself to be judged by God, and I harm the fellowship of the church’. (pag. 164). Come invece ho già dimostrato ampiamente, secondo la Scrittura, c’è un giudicare che ci è vietato, ma anche un giudicare che ci è comandato, e difatti Gesù stesso ha detto: “Non giudicate secondo l’apparenza, ma giudicate con giusto giudizio” (Giovanni 7:24). Warren è molto ecumenico e quindi vuole andare d’accordo con tutti, anche con i Mussulmani, e perciò non può dire tante cose. In un suo video promozionale ha detto che ‘è tempo che la Chiesa sia conosciuta per quello che sostiene, e non per quello contro cui Essa è contro’. Che significa questo? Che secondo lui la Chiesa non può dire che questa o quella dottrina sostenuta dai Cattolici romani o dai Mussulmani è una eresia di perdizione, o una dottrina di demoni, e quindi deve stare in silenzio! La sua interpretazione del ‘non giudicate’ è quella tipica che amano i ribelli, i seduttori di menti e i cianciatori, come lui, perchè in questa maniera si mettono al riparo dalle riprensioni e dalle confutazioni e possono fare e dire tutto quello che vogliono. Quindi rigettate questa sua falsa interpretazione delle suddette parole di Gesù.

Rick Warren considera Cristiani persone che non lo sono o che non lo erano, come per esempio Madre Teresa di Calcutta che stando a quanto è emerso scriveva di non sentire ‘la presenza di Dio né nel suo cuore né nell’eucaristia’ e al suo confessore spirituale confidava: ‘Gesù ha un amore molto speciale per te. Ma per me, il silenzio e il vuoto è così grande che io lo cerco e non lo trovo, provo ad ascoltarlo e non lo sento’ e arrivò inoltre ad affermare: ‘Nella mia anima sperimento proprio quella terribile sofferenza dell’assenza di Dio, che Dio non mi voglia, che Dio non sia Dio, che Dio non esista veramente’. Eppure Rick Warren l’ha definita uno dei più grandi evangelisti del ventesimo secolo! Considerate un pò cosa pensa Rick Warren di una donna idolatra, che visse una vita pensando di guadagnarsi il paradiso con le sue opere buone! Rick Warren ha pure scritto una introduzione al libro rilasciato dal TIME Magazine sulla vita di Madre Teresa di Calcutta; cosa che lui stesso ha annunciato a suo tempo (come si può vedere in questa foto).

Questo mostra quanto questo uomo manchi non solo di conoscenza biblica, ma anche di discernimento. Egli infatti non è in grado di capire la differenza tra un vero Cristiano e un falso Cristiano.

Rick Warren è poi un forte sostenitore della decima, e da quando ha cominciato ad avere un grande successo con i suoi libri e quindi a guadagnare molti soldi dice di avere cominciato a praticare ‘la decima al contrario’, cioè a dare il 90% e a trattenere il 10%. Facendo sapere questo naturalmente spera che qualche persona molto ricca che frequenta la sua chiesa (e ce ne sono) segua il suo esempio e dia alla sua Chiesa il 90% delle sue entrate. Questo lo racconta in questo video (min. 10) con sottotitoli in Italiano.

Ho dimostrato in un mio trattato come la decima non è obbligatoria sotto la grazia, perchè parte della legge di Mosè. La Scrittura dice infatti: “Poiché, mutato il sacerdozio, avviene per necessità anche un mutamento di legge” (Ebrei 7:12), per cui essendo che il sacerdozio che ha Cristo è secondo l’ordine di Melchisedec, e non secondo l’ordine di Aaronne, noi non abbiamo più il sacerdozio levitico (su cui è basata la legge di Mosè) che aveva ordine secondo la legge di riscuotere le decime.

Infine Rick Warren non ritiene valido il comandamento per la donna di velarsi il capo quando prega o profetizza, o quello di adornarsi con verecondia e modestia, senza oro e vesti lussuose; come anche permette alla donna di insegnare.

Adesso vediamo di parlare di due particolari piani diabolici di Rick Warren.

Il piano della Pace

Warren nel Maggio del 2008 ha lanciato una iniziativa che lui ha chiamato ‘The PEACE coalition’, cioè ‘La coalizione della PACE’. P.E.A.C.E sta per: Promuovere la riconciliazione; Equipaggiare i leaders servitori; Assistere i poveri; Curarsi degli ammalati; ed Educare la successiva generazione.

Questa coalizione internazionale è formata da Chiese, uomini di affari, ministeri, università ed altre istituzioni; e coopererà in una strategia globale chiamata ‘P.E.A.C.E. Plan’ che ha come scopo quello di rendere il nostro pianeta un mondo migliore perchè lui vuole sconfiggere la povertà e la miseria. Questo piano ha avuto l’appoggio anche del cantante Bono degli U2.
Di questa coalizione fanno parte tra gli altri anche Cattolici Romani, omosessuali, seguaci del New Age, Ebrei e Mussulmani, perchè per Warren vanno tutti bene. A proposito dei Mussulmani, Warren ha dichiarato che l’Iddio del Corano e l’Iddio della Bibbia sono lo stesso Dio! Considerate dunque quanto sia ignorante quest’uomo. Naturalmente questa coalizione e tutto questo piano sono presentati con parole prese dalla Bibbia, ma il cui significato viene volutamente distorto da Rick Warren.

E’ interessante notare che il ‘P.E.A.C.E. Plan’ fu lanciato da Rick Warren nell’aprile del 2005 davanti a decine di migliaia di persone cantando – accompagnato dal suo gruppo di lode – la canzone Purple Haze (letteralmente ‘stordimento viola’) di Jimi Hendrix (che è una delle sue più celebri canzoni), che dice quanto segue:

Una nebbia viola mi riempie il cervello.
Da un po’ le cose non sembrano più le stesse.
Comportandosi in un modo buffo, ma non so perché.
Scusami se bacio il cielo.

Una nebbia vola tutt’attorno.
Non so se vado su o giù.
Sono su di giri o in depressione?
Comunque sia, quella ragazza mi ha stregato.

Aiutami!
Aiutami!
Oh, no, no!

Una nebbia viola mi riempie gli occhi.
Non so se è giorno o notte.
Mi fai andare fuori, fuori di testa.
È già domani, o è solo la fine del tempo

Ooh. Aiutami
Ah, sì. Nebbia viola
Oh, no,no.
Oh, aiutami.
Dimmi, piccola, dimmelo!
Non posso andare avanti e indietro in questo modo.
Mi stai facendo andare fuori di testa.
Donna.
No, è troppo doloroso, baby
Nebbia viola.’

Il cantante Jimi Hendrix era posseduto da demoni e dato all’occultismo, secondo quanto riporta Eric Holmberg che è un Protestante Calvinista in un suo scritto dal titolo ‘Il rock e l’occulto’.
Ecco cosa dice:
‘L’interesse di Jimi Hendrix (1942-1970) per lo spiritismo produsse non solo la canzone Voodoo Child («Bambino vudù»), ma anche la seguente osservazione di Kwaku «Rocky» Dzidzornu, un percussionista che suonò spesso con Hendrix. Kwaku (che proveniva da un villaggio del Ghana, nell’Africa Occidentale, dove suo padre era un sacerdote vudù) chiese ad Hendrix «dove aveva imparato i ritmi del vudù […], perché molti ritmi che Hendrix eseguiva con la sua chitarra erano spesso uguali ai ritmi che il padre di Kwasi suonava nelle cerimonie vudù. Il modo in cui Jimi danzava i ritmi che egli stesso suonava gli ricordavano le danze cerimoniali che suo padre usava fare ad Oxun, il dio dei tuoni e dei lampi. La cerimonia era chiamata “Voodooshi”» [Cfr. D. Henderson, Scuse Me While I Kiss the Sky («Scusami mentre bacio il cielo»), pag. 251]. Se il vuduismo di Hendrix fosse intenzionale o meno non lo si sa; cert’è che esso deve aver funzionato con la sua magia demoniaca. Due dei suoi stretti collaboratori, Alan Douglas, suo manager e produttore, e Fayne Pridgeon, la sua ragazza per un lungo periodo, hanno rivelato questo aspetto sconosciuto ai suoi fans del famoso rocker [Si fà riferimento alle interviste tratte dall’album contenente la colonna sonora del film Jimi Hendrix (Warner Bros. 1973)]:
– Alan Douglas: «Una delle cose più importanti a proposito di Jimi era quello in cui credeva. Egli era convinto di essere posseduto da uno spirito, e alla fine me ne convinsi anch’io, dopo averne parlato con lui tante volte. Jimi non ne parlava volentieri con le altre persone perché non voleva che lo ritenessero un vanitoso o cose simili, ma ci credeva realmente e lottava contro questo spirito costantemente».
– Fayne Pridgeon: «Jimi parlava sempre del diavolo, di qualcosa che era dentro di lui e sul quale non aveva alcun controllo. Egli non sapeva quel che faceva né perché lo faceva, ma affermava che quel che diceva o le canzoni che componeva uscivano semplicemente da lui. Mi sembrava che fosse così tormentato, così lacerato e realmente ossessionato da qualcosa di veramente malvagio»’.
Ora, un pastore che canta una canzone che esalta il male – ‘purple haze’ infatti è il nome di due tipi di droga, un genere di LSD e una varietà di marijuana; e uno dei versi più citati della canzone, excuse me while I kiss the sky (‘scusami mentre bacio il cielo’) può essere letto in quest’ottica, poiché to kiss the sky è un diffuso eufemismo per riferirsi agli effetti della cannabis – non può che essere una persona corrotta che ama il male anziché il bene.

Ma veniamo a questa coalizione ed al suo piano. E’ evidente che ci troviamo davanti ad un piano che non ricalca affatto quello che ci ordina di fare la Parola di Dio, in quanto Cristo ha ordinato di predicare il ravvedimento e la remissione dei peccati a tutte le genti (Luca 24:47), e coloro che si ravvedono devono essere esortati ad uscire (2 Corinzi 6:17-18) dal mezzo dei Cattolici Romani, dei Mussulmani e così via.

Certamente le opere buone fanno parte della volontà di Dio verso di noi (Efesini 2:10), e quindi i santi le devono praticare verso tutti, principalmente verso quelli della famiglia dei credenti (Galati 6:10), come dice Paolo ai Galati. Ma Rick Warren le presenta sotto una ottica diversa, perchè le usa come pretesto per creare una unione illecita tra credenti e non credenti, e poi con lo scopo di trasformare il mondo in un mondo migliore dove regnerà la giustizia e la pace in vista del ritorno di Cristo, quindi quello che Warren si propone è una sorta di riforma sociale e non la salvezza dei peccatori. E questo perchè il piano di Rick Warren si fonda sulla teologia del dominio, che è una eresia. Noi ci aspettiamo prima della venuta di Cristo – in base a quello che dice la Bibbia – che le cose peggiorino nel mondo, in quanto la malvagità aumenterà e l’amore di molti si raffredderà, e poi ci aspettiamo carestie, terremoti, guerre, il sorgere di molti falsi profeti, la persecuzione dura e feroce da parte degli increduli, e altre cose di cui parla la Bibbia (Matteo 24 e Luca 21). Non ci aspettiamo un mondo migliore prima del ritorno di Cristo e non procacciamo quindi nessuna riforma sociale, e nessun piano mondiale di pace, come Rick Warren, che promuovendo tutto ciò non solo illude se stesso ma illude anche tante anime. Leggi la mia confutazione della teologia del dominio, per capire come essa si opponga nettamente alla volontà di Dio verso di noi.

Il Piano di Daniele

Adesso vediamo di parlare di un altro diabolico piano di Rick Warren, che si chiama ‘Daniel’s Plan’, cioè ‘il Piano di Daniele’ che lui ha lanciato nel Gennaio del 2011.
Si tratta di un viaggio di 52 settimane per raggiungere ‘un tipo di vita salutare’ che Rick Warren ha fatto ideare a questi esperti; Mark Hyman, Daniel Amen, e Mehmet Oz. Sul loro sito si legge: ‘Don’t you want to feel better, be stronger, think sharper, and look better a year from today? It’s your choice!’ cioè ‘Non volete sentirvi meglio, essere più forti, pensare più chiaramente, e apparire migliori tra un anno a partire da oggi? E’ la vostra scelta’. Questo programma include anche una dieta. (Da: http://saddleback.com/thedanielplan/whatisit/).
Chi sono questi esperti ingaggiati da Warren e con i quali lui si è alleato e che fa parlare ai suoi seminari di salute? Sono persone che hanno a che fare con pratiche e tecniche orientali, e sono parte del Movimento New Age che procede dal diavolo. E difatti promuovono pratiche diaboliche.

Mark Hyman promuove una meditazione mistica orientale e raccomanda lo yoga. In questo video parla della sua scoperta della medicina cinese, che si basa su principi occulti, e si definisce un medico olistico.

Daniel Amen è un sostenitore e promotore delle pratiche sessuali tantriche. Su Wikipedia a tal proposito si legge: ‘I Tantra specificano che il sesso ha tre finalità ben distinte — procreazione, piacere e liberazione. Coloro che cercano la liberazione evitano l’orgasmo frizionale per una forma più alta di estasi, e la coppia che prende parte al rituale si immobilizza in un abbraccio statico; diversi rituali sessuali sono raccomandati e praticati, e comprendono riti purificatori e preparatori elaborati e meticolosi. L’atto risulta in un equilibrio delle energie che scorrono nell’ida prāṇico nel corpo sottile di entrambi i partecipanti, il nadi susumna si risveglia e la kundalini risale dentro di esso. Questo può infine culminare nel samadhi, dove le rispettive individualità di ciascuno sono completamente dissolte nella coscienza cosmica. I praticanti del Tantra interpretano l’atto su molteplici livelli; i partecipanti maschio e femmina unendosi fisicamente rappresentano Śiva e Shakti, il principio maschile e quello femminile, e al di là del fisico le due energie si fondono generando in un’energia indistinta. Sul piano individuale ciascun partecipante esperimenta una fusione delle proprie energie Śiva e Shakti’ (da: http://it.wikipedia.org/wiki/Tantra). Promuove inoltre una meditazione che si chiama Kirtan Kriya che ha origine dal Kundalini Yoga; ed anche una sorta di salute del cervello e difatti per lui il rimedio al peccato è ‘Cambia il tuo cervello, cambia la tua vita!’.

Mehmet Oz apertamente ammette di essere ispirato dallo spiritista-occultista Emmanuel Swedenborg, e promuove il Reiki che è una pratica del New Age. Promuove la meditazione trascendentale, e inoltre pratica l’ipnosi. In questo video parla della meditazione trascendentale.

In questo video invece annuncia che ipnotizzerà tramite la televisione gli spettatori.

Ora, non è chiaro che anche questo piano ideato da Rick Warren non è da Dio, ma dal diavolo, e quindi è stato escogitato per ingannare la Chiesa? Questo programma infatti non si propone altro che introdurre di soppiatto tra i santi concetti, principi ed anche pratiche delle religioni orientali, che sono dal diavolo. E questo è riuscito a farlo nella SaddleBack Church. Per comprendere questo, leggete questo sconcertante ed importante resoconto in lingua inglese fatto da Jennifer Pekich che si è recata ad un seminario della salute organizzato da Rick Warren, durante il quale hanno parlato Hyman, Amen, e Oz.
Una frase di questo suo resoconto dice: ‘Dr. Hyman recommended Yoga and meditation to the crowd’, cioè: ‘Il dottor Hyman raccomandò alla folla lo Yoga e la meditazione’!

E poi, per quanto riguarda la dieta prescritta da Warren, ricordatevi che “il regno di Dio non consiste in vivanda né in bevanda, ma è giustizia, pace ed allegrezza nello Spirito Santo” (Romani 14:17).

Conclusione

Fratelli nel Signore, non c’è il minimo dubbio, Rick Warren è un lupo vestito da pecora, e vuole che i santi si conformino al mondo e trasgrediscano così il comando che dice: “E non vi conformate a questo secolo, ma siate trasformati mediante il rinnovamento della vostra mente, affinché conosciate per esperienza qual sia la volontà di Dio, la buona, accettevole e perfetta volontà” (Romani 12:2); vuole trascinare i santi a mettersi con gli infedeli, e quindi a trasgredire il comando divino che dice: “Non vi mettete con gl’infedeli sotto un giogo che non è per voi; perché qual comunanza v’è egli fra la giustizia e l’iniquità? O qual comunione fra la luce e le tenebre? E quale armonia fra Cristo e Beliar? O che v’è di comune tra il fedele e l’infedele? E quale accordo fra il tempio di Dio e gl’idoli? Poiché noi siamo il tempio dell’Iddio vivente, come disse Iddio: Io abiterò in mezzo a loro e camminerò fra loro; e sarò loro Dio, ed essi saranno mio popolo. Perciò Uscite di mezzo a loro e separatevene, dice il Signore, e non toccate nulla d’immondo; ed io v’accoglierò, e vi sarò per Padre e voi mi sarete per figliuoli e per figliuole, dice il Signore onnipotente” (2 Corinzi 6:14-18); e vuole anche trascinarli a partecipare alle opere infruttuose delle tenebre tramite il suo ‘Piano di Daniele’ e quindi a trasgredire il comando: “Non siate dunque loro compagni; perché già eravate tenebre, ma ora siete luce nel Signore. Conducetevi come figliuoli di luce (poiché il frutto della luce consiste in tutto ciò che è bontà e giustizia e verità), esaminando che cosa sia accetto al Signore. E non partecipate alle opere infruttuose delle tenebre; anzi, piuttosto riprendetele; poiché egli è disonesto pur di dire le cose che si fanno da costoro in occulto” (Efesini 5:7-12).
Il suo messaggio è un calderone dove c’è di tutto, false dottrine, mondanità, astuzia, superficialità, psicologia, ecumenismo, misticismo orientale, e filosofia New Age e quindi occulta; insomma una miscela molto velenosa da rigettare senza alcuna esitazione.
E dunque noi siamo indignati non solo verso quei Pentecostali che qui in Italia hanno tradotto e pubblicato i suoi libri permettendo agli insegnamenti eretici di questo lupo di diffondersi nelle Chiese, ma anche verso le Assemblee di Dio USA che lo hanno accolto con entusiasmo nel loro mezzo addirittura facendolo parlare durante uno dei loro Consigli Generali. Vedere l’abbraccio e l’amicizia tra George Wood e Rick Warren , e sentire le parole di apprezzamento di George Wood a Rick Warren, sono cose che fanno veramente indignare.

Leggi questi miei due articoli:

Le Assemblee di Dio USA abbracciano il seduttore Rick Warren

George Wood, presidente delle Assemblee di Dio USA, intervista il suo grande amico Rick Warren

E la cosa di riflesso naturalmente riguarda pure le Assemblee di Dio in Italia, perchè se George Wood e Alton Garrison (quest’ultimo nel suo articolo ‘The case for Change’ cita Rick Warren) ammirano Rick Warren, vuol dire che sono rimasti sedotti da quest’uomo, e questa seduzione tramite loro può tranquillamente diffondersi anche qui nelle ADI. Sapendo poi che Alton Garrison sarà il predicatore ufficiale all’incontro ADI-IBI di Fiuggi, non si può che essere molto preoccupati.

Dunque, fratelli, non importa se fate o non fate parte delle ADI, vi esorto a guardarvi da Rick Warren e dal suo lievito, ed anche da tutti coloro che accettano Rick Warren come servo di Dio.
Paolo ha detto ai santi di Roma: “Or io v’esorto, fratelli, tenete d’occhio quelli che fomentano le dissensioni e gli scandali contro l’insegnamento che avete ricevuto, e ritiratevi da loro. Poiché quei tali non servono al nostro Signor Gesù Cristo, ma al proprio ventre; e con dolce e lusinghiero parlare seducono il cuore de’ semplici” (Romani 16:17-18). Fate quello che vi dice, e ve ne troverete bene.

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2011/09/08/rick-warren-le-sue-menzogne-e-i-suoi-diabolici-piani/

George Wood, presidente delle Assemblee di Dio USA, intervista il suo grande amico Rick Warren

Fratelli che frequentate Chiese ADI, eccovi un altra sconcertante prova audiovisiva che le Assemblee di Dio USA hanno adottato i falsi insegnamenti di Rick Warren.
In questo video (che risale al 2009) infatti George Wood, il presidente delle Assemblee di Dio USA (sovraintendente generale delle Assemblee di Dio USA), intervista Rick Warren (e come potete vedere e sentire tra i due c’è una profonda amicizia e stima).

Video presente qua sul sito delle Assemblee di Dio USA.

La prima domanda (minuto 1:58) che George Wood fa a Rick Warren è cosa occorre per avere una Chiesa spiritualmente sana come quella di cui è pastore Rick Warren! Considerate voi cosa è stato chiesto ad un pastore che si è creato un suo proprio Vangelo, un suo proprio messaggio, una sua propria dottrina. La sua Chiesa deve ravvedersi e tornare alla sana dottrina, perchè è spiritualmente corrotta e George Wood gli chiede cosa bisogna fare per avere una Chiesa spiritualmente sana! Sconcertante.

Al minuto 7:50, Wood confessa apertamente che le Chiese delle Assemblee di Dio in tutto il mondo hanno adottato i principi esposti da Rick Warren nel suo manuale ’40 Days of Purpose’, e dice che ha parlato con diversi pastori delle AOG che gli hanno espresso l’apprezzamento di come questo manuale ha trasformato le loro chiese. E noi proviamo a immaginare come quelle chiese sono state trasformate! In peggio, sicuramente. Vergognoso!

Al minuto 12:40, Warren gli spiega che per prendere ogni sorta di pesci si devono usare ogni sorta di esche. Bisogna usare molti ami. E noi li conosciamo i suoi tanti ami, e le sue tante esche per adescare le anime. E così pure le Assemblee di Dio USA adesso usano gli ami e le esche che ha inventato quella volpe di Rick Warren!
George Wood in effetti si mostra molto contento delle parole di Rick Warren.

Al minuto 26 Warren parla – invitato a farlo da George Wood – della sua rivista, tramite cui spanderà ancora maggiormente il suo veleno. E così fa una bella pubblicità a questa sua rivista. E George Wood, dopo che Warren gli ha parlato abbondantemente della rivista, dice al minuto 28:20: ‘Questo è meraviglioso. So che i nostri pastori e le nostre persone saranno eccitati di riceverla’.

E poi l’intervista si conclude con delle parole di grande apprezzamento da parte di George Wood verso Rick Warren e una stretta di mano.

Fratelli, alla luce di tutto questo, si rafforza la convinzione che anche Alton Garrison, che è Assistente Sovrintendente delle Assemblee di Dio negli Stati Uniti d’America, ha adottato e porta avanti le idee perverse di Rick Warren, quindi guardatevi da lui. Fuggite Fiuggi 2011, e state alla larga da Alton Garrison per non corrompervi e diventare nemici di Dio.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2011/09/07/george-wood-presidente-delle-assemblee-di-dio-usa-intervista-il-suo-grande-amico-rick-warren/

Le Assemblee di Dio USA abbracciano il seduttore Rick Warren

Richard Duane ‘Rick’ Warren è fondatore di una delle chiese più grandi degli Stati Uniti, la Saddleback Community Church di Lake Forest, situata nella regione di Orange County nello stato della California. Questa Chiesa è affiliata alla Convenzione Battista del Sud, ed è una Chiesa molto mondana.
Ha scritto diversi libri molto venduti, tra cui la sua guida al ‘ministero’ della chiesa e l’evangelizzazione ‘The Purpose Driven Church’ (tradotto in italiano con il titolo: ‘La Chiesa Condotta da Propositi’); e “The Purpose Driven Life” (tradotto in italiano come : ‘La Vita con uno Scopo’). Tutti libri che contengono diverse menzogne.
Rick Warren nel 2007 ha dichiarato che il Dio della Bibbia e il Dio del Corano sono lo stesso Dio.
In questo video poi potete sentirlo mentre afferma che non solo tutte le Chiese si devono unire (quindi è per l’ecumenismo con i Cattolici Romani, Ortodossi, ecc.), ma esse si devono unire alle persone delle altre religioni (quindi con i Mussulmani, i Buddisti, gli Ebrei) per raggiungere la pace mondiale e risolvere i problemi del mondo come la povertà e la corruzione, le malattie, l’analfabetismo e così via.

Quindi questo uomo è un falso ministro del Vangelo, da cui la Chiesa si deve guardare.

Ora, in questo video potete vedere George Wood il presidente delle Assemblee di Dio USA (sovraintendente generale delle Assemblee di Dio USA) accogliere e abbracciare Rick Warren durante il Consiglio Generale delle Assemblee di Dio USA e dargli la parola per tenere un discorso. Wood lo chiama ‘nostro amico’, e alla fine del suo discorso Warren viene applaudito a lungo sia da George Wood che da altri pastori che da tutto l’uditorio.

Video presente qua sul sito delle Assemblee di Dio USA.

Che dire? Sconcertante. State attenti fratelli che frequentate Chiese ADI, perchè la dirigenza delle Assemblee di Dio USA ha forti simpatie per questo propagatore di menzogne che si chiama Rick Warren, e tra questi dirigenti c’è pure Alton Garrison che sarà il predicatore ufficiale all’Incontro ADI-IBI di Fiuggi 2011.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2011/09/05/le-assemblee-di-dio-usa-abbracciano-il-seduttore-rick-warren/