I nomi e i titoli di Gesù

I vari nomi e titoli di Gesù usati nella Bibbia rivelano qualcosa di Lui (sulla sua Divinità, la sua Umanità, il suo carattere, la sua vita terrena, la grandezza della sua gloria e potenza dopo la sua resurrezione, la sua opera in cielo e in mezzo alla Chiesa dopo la sua ascensione in cielo, ecc). Vediamoli, tenendo a mente che Gesù deriva dall’ebraico Joshua” (Y’shua), che significa Yahweh salva’

Il Cristo – dal Greco ‘Christòs,’ che significa ‘unto’ – (Matteo 1:16; Matteo 16:16)

Il Cristo del Signore (Luca 2:26)

Il Cristo di Dio (Luca 9:20)

Il Cristo che vi è stato destinato (ai Giudei) (Atti 3:20)

—————————————————————————————————————————

Il Messia – dall’Ebraico ‘Mashiach,’ che significa ‘unto’ – (Salmo 2:2; Giovanni 1:41; 4:25-26)

—————————————————————————————————————————

Il Figlio (Salmo 2:12)

Il Figlio di Dio (Romani 1:4)

Il Figliuol dell’Iddio vivente (Matteo 16:16)

Il Figliuol di Dio che doveva venire nel mondo (Giovanni 11:27)

Il Figliuol di Dio, che ha gli occhi come fiamma di fuoco e i cui piedi son come terso rame (Apocalisse 2:18)

—————————————————————————————————————————

Il Figliuolo del Padre (2 Giovanni 3)

Il Figliuol del Benedetto (Marco 14:61)

Il Figliuol dell’Altissimo (Luca 1:32)

—————————————————————————————————————————

Il diletto Figliuolo di Dio, nel quale Dio si è compiaciuto (Matteo 3:17)

L’Unigenito venuto da presso al Padre (Giovanni 1:14), che è nel seno del Padre (Giovanni 1:18)

—————————————————————————————————————————

Il Signore (Luca 24:34 – Greco ‘Kurios’)

Il Signore Iddio, che è, che era e che viene, l’Onnipotente (Apocalisse 1:8)

Il Signore della gloria (1 Corinzi 2:8; Giacomo 2:1)

Il Signore della pace (2 Tessalonicesi 3:16)

Il Signore, l’Iddio degli spiriti dei profeti (Apocalisse 22:6)

Il Signore dei signori (Apocalisse 17:14 e Apocalisse 19:16)

Il Signore e dei morti e dei viventi (Romani 14:9)

—————————————————————————————————————————

L’Eterno degli eserciti (Salmo 24:10).

L’Eterno nostra giustizia (Geremia 23:6)

L’Eterno forte e potente, l’Eterno potente in battaglia (Salmo 24:8)

L’Eterno, il mio Dio (Zaccaria 14:5)

—————————————————————————————————————————

Dio (Ebrei 1:9 – Greco ‘Theos,’ tradotto ‘Dio’)

Dio benedetto in eterno (Romani 9:5)

—————————————————————————————————————————

Il vero Dio (1 Giovanni 5:20)

—————————————————————————————————————————

Io sono (Giovanni 8:58)

—————————————————————————————————————————

Mio Dio (Giovanni 20:28)

—————————————————————————————————————————

Il nostro Dio (2 Pietro 1:1)

Il nostro grande Dio (Tito 2:13)

—————————————————————————————————————————

L’immagine di Dio (2 Corinzi 4:4)

L’immagine dell’invisibile Dio (Colossesi 1:15)

L’impronta dell’essenza di Dio (Ebrei 1:3)

Lo splendore della gloria di Dio (Ebrei 1:3)

Il Primogenito (di Dio) (Ebrei 1:6)

Il Santo di Dio (Giovanni 6:69)

La Parola di Dio (Apocalisse 19:13).

Il Servitore di Dio (Matteo 12:18; Atti 3:13; Isaia 41:8)

Il santo servitore di Dio (Atti 4:30)

La potenza di Dio (1 Corinzi 1:24)

La sapienza di Dio (1 Corinzi 1:24)

La giustizia di Dio (Isaia 46:13)

La salvezza di Dio (Luca 2:30; 3:6; Isaia 46:13)

Lo strumento della salvezza di Dio (Isaia 49:6)

L’Agnello di Dio che toglie il peccato del mondo (Giovanni 1:29)

L’Eletto di Dio (Luca 9:35)

—————————————————————————————————————————

L’Angelo dell’Eterno (Genesi 16:7)

Il Germoglio dell’Eterno (Isaia 4:2)

Il braccio dell’Eterno (Isaia 53:1)

—————————————————————————————————————————

Il Figliuol dell’uomo (Matteo 26:24; 24:30)

Il Figliuol dell’uomo che è nel cielo (Giovanni 3:13)

—————————————————————————————————————————

Il Figliuolo di Davide (Matteo 1:1)

La radice e la progenie di Davide (Apocalisse 22:16)

Il Rampollo di Davide (Apocalisse 5:5)

La radice d’Isai (Isaia 11:10)

—————————————————————————————————————————

Il Figliuol di Abrahamo (Matteo 1:1),

La progenie di Abrahamo (Galati 3:16)

—————————————————————————————————————————

Il Potente di Giacobbe (Isaia 49:26)

Il Santo d’Israele (Isaia 54:5)

L’Angelo del patto (Malachia 3:1)

L’Angelo della sua faccia (Isaia 63:9)

L’amato suo (Efesini 1:6)

La via, la verità e la vita (Giovanni 14:6)

La Parola (Giovanni 1:1)

La Parola della vita (1 Giovanni 1:1)

Il Principe della vita (Atti 3:15)

Il pane della vita (Giovanni 6:35)

Il pane vivente che è disceso dal cielo (Giovanni 6:51)

Il pane di Dio che scende dal cielo e dà vita al mondo (Giovanni 6:33)

La luce del mondo (Giovanni 8:12)

La luce degli uomini (Giovanni 1:4)

La vera luce che illumina ogni uomo (Giovanni 1:9)

L’Aurora dall’alto (Luca 1:78)

L’autore di una salvezza eterna per tutti quelli che gli ubbidiscono (Ebrei 5:9-10)

Il mediatore del nuovo patto (Ebrei 12:24)

Il Salvatore del mondo (Giovanni 4:42)

L’Agnello che è stato immolato (Apocalisse 5:12)

La progenie della donna (Genesi 3:15)

La roccia spirituale che seguiva gli Israeliti (1 Corinzi 10:4)

Il principe dei re della terra (Apocalisse 1:5)

Il Leone che è della tribù di Giuda (Apocalisse 5:5)

Il Nazareno (Marco 16:6)

Il profeta che è da Nazaret di Galilea (Matteo 21:11)

Il profeta che ha da venire al mondo (Giovanni 6:14)

La gloria del tuo popolo Israele (Luca 2:32)

La consolazione d’Israele (Luca 2:25)

La redenzione di Gerusalemme (Luca 2:38)

Il Primo e l’Ultimo, che fu morto e tornò in vita (Apocalisse 2:8)

Il Liberatore (Romani 11:26)

Il buon pastore (Giovanni 10:11)

Il sommo Pastore (1 Pietro 5:4)

Il gran Pastore delle pecore (Ebrei 13:20)

La porta delle pecore (Giovanni 10:7)

La pietra angolare (Matteo 21:42)

La pietra che gli edificatori hanno riprovata (Matteo 21:42)

Il fondamento già posto (1 Corinzi 3:11)

Il piuolo (Zaccaria 10:4)

L’arco di battaglia (Zaccaria 10:4)

Lo sposo (Matteo 9:15; Giovanni 3:29)

Il capo della chiesa (Efesini 5:23)

Il capo del corpo (Colossesi 1:18)

Il capo d’ogni uomo (1 Corinzi 11:3)

Il capo d’ogni principato e d’ogni potestà (Colossesi 2:10)

Il Salvatore del corpo (Efesini 5:23)

La vera vite (Giovanni 15:1)

La vite (Giovanni 15:5)

Il Principe della Pace (Isaia 9:6)

Colui che recherà la pace (Michea 5:4)

La rosa di Saron (Cantico dei Cantici 2:1)

Il Giglio delle valli (Cantico dei Cantici 2:1)

La propiziazione per i nostri peccati, e non soltanto per i nostri, ma anche per quelli di tutto il mondo (1 Giovanni 2:2)

L’alleanza del popolo (Isaia 42:6)

Il termine della legge (Romani 10:4),

Il Sole della giustizia (Malachia 4:2)

La lucente stella mattutina (Apocalisse 22:16)

Il giusto giudice (2 Timoteo 4:8)

Il giudice dei vivi e dei morti (Atti 10:42)

L’uomo ch’Egli (cioè Dio) ha stabilito (Atti 17:31)

La vita eterna (1 Giovanni 1:2; 5:20)

La resurrezione (Giovanni 11:25)

La speranza della gloria (Colossesi 1:27)

La beata speranza (Tito 2:13)

Il primogenito fra molti fratelli (Romani 8:29)

Il primogenito di ogni creatura (Colossesi 1:15)

Il primogenito dai morti (Colossians 1:18) o Il primogenito dei morti (Apocalisse 1:5)

La primizia di quelli che dormono (1 Corinzi 15:20)

Il Principio e la Fine (Apocalisse 1:8; 22:13)

Il principio della creazione di Dio (Apocalisse 3:14)

Il primo e l’ultimo (Apocalisse 22:13)

L’Alfa e l’Omega (Apocalisse 1:8; 22:13)

Il testimone fedele e verace (Apocalisse 3:14)

L’Amen (Apocalisse 3:14)

Il Vivente (Apocalisse 1:18)

Il Santo (Apocalisse 3:7)

Il giusto (Isaia 53:11)

Il Verace (Apocalisse 3:7)

Il Fedele e il Verace (Apocalisse 19:11)

—————————————————————————————————————————

Il Re (Matteo 25:34,40)

Il Re che viene nel nome del Signore (Luca 19:38)

Il Re dei Giudei (Matteo 27:11)

Il Re d’Israele (Giovanni 1:49)

Il Re della Figliuola di Sion (Giovanni 12:15)

Il Re di gloria (Salmo 24:9)

Il Re dei re (Apocalisse 17:14)

—————————————————————————————————————————

L’Apostolo e il Sommo Sacerdote della nostra professione di fede (Ebrei 3:1)

Il duce della nostra salvezza (Ebrei 2:10)

Il Pastore e Vescovo delle anime nostre (1 Pietro 2:25)

—————————————————————————————————————————

Un uomo di dolore, familiare col patire (Isaia 53:3)

Un agnello senza difetto né macchia, ben preordinato prima della fondazione del mondo, ma manifestato negli ultimi tempi per noi (1 Pietro 1:19-20)

Un corno di salvezza (o un potente salvatore) (Luca 1:69)

Una gran luce (Matteo 4:16)

Un grande profeta (Luca 7:16)

Un profeta potente in opere e in parole dinanzi a Dio e a tutto il popolo (Luca 24:19)

Un uomo che Dio ha accreditato fra i Giudei mediante opere potenti e prodigi e segni che Dio fece per mezzo di lui fra i Giudei (Atti 2:22)

Un fondamento solido (Isaia 28:16)

Una pietra angolare preziosa (Isaia 28:16)

Una pietra provata (Isaia 28:16)

Una pietra d’inciampo e un sasso d’intoppo (1 Pietro 2:8)

Un Dottore venuto da Dio (Giovanni 3:2)

Un misericordioso e fedel sommo sacerdote nelle cose appartenenti a Dio (Ebrei 2:17)

Un gran Sommo Sacerdote che è passato attraverso i cieli (Ebrei 4:14)

Un avvocato presso il Padre (1 Giovanni 2:1)

Una splendida corona (Isaia 28:5)

Un diadema d’onore (Isaia 28:5)

Un germoglio giusto (Geremia 23:5)

Un germe di giustizia (Geremia 33:15)

Un uomo che ci ha detto la verità che ha udita da Dio (Giovanni 8:40)

—————————————————————————————————————————

Qualcuno più grande del tempio (Matteo 12:6)

Uno più grande di Salomone (Matteo 12:42)

Uno più grande di Giona (Matteo 12:41)

—————————————————————————————————————————

La nostra giustizia, santificazione e redenzione (1 Corinzi 1:30)

Il nostro Signore (Romani 5:1)

Il nostro Salvatore (Tito 1:4)

La nostra Pasqua (1 Corinzi 5:7)

La nostra vita (Colossesi 3:4)

La nostra speranza (1 Timoteo 1:1)

La nostra pace (Efesini 2:14)

—————————————————————————————————————————

Colui che doveva venire (Romani 5:14)

Colui che è venuto con acqua e con sangue (1 Giovanni 5:6)

Colui che serve (Luca 22:27)

Colui che non ha conosciuto peccato (2 Corinzi 5:21)

Colui che il Padre ha santificato e mandato nel mondo (Giovanni 10:36)

Colui che Dio ha mandato (Giovanni 3:34)

Colui che viene nel nome del Signore (Matteo 23:39)

Colui che viene dall’alto (Giovanni 3:31)

Colui che viene dal cielo (Giovanni 3:31)

Chi cerca la gloria di colui che l’ha mandato (Giovanni 7:18)

Colui che è disprezzato dagli uomini (Isaia 49:7)

Colui che è detestato dalla nazione (Isaia 49:7)

Colui che sostenne una tale opposizione dei peccatori contro a sè (Ebrei 12:3)

Colui che era stato messo a prezzo, messo a prezzo dai figliuoli d’Israele (Matteo 27:9)

Colui che sarà dominatore in Israele (Michea 5:1)

Colui che hanno trafitto (Giovanni 19:37)

Colui che Dio ha risuscitato (Atti 13:37)

Colui che è morto e risuscitato per noi (2 Corinzi 5:15)

Colui che è disceso nelle parti più basse della terra (Efesini 4:9)

Colui che è salito al disopra di tutti i cieli, affinchè riempisse ogni cosa (Efesini 4:10)

Colui che ci ama, e ci ha liberati (o lavati) dai nostri peccati col suo sangue (Apocalisse 1:5)

Colui che è in noi (1 Giovanni 4:4)

Colui che battezza con lo Spirito Santo (Giovanni 1:33)

Colui che ci ha chiamati mercè la propria gloria e virtù (2 Pietro 1:3)

Colui che semina la buona semenza (Matteo 13:37)

Colui che è dal principio (1 Giovanni 2:13)

Colui che porta a compimento ogni cosa in tutti (Efesini 1:23)

Colui che ha la chiave di Davide, colui che apre e nessuno chiude, colui che chiude e nessuno apre (Apocalisse 3:7)

Colui che tiene le sette stelle nella sua destra, e che cammina in mezzo ai sette candelabri d’oro (Apocalisse 2:1)

Colui che la spada acuta a due tagli (Apocalisse 2:12)

Colui che ha i sette Spiriti di Dio e le sette stelle (Apocalisse 3:1)

Colui del quale hanno scritto Mosè nella legge, ed i profeti (Giovanni 1:45)

—————————————————————————————————————————

Figliuolo di Giuseppe (Luca 3:23)

Il falegname (Marco 6:3)

Il Figliuolo di Maria (Marco 6:3)

Il fratello di Giacomo e di Giosè, di Giuda e di Simone (Marco 6:3)

—————————————————————————————————————————

Gesù di Nazaret (Atti 10:38)

Nazareno (Matteo 2:23)

Gesù il Galileo (Matteo 26:69)

Davide (Ezechiele 37:24)

Maestro Buono (Marco 10:17)

Maestro (Matteo 22:36; 23:10)

Ogni cosa e in tutti (Colossians 3:11)

Erede di tutte le cose (Ebrei 1:2)

Pietra vivente (1 Pietro 2:4)

Sommo Sacerdote dei futuri beni (Ebrei 9:11)

Duce e perfetto esempio di fede (Capo e compitore della fede – Diod.) (Ebrei 12:2)

Signore del sabato (Luca 6:5)

Principe e Governatore dei popoli (Isaia 55:4)

Testimonio ai popoli (Isaia 55:4)

Ministro del santuario e del vero tabernacolo, che il Signore, e non un uomo, ha eretto (Ebrei 8:2)

Ministro dei circoncisi (Romani 15:8)

Consigliere (Isaia 9:5)

Ammirabile (Isaia 9:6)

Emmanuele (Matteo 1:23-24), che interpretato, vuol dire ‘Dio con noi’

Padre eterno (Isaia 9:5)

Dio potente (Isaia 9:5)

A Lui sia la gloria ora e in eterno. Amen

Lista compilata da Giacinto Butindaro

Tratto da : http://lanuovavia.org/giacintobutindaro/2010/05/25/i-nomi-e-i-titoli-di-gesu/

Pesce d’aprile?

Ecco cosa dice la Bibbia di colui che inganna il suo prossimo per ridere, e quindi di coloro che particolarmente oggi 1 Aprile dicono menzogne per ridere:

“Come un pazzo che avventa tizzoni, frecce e morte,
così è colui che inganna il prossimo, e dice: ‘Ho fatto per ridere!’ “

Proverbi 26:18-19

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Tratto da : http://giacintobutindaro.org/2011/04/01/pesce-daprile/

 

La dottrina della predestinazione nei libri del Nuovo Testamento

La Predestinazione nei vangeli

Matteo
11:25 In quel tempo Gesù prese a dire: Io ti rendo lode, o Padre, Signor del cielo e della terra, perché hai nascoste queste cose ai savî e agli intelligenti, e le hai rivelate ai piccoli fanciulli. 26 Sì, Padre, perché così t’è piaciuto. 27 Ogni cosa m’è stata data in mano dal Padre mio; e niuno conosce appieno il Figliuolo, se non il Padre, e niuno conosce appieno il Padre, se non il Figliuolo e colui al quale il Figliuolo avrà voluto rivelarlo.

13:9 Chi ha orecchi da udire oda. 10 Allora i discepoli, accostatisi, gli dissero: Perché parli loro in parabole? 11 Ed egli rispose loro: Perché a voi è dato di conoscere i mister i del regno dei cieli; ma a loro non è dato. 12 Perché a chiunque ha, sarà dato, e sarà nell’abbondanza; ma a chiunque non ha, sarà tolto anche quello che ha. 13 Perciò parlo loro in parabole, perché , vedendo, non vedono ; e udendo, non odono non intendono . 14 E s’adempie in loro la profezia d’Isaia che dice: Udrete co’ vostri orecchi e non intenderete; guarderete co’ vostri occhi e non vedrete: 15 perché il cuore di questo popolo s’è fatto insensibile , son divenuti duri d’orecchi ed hanno chiuso gli occhi, che talora non veggano con gli occhi e non odano con gli orecchi e non intendano col cuore e non si convertano , ed io non li guarisca . 16 Ma beati gli occhi vostri , perché veggono; ed i vostri orecchi, perché odono! 17 Poiché in verità io vi dico che molti profeti e giusti desiderarono di vedere le cose che voi vedete, e non le videro; e di udire le cose che voi udite, e non le udirono.

Giovanni
1:12 ma a tutti quelli che l’hanno ricevuto egli ha dato il diritto di diventar figliuoli di Dio; a quelli, cioè, che credono nel suo nome; 13 i quali non son nati da sangue, né da volontà di carne, né da volontà d’uomo, ma son nati da Dio.

6:37 Tutto quel che il Padre mi dà, verrà a me ; e colui che viene a me, io non lo caccerò fuori

39 E questa è la volontà di Colui che mi ha mandato: ch’io non perda nulla di tutto quel ch’Egli m’ha dato, ma che lo risusciti nell’ultimo giorno

44 Niuno può venire a me se non che il Padre , il quale mi ha mandato, lo attiri; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno. 45 E’ scritto nei profeti: E saranno tutti ammaestrati da Dio. Ogni uomo che ha udito il Padre ed ha imparato da lui, viene a me

65 E diceva: Per questo v’ho detto che niuno può venire a me, se non gli è dato dal Padre.

8:47 Chi è da Dio ascolta le parole di Dio. Per questo voi non le ascoltate; perché non siete da Dio.

9:27 Gesù rispose loro: Ve l’ho detto, e non lo credete ; le opere che fo nel nome del Padre mio, son quelle che testimoniano di me; 26 ma voi non credete, perché non siete delle mie pecore.

10:27 Le mie pecore ascoltano la mia voce, e io le conosco, ed esse mi seguono;

12:37 E sebbene avesse fatto tanti miracoli in loro presenza, pure non credevano in lui ; 38 affinché s’adempisse la parola detta dal profeta Isaia: Signore, chi ha creduto a quel che ci è stato predicato? E a chi è stato rivelato il braccio del Signore? 39 Perciò non potevan credere, per la ragione detta ancora da Isaia: 40 Egli ha accecato gli occhi loro e ha indurato i loro cuori, affinché non veggano con gli occhi, e non intendano col cuore, e non si convertano , e io non li sani . 41 Queste cose disse Isaia, perché vide la gloria di lui e di lui parlò.

15:16 Non siete voi che avete scelto me , ma son io che ho scelto voi, e v’ho costituiti perché andiate, e portiate frutto, e il vostro frutto sia permanente; affinché tutto quel che chiederete al Padre nel mio nome, Egli ve lo dia.

19 Se foste del mondo, il mondo amerebbe quel ch’è suo; ma perché non siete del mondo, ma io v’ho scelti di mezzo al mondo, perciò vi odia il mondo

17:2 poiché gli hai data potestà sopra ogni carne, onde egli dia vita eterna a tutti quelli che tu gli hai dato.

6 Io ho manifestato il tuo nome agli uomini che tu m’hai dati dal mondo; erano tuoi, e tu me li hai dati ; ed essi hanno osservato la tua parola.

Io prego per loro; non prego per il mondo , ma per quelli che tu m’hai dato, perché son tuoi

11 E io non sono più nel mondo, ma essi sono nel mondo, e io vengo a te. Padre santo, conservali nel tuo nome, essi che tu m’hai dati, affinché siano uno, come noi. 12 Mentre io ero con loro, io li conservavo nel tuo nome; quelli che tu mi hai dati, li ho anche custoditi, e niuno di loro è perito tranne il figliuol di perdizione , affinché la Scrittura fosse adempiuta.

24 Padre, io voglio che dove son io, siano meco anche quelli che tu m’hai dati , affinché veggano la mia gloria che tu m’hai data; poiché tu m’hai amato avanti la fondazion del mondo

La dottrina nel libro degli atti

2:22 Uomini israeliti, udite queste parole: Gesù il Nazareno, uomo che Dio ha accreditato fra voi mediante opere potenti e prodigî e segni che Dio fece per mezzo di lui fra voi, come voi stessi ben sapete, 23 quest’uomo, allorché vi fu dato nelle mani per il determinato consiglio e per la prescienza di Dio , voi, per man d’iniqui, inchiodandolo sulla croce, lo uccideste;

4:27 E invero in questa città, contro al tuo santo Servitore Gesù che tu hai unto, si sono raunati Erode e Ponzio Pilato, insiem coi Gentili e con tutto il popolo d’Israele, 28 per far tutte le cose che la tua mano e il tuo consiglio aveano innanzi determinato che avvenissero.

9:15 Ma il Signore gli disse: Va’, perché egli è uno strumento che ho eletto per portare il mio nome davanti ai Gentili, ed ai re, ed ai figliuoli d’Israele;

11:18 Essi allora, udite queste cose, si acquetarono e glorificarono Iddio, dicendo: Iddio dunque ha dato il ravvedimento anche ai Gentili affinché abbiano vita.

13:48 E i Gentili, udendo queste cose, si rallegravano e glorificavano la parola di Dio; e tutti quelli che erano ordinati a vita eterna, credettero

16:14 E una certa donna, di nome Lidia, negoziante di porpora, della città di Tiatiri, che temeva Dio, ci stava ad ascoltare; eil Signore le aprì il cuore, per renderla attenta alle cose dette da Paolo.

18:9 E il Signore disse di notte in visione a Paolo: Non temere, ma parla e non tacere 10 perché io son teco, e nessuno metterà le mani su te per farti del male; poiché io ho un gran popolo in questa città

22:12 Or un certo Anania, uomo pio secondo la legge, al quale tutti i Giudei che abitavan quivi rendean buona testimonianza, venne a me; 13 e standomi vicino, mi disse: Fratello Saulo, ricupera la vista. Ed io in quell’istante ricuperai la vista, e lo guardai. 14 Ed egli disse: L’Iddio de’ nostri padri ti ha destinato a conoscer la sua volontà, e a vedere il Giusto, e a udire una voce dalla sua bocca 15 Poiché tu gli sarai presso tutti gli uomini un testimone delle cose che hai vedute e udite.

La dottrina nelle epistole di Paolo.

La dottrina nella lettera ai Romani
8:28 Or noi sappiamo che tutte le cose cooperano al bene di quelli che amano Dio , i quali son chiamati secondo il suo proponimento. 29 Perché quelli che Egli ha preconosciuti, li ha pure predestinati ad esser conformi all’immagine del suo Figliuolo, ond’egli sia il primogenito fra molti fratelli; 30 e quelli che ha predestinati, li ha pure chiamati ; e quelli che ha chiamati, li ha pure giustificati ; e quelli che ha giustificati, li ha pure glorificati.

9:1 Io dico la verità in Cristo, non mento, la mia coscienza me lo attesta per lo Spirito Santo: 2 io ho una grande tristezza e un continuo dolore nel cuor mio; 3 perché vorrei essere io stesso anatema, separato da Cristo, per amor dei miei fratelli, miei parenti secondo la carne, 4 che sono Israeliti, ai quali appartengono l’adozione e la gloria e i patti e la legislazione e il culto e le promesse; 5 dei quali sono i padri, e dai quali è venuto, secondo la carne, il Cristo, che è sopra tutte le cose Dio benedetto in eterno. Amen. 6 Però non è che la parola di Dio sia caduta a terra; perché non tutti i discendenti da Israelesono Israele ; 7 per il fatto che son progenie d’Abramo, son tutti figliuoli d’Abramo ; anzi: In Isacco ti sarà nominata una progenie. 8 Cioè , non i figliuoli della carne sono figliuoli di Dio: ma i figliuoli della promessa son considerati come progenie. 9 Poiché questa è una parola di promessa: In questa stagione io verrò, e Sara avrà un figliuolo . 10 Non solo; ma anche a Rebecca avvenne la medesima cosa quand’ebbe concepito da uno stesso uomo, vale a dire Isacco nostro padre, due gemelli; 11 poiché, prima che fossero nati e che avessero fatto alcun che di bene o di male, affinché rimanesse fermo il proponimento dell’elezione di Dio, che dipende non dalle opere ma dalla volontà di colui che chiama, 12 le fu detto: Il maggiore servirà al minore ; 13 secondo che è scritto: Ho amatoGiacobbe, ma ho odiato Esaù . 14 Che diremo dunque? V’è forse ingiustizia in Dio? Così non sia. 15 Poiché Egli dice a Mosè: Io avrò mercé di chi avrò mercé, e avrò compassione di chi avrò compassione . 16 Non dipende dunque né da chi vuole né da chi corre, ma da Dio che fa misericordia . 17 Poiché la Scrittura dice a Faraone: Appuntoper questo io t’ho suscitato: per mostrare in te la mia potenza, e perché il mio nome sia pubblicato per tutta la terra . 18 Così dunque Egli fa misericordia a chi vuole, e indura chi vuole . 19 Tu allora mi dirai: Perché si lagna Egli ancora? Poiché chi può resistere alla sua volontà? 20 Piuttosto, o uomo, chi sei tu che replichi a Dio? La cosa formata dirà essa a colui che la formò: Perché mi facesti così? 21 Il vasaio non ha egli potestà sull’argilla, da trarre dalla stessa massa un vaso per uso nobile, e un altro per uso ignobile? 22 E che v’è mai da replicare se Dio, volendo mostrare la sua ira e far conoscere la sua potenza, ha sopportato con molta longanimità de’ vasi d’ira preparati per la perdizione , 23 e se, per far conoscere le ricchezze della sua gloria verso de’ vasi di misericordia che avea già innanzi preparati per la gloria , 24 li ha anche chiamati (parlo di noi) non soltanto fra i Giudei ma anche di fra i Gentili? 25 Così Egli dice anche in Osea: Io chiamerò mio popolo quello che non era mio popolo, e ‘amata’ quella che non era amata ; 26 e avverrà che nel luogo ov’era loro stato detto: ‘Voi non siete mio popolo’, quivi saran chiamati figliuoli dell’Iddio vivente . 27 E Isaia esclama riguardo a Israele Quand’anche il numero dei figliuoli d’Israele fosse come la rena del mare, il rimanente solo sarà salvato; 28 perché il Signore eseguirà la sua parola sulla terra, in modo definitivo e reciso . 29 E come Isaia avea già detto prima: Se il Signor degli eserciti non ci avesse lasciato un seme, saremmo divenuti come Sodoma e saremmo stati simili a Gomorra . 30 Che diremo dunque?Diremo che i Gentili, i quali non cercavano la giustizia, hanno conseguito la giustizia, ma la giustizia che vien dalla fede; 31 mentre Israele , che cercava la legge della giustizia, non ha conseguito la legge della giustizia. 32Perché? Perché l’ha cercata non per fede, ma per opere. Essi hanno urtato nella pietra d’intoppo , 33 siccome è scritto: Ecco, io pongo in Sion una pietra d’intoppo e una roccia d’inciampo; ma chi crede in lui non sarà svergognato .

11:1 Io dico dunque: Iddio ha egli reietto il suo popolo? Così non sia; perché anch’io sono Israelita, della progenie d’Abramo, della tribù di Beniamino. 2 Iddio non ha reietto il suo popolo, che ha preconosciuto . Non sapete voi quel che la Scrittura dice, nella storia d’Elia? Com’egli ricorre a Dio contro Israele, dicendo: 3 Signore, hanno ucciso i tuoi profeti, hanno demoliti i tuoi altari, e io son rimasto solo, e cercano la mia vita ? 4 Ma che gli rispose la voce divina?Mi son riserbato settemila uomini, che non han piegato il ginocchio davanti a Baal. 5 E così anche nel tempo presente, v’è un residuo secondo l’elezione della grazia. 6 Ma se è per grazia, non è più per opere; altrimenti, grazia non è più grazia. 7 Che dunque? Quel che Israele cerca, non l’ha ottenuto; mentre il residuo eletto l’ha ottenuto ; 8 e gli altri sono stati indurati , secondo che è scritto: Iddio ha dato loro uno spirito di stordimento , degli occhi per non vedere e degli orecchi per non udire, fino a questo giorno . 9 E Davide dice: La loro mensa sia per loro un laccio, una rete, un inciampo, e una retribuzione. 10 Siano gli occhi loro oscurati in guisa che non veggan, e piega loro del continuo la schiena. 11 Io dico dunque: Hanno essi così inciampato da cadere? Così non sia; ma per la loro caduta la salvezza è giunta ai Gentili per provocar loro a gelosia.

25 Perché, fratelli, non voglio che ignorate questo mistero, affinché non siate presuntuosi; che cioè, un induramento parziale s’è prodotto in Israele, finché sia entrata la pienezza dei Gentili; 26 e così tutto Israele sarà salvato,secondo che è scritto: Il liberatore verrà da Sion; 27 Egli allontanerà da Giacobbe l’empietà; e questo sarà il mio patto con loro, quand’io torrò via i loro peccati. 28 Per quanto concerne l’Evangelo, essi sono nemici per via di voi; ma per quanto concerne l’elezione, sono amati per via dei loro padri;

La dottrina nelle lettere ai Corinzi

1° lettera ai Corinzi
1:26 Infatti, fratelli, guardate la vostra vocazione: non ci son tra voi molti savî secondo la carne, non molti potenti , non molti nobili ; 27 ma Dio ha scelto le cose pazze del mondo per svergognare i savî; e Dio ha scelto le cose deboli del mondo per svergognare le forti; 28 e Dio ha scelto le cose ignobili del mondo , e le cose sprezzate, anzi le cose che non sono , per ridurre al niente le cose che sono, 29 affinché nessuna carne si glorî nel cospetto di Dio. 30 E a lui voi dovete d’essere in Cristo Gesù , il quale ci è stato fatto da Dio sapienza, e giustizia, e santificazione, e redenzione, 31affinché, com’è scritto: Chi si gloria, si glorî nel Signore

La dottrina in Galati.

1:15 Ma quando Iddio, che m’aveva appartato fin dal seno di mia madre e m’ha chiamato mediante la sua grazia, si compiacque 16 di rivelare in me il suo Figliuolo perch’io lo annunziassi fra i Gentili, io non mi consigliai con carne e sangue.

La dottrina in Efesini.

1:4 siccome in lui ci ha eletti, prima della fondazione del mondo, affinché fossimo santi ed irreprensibili dinanzi a lui nell’amore, 5 avendoci predestinati ad essere adottati, per mezzo di Gesù Cristo, come suoi figliuoli, secondo il beneplacito della sua volontà 6 a lode della gloria della sua grazia, la quale Egli ci ha largita nell’amato suo. 7 Poiché in lui noi abbiamo la redenzione mediante il suo sangue, la remissione de’ peccati, secondo le ricchezze della sua grazia; 8 della quale Egli è stato abbondante in verso noi, dandoci ogni sorta di sapienza e di intelligenza 9 col farci conoscere il mistero della sua volontà, giusta il disegno benevolo ch’Egli avea già prima in se stesso formato, 10 per tradurlo in atto nella pienezza dei tempi, e che consiste nel raccogliere sotto un sol capo, in Cristo, tutte le cose: tanto quelle che son nei cieli, quanto quelle che son sopra la terra. 11 In lui, dico, nel quale siamo pur stati fatti eredi, a ciò predestinati conforme al proposito di Colui che opera tutte le cose secondo il consiglio della propria volontà 12 affinché fossimo a lode della sua gloria, noi, che per i primi abbiamo sperato in Cristo. 13 In lui voi pure, dopo aver udito la parola della verità, l’evangelo della vostra salvazione, in lui avendo creduto , avete ricevuto il suggello dello Spirito Santo che era stato promesso,

2:8 Poiché gli è per grazia che voi siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non vien da voi; è il dono di Dio

La dottrina in Filippesi.

1:6 avendo fiducia in questo: che Colui che ha cominciato in voi un’opera buona, la condurrà a compimento fino al giorno di Cristo Gesù

29 Poiché a voi è stato dato, rispetto a Cristo, non soltanto di credere in lui , ma anche di soffrire per lui

2:13 poiché Dio è quel che opera in voi il volere e l’operare , per la sua benevolenza.

La dottrina della predestinazione in 1 Tessalonicesi

5:9 Poiché Iddio non ci ha destinati ad ira, ma ad ottener salvezza per mezzo del Signor nostro Gesù Cristo.

La dottrina della predestinazione in 2 Tessalonicesi

2:13 Ma noi siamo in obbligo di render del continuo grazie di voi a Dio , fratelli amati dal Signore, perché Iddio fin dal principio vi ha eletti a salvezza mediante la santificazione nello Spirito e la fede nella verità.

La dottrina della predestinazione in 2 Timoteo

1:9 il quale ci ha salvati e ci ha rivolto una santa chiamata , non secondo le nostre opere, ma secondo il proprio proponimento e la grazia che ci è stata fatta in Cristo Gesù avanti i secoli,

2:24 Or il servitore del Signore non deve contendere, ma dev’essere mite inverso tutti, atto ad insegnare, paziente, 25correggendo con dolcezza quelli che contradicono , se mai avvenga che Dio conceda loro di ravvedersi per riconoscere la verità; 26 in guisa che, tornati in sé, escano dal laccio del diavolo, che li avea presi prigionieriperché facessero la sua volontà.

La dottrina in Tito.

1:1 Paolo, servitor di Dio e apostolo di Gesù Cristo per la fede degli eletti di Dio e la conoscenza della verità che è secondo pietà.

3:5 Egli ci ha salvati non per opere giuste che noi avessimo fatte, ma secondo la sua misericordia , mediante il lavacro della rigenerazione e il rinnovamento dello Spirito Santo.

La dottrina della predestinazione in Giacomo.

1:18 Egli ci ha di sua volontà generati mediante la parola di verità, affinché siamo in certo modo le primizie delle sue creature.

La dottrina insegnata da Pietro nelle sue due lettere

1 Pietro
1:1 Pietro, apostolo di Gesù Cristo, agli eletti che vivono come forestieri nella dispersione del Ponto, della Galazia, della Cappadocia, dell’Asia e della Bitinia, 2 eletti secondo la prescienza di Dio Padre, mediante la santificazione dello Spirito, ad ubbidire e ad esser cosparsi del sangue di Gesù Cristo: grazia e pace vi siano moltiplicate.

2:8 essi, infatti, essendo disubbidienti, intoppano nella Parola; ed a questo sono stati anche destinati 9 Ma voi siete una generazione eletta, un real sacerdozio, una gente santa, un popolo che Dio s’è acquistato, affinché proclamiate le virtù di Colui che vi ha chiamati dalle tenebre alla sua maravigliosa luce ;
2 Pietro
1:1 Simon Pietro, servitore e apostolo di Gesù Cristo, a quelli che hanno ottenuto una fede preziosa quanto la nostranella giustizia del nostro Dio e Salvatore Gesù Cristo:

3:9 Il Signore non ritarda l’adempimento della sua promessa, come alcuni reputano che faccia; ma egli è paziente verso voi, non volendo che alcuni periscano, ma che tutti giungano a ravvedersi.

15 e ritenete che la pazienza del Signor nostro è per la vostra salvezza, come anche il nostro caro fratello Paolo ve l’ha scritto, secondo la sapienza che gli è stata data;

La dottrina nell’apocalisse.

5:9 E cantavano un nuovo cantico, dicendo: Tu sei degno di prendere il libro e d’aprirne i suggelli, perché sei stato immolato e hai comprato a Dio, col tuo sangue, gente d’ogni tribù e lingua e popolo e nazione,

7:9 Dopo queste cose vidi, ed ecco una gran folla che nessun uomo poteva noverare, di tutte le nazioni e tribù e popoli e lingue, che stava in piè davanti al trono e davanti all’Agnello, vestiti di vesti bianche e con delle palme in mano.

13:8 E tutti gli abitanti della terra i cui nomi non sono scritti fin dalla fondazione del mondo nel libro della vita dell’Agnello che è stato immolato, l’adoreranno.

17:8 La bestia che hai veduta era, e non è, e deve salire dall’abisso e andare in perdizione. E quelli che abitano sulla terra i cui nomi non sono stati scritti nel libro della vita fin dalla fondazione del mondo, si maraviglieranno vedendo che la bestia era, e non è, e verrà di nuovo.

Antonio Sammartino

Considerate come crescono i gigli della campagna ….

“Considerate come crescono i gigli della campagna; essi non faticano e non filano; eppure io vi dico che nemmeno Salomone, con tutta la sua gloria, fu vestito come uno di loro. Or se Iddio riveste in questa maniera l’erba de’ campi che oggi è e domani è gettata nel forno, non vestirà Egli molto più voi, o gente di poca fede?” (Matteo 6:28-30)

Tratto da : http://lanuovavia.org/giacintobutindaro/2010/07/23/considerate-come-crescono-i-gigli-della-campagna/

Va’, pigro, alla formica; considera il suo fare, e diventa savio!

La Scrittura dice: “Va’, pigro, alla formica; considera il suo fare, e diventa savio! Essa non ha né capo, né sorvegliante, né padrone; prepara il suo cibo nell’estate, e raduna il suo mangiare durante la raccolta. Fino a quando, o pigro, giacerai? quando ti desterai dal tuo sonno? Dormire un po’, sonnecchiare un po’, incrociare un po’ le mani per riposare… e la tua povertà verrà come un ladro, e la tua indigenza, come un uomo armato” (Proverbi 6:6-11).
Questo video dunque è per coloro che sono pigri.

Tratto da : http://lanuovavia.org/giacintobutindaro/2010/07/22/va%e2%80%99-pigro-alla-formica-considera-il-suo-fare-e-diventa-savio/